Bufera all'università di Pavia: arrestato l'architetto Bugatti, sequestrato il nuovo campus

Nel mirino il cambio di destinazione d'uso di parte del terreno che ospita il campus dell'ateneo. I reati contestati sono corruzione e falso

Terremoto all’università di Pavia. Questa mattina Angelo Bugatti, noto architetto milanese e professore ordinario in Composizione urbana e architettonica al dipartimento di Ingegneria edile e del territorio, è stato arresto dai carabinieri. Il docente è finito invischiato nell’indagine che ha anche portato all’interdizione dai pubblici uffici di un dirigente del Settore urbanistica del Comune. È stata sequestrata un’area del campus dell’ateneo.

Secondo le indagini effettuate dagli inquirenti, il professore avrebbe manovrato, grazie al suo ruolo tecnico nella dirigenza dell’ateneo, per permettere che un grande cantiere, realizzato in un’area con vincolo paesaggistico grazie a una convenzione con il Comune che prevedeva edilizia residenziale e servizi esclusivamente per gli studenti, diventasse invece, in parte, di tipologia commerciale, con tanto di appartamenti già in vendita al pubblico. I reati contestati a Bugatti, che è anche è capo del dipartimento di edilizia dell'università di Pavia, sono corruzione e falso.

Nel corso dell’operazione i carabinieri hanno anche sequestrato l’area dell’università che sarebbe dovuta diventare il nuovo campus dell’ateneo pavese. Oltre 9mila metri quadri nella periferia est del comune lombardo. Secondo quanto si apprende da fonti vicine alle indagini, buona parte del cantiere era ormai diventato commerciale: vi erano, infatti, stati costruiti appartamenti che erano già in vendita al pubblico. Un cambiamento che era stato "legittimato", secondo le indagini degli inquirenti, da una variante urbanistica all’originaria convenzione, ottenuta tramite la corruzione.

Commenti

franky6464

Gio, 07/02/2013 - 12:22

e bravi gli onestini padani, ormai avete superato i terùn, non si contano piu gli scandali alle vostre latitudini. Pregasi astenersi da commenti denigratori per le malefatte terroniche.....voi nn siete meglio!!!!grazie in anticipo a blues188 & co.

blues188

Gio, 07/02/2013 - 12:39

franky6464, apprezzo la sua ammissione che al Sud sono tutti marci e che riescono a contaminare chi sta loro (forzatamente) vicino. Bravo!

Ritratto di robergug

robergug

Gio, 07/02/2013 - 12:54

Finalmente! Era ora! Da almeno vent'anni tutti i Pavesi sono a conoscenza di questo scandalo, mentre gli studenti continuano a pagare 500 €uro al mese per dormire in quattro in una stanza! Questo mi rende un pò di fiducia nel nostro sistema, anche se ovviamente è troppo lento ad intervenire...

gi.lit

Gio, 07/02/2013 - 13:10

BLUESS188. Te lo ripeto, non sempre arrivano buone notizie dal virtuosissimo Nord. Mi riferisco alla tua sortita idiota di ieri, ovviamente. Se poi tu avessi il coraggio di venire a vedere com'è fatto il Sud ti accorgeresti che, pur con tutti suoi difetti e problemi e tutt'altra cosa di come la tua fantasia malata e le tue aberrazioni te lo fanno immaginare. In quanto al fatto che al Sud, secondo te, sono tutti marci è la conferma che sei malato di mente o perennemente in stato di ebbrezza molesta. Fai schifo.

gi.lit

Gio, 07/02/2013 - 13:23

FRANKY6484. Siccome al Sud non siamo abituati a fare di tutta l'erba un fascio, sappiamo benissimo che i dementi tipo Bluess188 sono al Nord una minoranza sparuta, cervelli in decomposizione sui quali però hanno trovato terreno fertile le cazzate della Lega. Ci sarebbe di che ridere nel constatare come psicopatici come questi immaginano il Meridione: una landa da Terzo Mondo abitata da esseri inferiori che vivono allo stato brado e attendono quotidianamente la manna nordista che li alimenta. Fra le sue tante minchiate Bluess ha detto che la pizza non è stata inventata a Napoli ma altrove. Che la Sicilia non è stata mai Magna Grecia e che i siculi non conoscono né l'onesta né l'operosità. Gli ho chiesto da quale clinica scrive e come mai il personale gli consente l'uso del computer. Cordiali saluti.

