Bologna, marocchino tenta furto alla Coop e pesta il vigilante

Lo straniero, un pluripregiudicato, è stato fermato all’uscita del centro commerciale con parecchia merce nascosta nelle tasche del giubbotto. Deciso a fuggire, ha pestato prima l’addetto alla sicurezza, poi i carabinieri intervenuti sul posto

Momenti di tensione nella serata dello scorso giovedì all’interno della Coop di via Giuseppe Massarenti (Bologna), dove un cittadino straniero, colto in flagranza di reato, ha dato in escandescenze, aggredendo il personale di vigilanza e le forze dell’ordine.

Secondo quanto riportato dai quotidiani locali, l’episodio si è verificato intorno alle 19.

Protagonista della vicenda, un 34enne marocchino, che si era introdotto nel centro commerciale con l’intenzione di commettere un furto. A coglierlo sul fatto e ad sbarrargli la via di fuga, un addetto alla sicurezza, suo connazionale. Intercettato al’uscita dell’esercizio commerciale, il ladro è stato infatti trovato in possesso di un ingente quantitativo di merce del valore complessivo di 100 euro.

Deciso a raggiungere l’uscita, il nordafricano non ha esitato a riccorre alla violenza. Dopo avere rivolto insulti e minacce di morte al vigilante, si è scagliato contro di lui, prendendolo a pugni. Non solo. Durante la colluttazione, il 34enne ha anche estratto una bomboletta di spray urticante, utilizzandola contro il suo avversario.

Colpito agli occhi dalla sostanza irritante, l’addetto alla sicurezza è riuscito comunque a trattere il malvivente fino all’arrivo dei carabinieri della stazione di Bologna. I militari hanno subito cercato di immobilizzare il ladro marocchino, che si è rivoltato come una furia anche contro di loro. Nonostante la resistenza opposta, il malvivente è comunque finito in manette con l’accusa di tentata rapina aggravata dall’uso di armi. Trasportato in caserma per essere identificato, il soggetto è risultato essere un pluripregiudicato per reati connessi allo spaccio di droga e contro il patrimonio.

Commenti
Ritratto di giangol

giangol

Lun, 15/04/2019 - 09:01

sboldrinaaaaaaa hai ragione c'è ferocia e cattiveria negli italiani, snatiurato il dna degli italiani. sboldrina santa subito