Cacciata dal bar perché allatta durante la Festa della Mamma

Scandalo in provincia di Imperia. Una trentenne è stata allontanata da un bar perché stava allattando il bimbo di dieci mesi. La titolare si giustifica: "Gli ha cambiato il pannolino di fronte ai clienti"

Cacciata da un bar perché allattava. Proprio nel giorno della Festa della Mamma.

È successo ieri ad Arma di Taggia, località rivierasca in provincia di Imperia, nel Ponente ligure. Come racconta il Secolo XIX, una donna di trent'anni impegnata ad allattare il figlio di dieci mesi è stata allontanata da un locale pubblico sul lungomare.

"Sei una grande maleducata, sempre con la tetta di fuori” mi ha detto la titolare del locale - racconta la donna - e poi ha aggiunto che lei per allattare i bambini andava dai nonni». A quel punto, «è arrivato il marito della titolare che mi ha invitata a raccogliere le mie cose e andarmene".

La titolare del locale, dal canto suo, si è difesa sostenendo che la donna non stesse allattando, ma cambiando il pupo "mentre i clienti mangiavano in sala".

La giovane madre, però, ha deciso di organizzare una protesta, convincendo altre mamme a recarsi fuori dal locale per iniziare ad allattare tutte insieme in segno di dissenso contro il "divieto di poppata". Ciononostante ha spiegato che non intende sporgere denuncia per l'accaduto.

Commenti

ORCHIDEABLU

Lun, 09/05/2016 - 11:25

FINCHE' SI ALLATTA NON E' UN PROBLEMA,MA SE DAVVERO GLI HA CAMBIATO IL PANNOLINO DAVANTI A TUTTI MENTRE MANGIAVANO QUESTO E' UN ABUSO DA PARTE DELLA DONNA,POTEVA CASOMAI CHIEDERE DI SPOSTARSI SUL RESTRO.

Ritratto di centocinque

centocinque

Lun, 09/05/2016 - 11:37

Sporgere denuncia per cosa?

mariolino50

Lun, 09/05/2016 - 11:58

Puro esibizionismo, queste cose si fanno in casa o al riparo da sguardi indiscreti, mica muore di fame se aspetta 5 minuti, se poi cambiava il pannolone, pieno presumo, sul tavolo del bar, è un attentato alla salute pubblica e incivile.

massmil

Lun, 09/05/2016 - 12:10

Ma che grandi persone ci circondano, chissà se invece di una madre che allattava o cambiava un pannolino ad un bimbo di 10 mesi, ci fossero stati due balordi ad importunare veramente i clienti, cosa avrebbe fatto la coraggiosa barista?

ilbelga

Lun, 09/05/2016 - 12:14

FORSE MANIA DI PROTAGONISMO, POTREMMO DIRE COSI.

titina

Lun, 09/05/2016 - 12:23

Se allattava non fa niente, ma cambiare un pannolino mentre altri bevono un caffè o mangiano un cornetto che somiglia alle feci del bombo è da voltastomaco.

Ritratto di marapontello

marapontello

Lun, 09/05/2016 - 12:26

Detesto queste esibizioniste agguerrite. C' è modo e modo. Non so come facciano. Io mi sentirei a disagio.

obiettore

Lun, 09/05/2016 - 12:34

Ripeto, avrebbero cacciato anche due gay pomicioni dal loro locale ?

Ritratto di GMTubini

GMTubini

Lun, 09/05/2016 - 12:35

Se una madre che allatta dà fastidio, allora è vero che siamo un paese per vecchi. E se ad esser preso di mira fosse stato un bello sbaciucchiamento omosessuale...

yulbrynner

Lun, 09/05/2016 - 12:40

non c'ero non so dove sia la verita' le donne hanno sempre allattato anche in un locale pubblico non penso dia scandalo vedere una tetta, non x niente piacevole veder cambiare un pannolino in un locale pubblico

cecco61

Lun, 09/05/2016 - 13:15

Cambiare i pannolini o allattare poco cambia. Il buon gusto e la riservatezza sono cose ormai purtroppo scomparse grazie ai cafoni che imperano ovunque, spesso camuffatti da buonisti, come si può evincere dal titolo dell'articolo. Normalmente l'allattamento, da parte delle persone civili, e rispettose verso gli altri, viene svolto in luoghi appartati o, se proprio necessario, nascondendo il tutto con qualcosa a coprire la testa del bimbo e la nudità della mamma. Il cafone la pensa invece diversamente, supportato da giornalisti altrettanto cafoni.