blues188

Gio, 07/02/2013 - 13:54

gi.lit, passo oltre ai suoi insulti dettati dal livore di dover constatare che ho ragione sul suo Sudde. Io sono un demente, ma lei è da meno? Non pare proprio. Siete sempre lì con la Magna Grecia (della quale è rimasto solo il Magna magna. Anche perché la Grecia, mi scusi, sa, era altra cosa e che, comunque, assomigliandovi molto, ha fatto la fine che ha fatto. In quanto alla mia visita al Sud, ehm.. l'ho fatta temporibus illi: in Calabria! Ho di ché raccontarne per secoli ma sintetizzando la Sila era tappezzata di borse di plastica, letteralmente. In mare c'erano rifiuti biologici umani grossi come gi.lit. la gente ti guardava di traverso e quando ti vedeva aumentava i prezzi della bancarelle (giusto per dire quanto siete accoglienti). Da quella volta le mie visite al Sudde sono state cancellate per sempre. Per quanto riguarda le 'minchiate', siamo alle solite: usate i vostri modi di dire per dire le vostre porcherie come se fosse una sorta di vangelo. Ma sono puerili cazzate. Come sempre! Le uniche cose che sapete fare. Ah, saluti dalla mia clinica anche se la trova estremamente penoso

blues188

Gio, 07/02/2013 - 14:09

gi.lit, le visite al Sudde le ho fatte, Potevo mancare? Ma.. La Sila (devo scrivere Calabria o Calabbria?) era un immondezzaio di plastica. Il mare era una cloaca di reperti biologici grandi come gi.lit. I venditori alle bancarelle quando ci vedevano toglievano rapidamente i cartellini dei prezzi per chiedere -ovviamente- di più. i posteggiatori abusivi al mare -quelli che ti farebbero lo scontrino a costo della loro vita- ti facevano il favore di prestarti l'ombra a suon di soldi (in nero). Sulla Magna Grecia a voi che NON eravate Greci, ma solo Magna magna, è rimasto lo scorno di vedervi svelati della vostra pochezza. Pochezza che vi costringe a farvi mantenere dal Nord, a rubarne i posti di lavoro, a farvi fare leggi per mandare ogni anno oceani di denaro che voi, sapientemente, sapete sprecare in cazzate varie. La mia clinica, poi, conoscendo la sua pochezza, le manda i propri saluti e un kit da lavoro. Chissà se verrà usato con diligenza? Si tratta di una vanga e un rastrello, ma tutti dubitiamo che le li sappia usare.

franky6464

Gio, 07/02/2013 - 14:36

à blusse,non vorrei essere ripetitivo ma ti devo ricordare per l’ennesima volta che hai urgente bisogno di cure. Ne avete li di case? Se no entra in lega e fatti ricoverare in Ticino coi soldi del partito, cosi fan tutti!!! I tuoi esempi che hai riportato quassù mi fanno ridere, eheheheh per rendersi conto dei raggiri effettuati da padani doc, basta guardare “striscia la notizia”.. Cmq le tue affermazioni lasciano intendere di un’infanzia non felice, abbagliata da tanta nebbia e odio. Non vorrei che tu sia diventato cervo per “mano” terùn…...potrebbe essere qui il motivo di tanto odio. Se cosi fosse sappi che me ne duole!!!! In quanto all’essere forzati mi fa ridere ancor di più Ahahahahah, possible che siete cosi scemi da farvi assoggettare da terùn in possesso di diploma di 5a elementare???? A proposito del ticino, non fatevi riconoscere perchè li nn siete amati come credete, fidati di uno che ci bazzica spesso!!

franky6464

Gio, 07/02/2013 - 15:06

BLUSSEEEE questa viene proprio a fagiolo: Frittura troppo salata Conto da 600 euro per due turisti a Venezia che me voi dì???? che il ristorante è gestito da terùn???? ahahahahahaha

Cinghiale

Gio, 07/02/2013 - 15:07

Ai vari nord-sud, polenta-terun ecc. ecc. la notizia è che si è beccato un giro di furbetti per corruzione e falso. Dovrebbe essere una bella notizia. @franky6464 Gio, 07/02/2013 - 14:36 - Per quanto riguarda Striscia aveva anche beccato un professore che chiedeva il favore per il 30, ma è ancora li a chiedere i favori a quanto ne so.

Massimo Bocci

Gio, 07/02/2013 - 15:28

Avete visto quante cariche accademiche tutte elargite da pari quota di regime.... cooptati (vedi il bocconiano) , poi uno non si meraviglia più (anzi una costanza di regime) quado crollano palazzi ed economia, quindi a simili accademici non si poteva certo negare anche i titoli accademico per antonomasia, quello veramente meritato, d'ufficio per afiliati di regime il MALVERSATORE...

