Brumotti sfida la morte tra le gole del Grand Canyon

Il celebre stuntman Vittorio Brumotti ne ha combinata un'altra delle sue. In sella alla sua bicicletta, si è messo alla prova tra le gole del Grand Canyon, in Arizona

Vittorio Brumotti non è mai stato completamente "normale". I video dei suoi salti spericolati in bicicletta hanno fatto il giro del mondo, tanto che un club professionistico di ciclismo su strada, l'Astana, lo ha tesserato come testimonial. E proprio in sella alla sua Argon in dotazione agli atleti del team kazako, ha tentato la sua ultima impresa: sopravvivere tra le gole del Grand Canyon, in Arizona, salterellando tra una roccia e l'altra in bilico sul precipizio. L'ennesima prova di coraggio per un uomo che non teme niente e nessuno. (clicca qui per il video).

Brumotti, compagno della show-girl Giorgia Palmas, anche lei appassionata di ciclismo, ci ha abituti a imprese ai limiti dell'immaginazone, tutte immortalate e diffuse con il suo cliccatissimo profilo Instagram. Ma questa volta "100% Brumotti", come ama farsi chiamare, ha voluto andare oltre, provando a scalare in bicicletta le gole del Grand Canyon.

Accompagnato dalla sua fedele bicicletta (anche se in realtà è più lui a controllare lei), lo stuntman di "Striscia la Notizia" ha scalato le immense rocce dell'Arizona con invidiabile tranquillità, fino a raggiungerne la cima e arrivare a un palmo dal burrone. Ma con incredibile calma, Brumotti ha rallentato il suo ritmo per godersi il panorama, a pochi passi dal precipizio.

Nella didascalia di descrizione del video, "Brum Brum" Brumotti ha scritto: "Penso che L'adrenalina sia una droga, ma una droga buona che ti fa star bene!". Eh sì, l'adrenalina è il suo forte. Lo stuntman genovese non si è mai risparmiato nelle sue "assurde" imprese in giro per l'Italia e per il mondo, soddisfando la sua sete di emozioni... E di voglia di stupire.

Commenti

il sorpasso

Mar, 01/08/2017 - 14:40

Non sono assolutamente in pena!

Beaufou

Mar, 01/08/2017 - 18:05

Per me, questo qui è tutto matto. O incosciente. Comunque, contento lui...Ahahah.