FRANZJOSEFVONOS...

Lun, 09/05/2016 - 13:46

PENSO SE CHIEDERVA AL PROPRIETARIO UNA STANZA O IL BAGNO CHE DOVREBBE ESSERE ATTREZZATO ANCHE PER QUESTO SAREBBE SSTAA CERTAMENTE AIUTATA ANCHE DA UNA IMPIEGATA SE LO RICHIEDEVA. AL RISTORANTE (NON COSTOSO PER INTENDERCI) NELL'ANTI BAGNO CHE UNA STANZA CON TUTTO L'OCCORENTE PER I BAMBINI, COMPRESO UN LETTINO PER CAMBIO DI PANNOLINI. MOLTO ATTREZZATO E A NORMA DI LEGGE SOPRATUTTO CON LA PULIZIA. BASTA CHIEDERE.

giosafat

Lun, 09/05/2016 - 13:56

Una madre che allatta al bar lo fa unicamente per puro sfrontato esibizionismo, punto e basta. Se avessi un bar la inviterei ad uscire perchè a qualcuno, par condicio, potrebbe dare fastidio ed andarsene negandomi il guadagno quotidiano.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 09/05/2016 - 13:57

CHE; UNA MAMMA DI 30 ANNI POSSA CAMBIARE IL PANNOLINO AL FIGLIO DAVANTI A TUTTI A QUESTO NON CI CREDO; PERCHE UNA DONNA DI QUESTA ETA HA UN MINIMO DI PUDORE PER NON FARLO; MA IO CREDO CHE DI PIU AL;ALLATTAMENTO DEL FIGLIO CHE A QUELLO CHE DICONO I 2 GESTORI; MA FORSE QUESTI 2 SIGNORI NON AVREBBERO DETTO NIENTE SE 2 MUSULMANI DENTRO AL LORO LOCALE AVREBBERO SCANNATO UNA PECORA!.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 09/05/2016 - 14:23

Be il titolo mi sembra un po FUORVIANTE perche allattare è un'azione naturale che quindi non è da considerare scandalosa, ma cambiare il PAMPERS SI !!! Se vedum.

Ritratto di chiri

chiri

Lun, 09/05/2016 - 15:29

Ma perchè nei luoghi pubblici? l'allattamento dei bambini è un atto privato e privato resterà

Zizzigo

Lun, 09/05/2016 - 17:09

Per alcuni è addirittura "scandaloso" essere donna... bah! nati da dove?

bahiahibe

Lun, 09/05/2016 - 17:51

Dai commenti che leggo mi viene una domanda spontanea: ma quelli che si scandalizzano per una madre che allatta, sono gli stessi che poi inveiscono contro gli integralisti islamici?

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 09/05/2016 - 17:51

Non è che fosse una ROM o una SINTI???

Ritratto di enzo33

enzo33

Lun, 09/05/2016 - 18:13

I titoli di certi articoli sono spesso fuorvianti, mentre si parla di allattamento di un neonato, che è un gesto quasi divino, (ma in questi casi la signora poteva coprirsi con un fazzolettino). Ma a quanto pare, cambiare il pannolino su un tavolo vicino mentre c'era gente che mangiava, non è stato il massimo della finezza...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 09/05/2016 - 18:17

beh a dire la verità mi trovo in imbarazzo anch'io a vedere una che allatta. Mi piace il gesto del bambino che ciuccia ma sembra che io faccia la figura del guardone che invece del bambino guardi le tette. Quindi onde evitare, meglio non farlo in presenza di altre persone oppure come una volta che mettevano un fazzoletto grandissimo sul seno.

mariolino50

Lun, 09/05/2016 - 18:24

cecco61 Come poco cambia, se allatta può essere una questione di pudore o poco altro, lo sa cosa cè dentro i pannolini spero, se lo apri sul tavolo accanto mentre mangio sarò libero di incazzarmi o no, oltre all'igiene a ramengo. Il bimbo mica muore se tiene un pò la cacchina,o se mangia un pò dopo.