sulin

Gio, 07/02/2013 - 15:31

Questo Arch. Ha commesso dei presunti reati e, probabilmente, e' stato arrestato perche' cosi dice la legge. Pero' la masnada definita "assiciazione a delinquere"che si e' rubata qualche decina di miliardi dal MPS quelli no, quelli non li mettiamo dentro. Perche'? Ahh, forse sono obbiettivi sensibili, e si sa' gli obbiettivi sensibili bisogna stare attenti, perche' se li metti dentro, intanto ne soffrirebbero troppo, e poi vuoi che parlino? Sarebbe un vero disastro. Napolitano ha detto basta, allore fermi tutti. Schifo, immondizia, ladri senza vergogna, conniventi e compagnucci di merende, ecco cosa pensa la gente " normale".

gi.lit

Gio, 07/02/2013 - 16:08

BLUESS188. I miei insulti sono una risposta ai tuoi insulti. In quanto al fatto che nella Sila hai trovato soltanto plastica è evidente che non hai voluto vedere altro. In quanto alla Magna Grecia hai negato che la Sicilia lo sia stata. E questo è da deficienti prevenuti. Anche il magna magna è una delle tue stronzate. La Sicilia ha subito 13 dominazioni durante le quali c'era ben poco da magnare e molto moltissimo da lavorare. E si lavora tanto anche oggi. Ed è l'operosità ad far sì che l'agricoltura sia attiva. Ed è attivo l'artigianato, e anche la zootecnia e le flotte pescherecce dove non mi risulta ci vengano i padani a farsi il mazzo per farle funzionare. E c'è il turismo. E ci sono ottimi professionisti che non si sono laureati dando mezzo chilo di patate come tu vai blaterando. E in Sicilia viene raffinato il 40 per cento del petrolio che serve all'intero Paese. Sì, nel Sud si lavora sodo, hai capito cretino. E il marcio è nel tuo cervello di merda.

Ritratto di Adriano Attinà

Adriano Attinà

Gio, 07/02/2013 - 16:22

Brutto colpo per blues188, lui credeva di vivere nella terra promessa, lui faceva parte del popolo di eletti ligi al dovere e onesti fino al midollo. Spiace blues, ti dovevi svegliare da il coma in cui eri finito. Per quanto riguarda la considerazione fatta sulla Sila, hai detto fesserie, la Sila, il Pollino e l'Aspromonte, sono parchi naturalistici, quindi è impossibile che tu abbia trovato immondizia. La gente alle bancarelle ti guardava male perchè oramai partiamo prevenuti nei vostri confronti. Per il mare poi...lascia stare, tu il bagno dove lo fai nell'adriatico? Romagna? Veneto? NO COMMENT!!

franky6464

Gio, 07/02/2013 - 16:40

blusse, hai fatto una figura di ......come dite voi al norde? noi qui si dice di mmmerda!!!

syntronik

Gio, 07/02/2013 - 17:13

Certamente, non è una serie di commenti con alto tenore culturale, sempre le solite rivalità, nord e sud, anche nel 2013. Intanto, nessuno ha valutato, se, la giustizia, abbia pescato una bufala, non è la prima volta, grosso polverone, che poi alla resa dei conti, risulta essere una bufala colossale, pertanto lasciate spazio alle indagini ed eventuali processi, poi ne discuteremo, in quanto alle magagne nord sud, mi sembra che il tutto sia equilibrato, in quanto, tutta italia è, e non esiste un colore politico, alle ruberie e non c'è distinzione tra buono e cattivo, sia al nord che al sud, vi sono buoni e cattivi, in eguale percentuale, pertanto non spellatevi la lingua con grosse definizioni altamente qualificate, e di livello culturale approssimativo, il costume italiano, è universale, anche in paesi esteri. Io, uso un metro alquanto semplice, per misurare la civiltà di un paese, quantificare la percentuale di "piloti" che danno la precedenza sulle striscie pedonali, fate una prova, e ne avrete il risultato.

Cinghiale

Gio, 07/02/2013 - 17:46

@syntronik Gio, 07/02/2013 - 17:13 - E' con molta umiltà che mi permetto di scriverle: BRAVO.

franky6464

Gio, 07/02/2013 - 19:14

syntronik, intanto mi associo e vorrei cmq sottolineare che in tutti gli interventi fin'ora espressi, si è cercato di mantenere un certo tipo di conversazione basato sul rispetto altrui. Ma purtroppo con individui di questo tipo, coloro i quali attaccano in modo dispreggiativo, con forsennato odio solo le cronache meridionali con tanto di offese, difficilmente si può rimanere nei ranghi culturali di un certo livello. Spero tu ne convenga!! viva la Calabbbria

angelomaria

Dom, 10/02/2013 - 11:01

succede quando ile cose no ncambiano da secoli tutti si credono di ptere fare tutto quallo che vogliono senza mai pagare tiket finira'anche il tempo dei baroni hoin caso contrario perderemo quella cosa che e]di una importanza unix=ca al mondo il DIRITTO di una EDUCAZIONE giusta per tutti non PILOTATA DAI CATTIVI MAESTRI