Brasile, giudice accoglie denuncia contro Battisti

Ancora nei guai Cesare Battisti. Un magistrato brasiliano ha infatti accolto la denuncia a carico dell'ex militante dei Pac per esportazione illegale di valuta

Ancora nei guai Cesare Battisti. Un magistrato brasiliano ha infatti accolto la denuncia a carico dell'ex militante dei Pac per esportazione illegale di valuta. La denuncia di fatto riguarda quanto accaduto lo scorso ottobre. Battisti infatti avrebbe tentato l'ingresso in Bolivia dal Brasile con soldi non dichiarati alle autorità. E di fatto questo tipo di decisione presa dal giudice della Terza corte federale di Campo Grande (Stato del Mato Grosso) potrebbe riparire il caso su una possibile estradizione. La denuncia accolta potrebbe costituire per il ministero della Giustizia brasiliana una sorta di rottura del patto di fiducia siglato quando lo stesso ex terrorista arrivò in Brasile. L'ex terrorista era stato bloccato al confine nei pressi del municipio di Corumbà con circa seimila dollari e 1300 euro non dichiarati in dogana. Dopo un periodo di carcerazione preventiva è stato nuovamente rimesso in libertà. Battisti teme che il presidnete Michel Temer possa revocare il decreto con cui è stata impedita finora l'estradizione in Italia.

Commenti
Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mar, 12/12/2017 - 12:10

Intanto il tempo passa, lui se la ride (e se la beve) alla faccia di quelli che ha steso.

MOSTARDELLIS

Mar, 12/12/2017 - 12:37

Certo che lui è tranquillo, tra poco ritorna il suo amico Lula a proteggerlo, per questo la magistratura non accoglie la richiesta di estradizione.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 12/12/2017 - 13:47

---peccato solo che questi soldi erano nelle tasche degli amici del battisti che viaggiavano con lui---

kaka

Mar, 12/12/2017 - 15:17

elkid!!!! Arrampicatore di specchi.

nunavut

Mar, 12/12/2017 - 15:38

Un gesto che lo proteggerà contro l'estradizione = prima il processo in Brasile poi si vedrà per l'estradizione e il giochetto é fatto. @ elkid potevano essere pure nelle tasche degli amici ma chi le dice che non erano del Battisti e che volutamente li affidati agli amici, solo per non farsi beccare,non penso che il suo protetto sia un "nato ieri" come dicono da noi = poco furbo.

camucino

Mar, 12/12/2017 - 17:12

Elkid, ormai lo sanno tutti, non è un lettore, ma un redattore del giornale, incaricato di provocare commenti. La prova è che non conosce l'uso del congiuntivo, come quasi tutti i giornalisti: “...peccato solo che questi soldi ERANO nelle tasche degli amici del battisti che viaggiavano con lui...”.

MOSTARDELLIS

Mar, 12/12/2017 - 17:17

Elkid sempre bene informato. Stavi con lui a fargli compagnia? Che stavi all'estero lo avevamo capito in molti, ma che stessi in Brasile con Battisti non ce lo aspettavamo.

renato1943

Mar, 12/12/2017 - 17:24

Gli italiani vogliono battisti in italia per metterlo come candidato al governo e non in Galera!!

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 12/12/2017 - 17:40

---camucino--considera anche un'altra ipotesi --l'idioma italico che non è la mia lingua madre--eppure mi difendo bene--con l'aiuto di durbans

nunavut

Mar, 12/12/2017 - 21:27

@ Camucino grazie per aver corretto ELKID dandomi la possibilità di accorgermi di aver fatto lo stesso errore nel mio commento.In quanto alle scuse del piccolo travaglio elkid pure io ho vissuto per 55 anni in paesi stranieri dove non potevo o non avevo il tempo per praticare la mia lingua madre dovendo lavorare sodo (non ho mai avuto quello che hanno gli amici del nostro guru elkid).Piano piano leggendo la stampa italiana spero di ritrovare una certa accortezza nell'usare la congiunzione dei verbi e non adoperare le traduzioni letterali(il cervello delle volte gioca scherzi strani) come quando ero nella seconda ginnasio.