A Bologna scontri tra polizia e collettivi

Momenti di tensione durante l'inaugurazione dell'anno accademico

Nonostante la cerimonia "blindata", momenti di tensione e scontri a Bologna durante l'inaugurazione dell'anno accademico.

L'ateneo era già finito al centro delle polemiche per le contestazioni dei collettivi durante le lezioni del professor Angelo Panebianco, docente della facoltà di Scienze Politiche. Oggi gli attivisti hanno organizzato un presidio di fronte all’aula Magna di Santa Lucia, nel centro città, per protestare contro l'Alma Mater: "Per un mondo senza frontiere sabotiamo i saperi bellici", recita uno striscione esposto dai manifestanti - non più di una ventina - del Collettivo universitario autonomo, allontanati dalle forze dell'ordine. A quel punto gli attivisti hanno vivacemente protestato, scandendo a più riprese "vergogna, vergogna" e infine cercando di sfondare il cordone della polizia.

Commenti

Tergestinus.

Lun, 29/02/2016 - 16:57

Questi sono proprio imbecilli. Con i tempi che corrono sabotare i saperi bellici? Sarebbe da fare l'esatto contrario. Oltre a tutto, visto che dobbiamo allinearci in tutto all'Europa, dovremmo farlo anche nelle spese militari. Ricordo che la Francia e la Germania destinano alla difesa una quota di PIL doppia rispetto all'Italia, e la Gran Bretagna addirittura tripla. E si tratta di paesi con un PIL superiore al nostro, quindi vuol dire rispettivamente più del doppio e più del triplo. Ma ovviamente né in Francia né in Germania né in Gran Bretagna si è potuto andare per decenni in pensione a cinquant'anni...

Ritratto di Valance

Valance

Lun, 29/02/2016 - 16:58

Sono sempre quelli di settant’anni fa.

gneo58

Lun, 29/02/2016 - 17:16

collettivi, centri sociali, antagonisti, e chi piu' ne ha piu' ne metta, ma in Italia quanta gente c'e' che non fa un c...o e rompe i c......i ? ma che vadano a zappare la terra ...........

i-taglianibravagente

Lun, 29/02/2016 - 17:36

poveretti. sono sempre i soliti, tossici cannaioli straccioni somari totali finiti non si sa come in un' UNIVERSITA'....gente che ha una consapevolezza cosi profonda della propria nullita' e totale incapacita' da non poter accettare che perosne normali possano fare qualcosa di diverso da quello che fanno loro dalla mattina alla sera.

FRANZJOSEFVONOS...

Lun, 29/02/2016 - 17:46

VOGLIONO LA LAUREA GRATIS CONSIDERATA IL LORO CONTENITORE VUOTO DI CERVELLO CHE CONTIENE MANGIME

baio57

Lun, 29/02/2016 - 17:47

Quello in foto con barba e codino (sicuramente non li lava da mesi) è il prototipo del fankazzistakollettivistasinistrato medio .Una volta si mettevano tutti l'eskimo oggi son così ,son ragaaaazzi sinistraaaati....

Koch

Lun, 29/02/2016 - 18:22

Sono figli di papà che non sanno cosa fare e si vergognano di essere ricchi e mantenuti e studiare seriamente è per loro troppo faticoso. Se non fossero ricchi e mantenuti non avrebbero né tempo né voglia di giocare a fare i rivoluzionari, ma studierebbero seriamente per non essere di peso economicamente ai loro genitori!

Anonimo (non verificato)

ziobeppe1951

Lun, 29/02/2016 - 19:17

NaziKkkomunisti

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Lun, 29/02/2016 - 21:12

Vi ricordate quando pretendevano il 6 politico?......e cos'hanno sfornato le università in quegli anni? Questi sono i loro nipotini - @ Koch Ha ragione su tutta la linea