A caccia di eccellenze tra Sassuolo, Maranello e le Terme della Savonarola

Terra di eccellenze quella di Sassuolo. A cominciare dall'eleganza del Palazzo Ducale, reggia estiva degli Estensi in stile Versailles con parco e fontane, dove oggi la collezione Monochromatic Light porta l'arte contemporanea tra stucchi e 100.000 foglie di oro zecchino con le opere monocrome inserite nelle specchiature dove un tempo c'erano dipinti. Sempre l'arte è protagonista di «Sotto una nuova luce»: 374 opere mai esposte prima provenienti dai depositi della Galleria Estense di Modena. Un giro sotto i portici di Piazza Garibaldi, con tappa curiosa nell'antica drogheria di Gilberto Roteglia e un pranzo nell'accogliente La Paggeria (tel. 0536.805190), dove Roberto Macchioni incanta tra tortelli, tortelloni e gelato al parmigiano con salsa di pere e aceto tradizionale di Modena. Terra di piastrelle in ceramica e di acetaie, dove l'oro nero riposa anche per 150 anni in piccole botti (ce ne sono del 600, degli anni della rivoluzione francese e così via lungo i secoli...). In un sottotetto si conservano gelosamente le botti in dote: secondo la tradizione quando nasce un bambino si usa iniziare l'invecchiamento per l' aceto che apprezzerà da adulto. Da Leonardi (www.acetaialeonardi.it) Federica racconta l'avventura che trasforma il mosto in aceto balsamico, e la degustazione ne svela le incredibili doti digestive. E' poi la volta delle rosse e della loro epopea al Museo Ferrari di Maranello (museomaranello.ferrari.com/it), e delle acque sulfure, magnesiache e salsobromoiodiche delle Terme della Salvarola (www.termesalvarola.it). Nell'Hotel Terme Salvarola si dorme in una raffinata camera «motoristica» e ci si abbandona nella splendida Spa Termale Balnea tra un peeling ai cereali e vinaccioli di Grasparossa, impacchi di lievito di vino e massaggi alla crema di zucca. Una notte con colazione, ingresso al Museo Ferrari, visita al palazzo Ducale e in acetaia con degustazione, giornata benessere termale tra le 5 piscine e vasche termali, un peeling al fango termale e un massaggio con crema all'olio di vinaccioli: da 199 euro a persona (fino al 30/11). A richiesta visita a un vigneto e degustazione in una cantina di Lambrusco. Info: Consorzio del Circuito Termale dell'Emilia Romagna, www.termemiliaromagna.it; www.emiliaromagnaturismo.it.