Carni rosse, il braccio operativo dell'Oms adesso fa marcia indietro

"Ci sono dei rischi ma i risultati finali dello studio, pubblicato sulla rivista Lancet Oncology, saranno resi noti soltanto a metà del 2016”

Contrordine. La carne rossa non fa male. O quantomeno non c'è da preoccuparsi. “Non era allarmista l'annuncio sul pericolo di sviluppare tumori mangiando carni rosse e lavorate”. Sono le parole di Kurt Straif, responsabile del Programma monografie dello Iarc, l'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro, braccio operativo dell'Oms.

Dopo l'annuncio del 26 ottobre scorso (realtivo al fatto che il consumo di carne rossa lavorata sia cancerogeno), adesso Straif racconta un'altra verità. "Sì, ci sono dei rischi ma i risultati finali dello studio, pubblicato sulla rivista Lancet Oncology, saranno resi noti soltanto a metà del 2016”.

Sulla vicenda è intervenuto anche l'Ordine dei medici veterinari di Milano: “Lo studio dell'Organizzazione mondiale della sanità ha preso come campione insaccati contenenti sostanze per la conservazione e il fissaggio di gusto e sapidità non presenti nell'Ue e, soprattutto, in Italia. L'analisi è stata svolta interamente su carni provenienti dall'America, dove gli standard di controllo sono minori. In Europa, invece, le verifiche effettuate sugli alimenti sono tra i più scrupolosi al mondo”.

Commenti
Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 06/11/2015 - 13:49

Ritengo questa organizzazione una banda di criminali, incapaci che rubano lo stipendio. Gentaglia simile andrebbe eliminata.

Mizar00

Ven, 06/11/2015 - 13:51

Tranquilli, grazie al TTIP saranno proprio queste le carni che mangeremo..

luigi.muzzi

Ven, 06/11/2015 - 14:15

se i risultati saranno noti solo a metà 2016, perchè renderli pubblici 9 mesi prima ? Dilettanti o corrotti ?

rossono

Ven, 06/11/2015 - 14:18

Popolo europeo svegliaaaaaaa. Che questi americani si controllassero a casa loro inquinano piu delle volkswagen e ci appioppano insaccati cancerogeni..

paolonardi

Ven, 06/11/2015 - 14:21

Una massa di burocrati incompetenti che sentenzia su argomenti che niente hanno di scientifico ma che rincorrono il politicamente corretto dei furori uterini e dei vaneggiamenti onirici degli ecologisti.

Joe Larius

Ven, 06/11/2015 - 14:38

Evidentemente, agli estensori del rapporto, le carni rosse esaminate non devono aver agito correttamente sulle facoltà cerebrali.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 06/11/2015 - 14:43

La verità la saprete dopo la pubblicità....

alberto_his

Ven, 06/11/2015 - 14:54

@Mizar00: concordo, ma potrebbe addirittura andare peggio.

Ritratto di Lupodellealpi

Lupodellealpi

Ven, 06/11/2015 - 14:56

Molto peggio che semplici furfanti. L'ONU è una vera e propria gang di servi sciocchi della plutocrazia giudaica mondialista. La mente che ci sta servendo il mondo dell'Anticristo.

Ritratto di Lupodellealpi

Lupodellealpi

Ven, 06/11/2015 - 14:59

E' solo l'ultima invenzione mediatica dell'ideologia animalista ed ambientalista (New Age, quindi anti-cristiana)che vorrebbe convincerci a mangiare insetti e ad accoppiarci con cani e cavalli. E il popolo bue abbocca all'amo !!!!

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 06/11/2015 - 15:13

OMS, Onu, UE sono fortemente cancerogeni, il contatto con queste organizzazioni provoca vomito, diarrea, orchite. Evitarle con cura

blackbird

Ven, 06/11/2015 - 15:43

"L'analisi è stata svolta interamente su carni provenienti dall'America, dove gli standard di controllo sono minori. In Europa, invece", già, già. Il doping ad Armstrong chi lo ha trovato? Forse i severi controllori europei dove l'americano correva e vinceva? Chi ha sbugiardato WV, i controllori europei forse? In USA si faranno meno controlli, ma se c'è qualcosa da trovare la trovano, qui non è sempre così. Comunque magiate sereni carni rosse che se vi viene il cancro potrete sempre far causa a quanti minimizzano l'allarme, come per l'Aquila.

Giorgio Rubiu

Ven, 06/11/2015 - 17:03

Quindi, fino a metà del 2016 posso mangiare ogni tanto (solo "ogni tanto" visti i prezzi) qualche fiorentina di bestia Chianina: Evitare McDonald indipendentemente dai prodotti cancerogeni; ma questa è sempre stata la regola numero uno dal punto di vista dei buongustai.

pafred

Ven, 06/11/2015 - 17:10

In Italia vige la dieta mediterranea e gli ultra centenari continuano ad aumentare sia come numero, ma sopratutto come età. Le carni rosse, mangiate quindi come facciamo noi non sono certamente nocive. Lasciamo che nelle altre parti del mondo mangino disordinatamente come vogliono loro, mi spiace, ma non so che farci se si ammalano.

fer 44

Ven, 06/11/2015 - 17:33

PAGLIACCI e DISONESTI! Quanti danni fanno con queste pagliacciate????

linoalo1

Ven, 06/11/2015 - 17:58

Adesso,andrebbero licenziati per Procurato Allarme e condannati a pagare i danni ai Produttori ed ai Rivenditori di Carne ed Insaccati per il mancato guadagno!!!

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Ven, 06/11/2015 - 18:40

Fossi in Renzi, fino alla metà del 2016 porrei il divieto d'ammalarsi di cancro. Meglio prevenire.

elena34

Ven, 06/11/2015 - 19:05

Razza di incompetenti, allarmisti avete creato piu' danni di u a bomba atomica. Parlate solo perche' avete la bocca . Non siete seri . Prima di divulgare certe notizie pensateci dieci volte . Asini al cibo

Ritratto di Farusman

Farusman

Ven, 06/11/2015 - 19:13

Adesso non facciamo l'errore contrario: mangiare TROPPA carne rossa può essere nocivo alla salute. La regola aurea è sempre quella della vecchia scuola salernitana: EST MODUS IN REBUS. Per la persona sana nulla fa male se assunto con moderazione.