cecco61

Lun, 09/05/2016 - 18:34

@bahiahibe. Per quanto mi riguarda sì. Inveisco contro gli integralisti islamici, che andrebbero arrestati. Mentre chi allatta in pubblico senza coprirsi, chi non toglie gli occhiali scuri quando ti parla, chi non toglie il cappello al coperto, e neppure quando si siede a tavola (anche se è un "Vip"), chi risponde al cellulare senza chiedere scusa ai propri interlocutori, seppur non violino nessuna legge scritta, per me sono e restano dei cafoni, maleducati ed esibizionisti.

Beaufou

Lun, 09/05/2016 - 18:37

Se mentre mangio una signora allatta il suo bimbo, non mi dà nessun fastidio; se cambia il pupo sul tavolo vicino al mio, un po' di fastidio me lo dà di sicuro. In questo secondo caso, la signora non commette certo un delitto, ma che manchi un po' di tatto è fuori discussione...

cecco61

Lun, 09/05/2016 - 18:40

@ mariolino: la differenza dell'effetto per gli spettatori è sicuramente devastante ma, in entrambi i casi, volevo sottolineare come tutti e due gli atteggiamenti denotassero totale assenza di rispetto verso gli altri. Aggiungo che, se si fosse trattato di un cambio di pannolino (sporco presumo), il proprietario del bar era tenuto per legge ad intervenire in quanto avrebbe potuto incorrere in sanzioni per violazione delle vigenti norme igienico-sanitarie per gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande.

WeyAhWichen

Lun, 09/05/2016 - 18:47

Sembra che molti commentatori siano stati allevati non con latte materno ma con panini MacDonald's. Allattare un figlio e'la cosa piu' naturale del mondo e le madri debbono essere rispettate e non costrette a nascondersi nei cessi o a andare a casa, che magari e' lontana, mentre il neonato ha fame. Basta portarsi dietro uno scialletto pernon esporre il seno in piena vista, perche' bisogna pur rispettare anche i "confini" altrui. Quanto a cambiare pannolini sporchi in pubblico, beh quella e' una cosa molto diversa.

uberalles

Lun, 09/05/2016 - 18:55

Terribile!!Non so se riuscirò a prendere sonno...Ma fateci il piacere, in un Italia alla mercé dell'Isis & Co. questi fatti mi lasciano indifferente. Se la mamma fosse stata immigrata, ah beh, allora la cosa sarebbe stata diversa: barista razzista, sei la prima della lista!!

laura bianchi

Lun, 09/05/2016 - 19:22

Mi chiedo basita,dove si intraveda lo scandalo in un gesto tra i più naturali e teneri,che ogni mamma,(non tutte a dire il vero) ha sperimentato nel corso della vita gesto d'amore, tenero spontaneo e privilegiato che unisce indissolubilmente mamma e bimbo.Sarà mai che il "solerte" barista, si sia inventato il cambio del pannolino????? in quanto l'aveva fatta fuori dal vaso,e doveva inventare qualche altra scusa plausibile??????? e magari il tanfo di certe risorse, intolleranti al sapone;gli recano una goduria olfattiva come profumassero di Chanel numero cinque.E basta, con le stupidate, un giorno sì e l'altro pure.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 09/05/2016 - 20:06

Vedere un bambino che succhia e' piacevole. (Anche perche' da Elton John non e' possibile) Se ha cambiato il pannolino allora ha fatto bene a sbatterla fuori.

vince50_19

Lun, 09/05/2016 - 20:07

Un conto è allattare un bimbo che è cosa del tutto naturale di questo mondo, un conto è, sempre in quel genere di ambiente, cambiare il pannolino (se effettivamente così è stato) al bimbo in una sala dove la gente pranza. Con i miei figli piccoli è accaduto in qualche circostanza di dover cambiare il pannolino: mia moglie è uscita dalla sala e glielo ha cambiato in auto perché il bagno non era proprio il massimo...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 10/05/2016 - 09:44

il problema non è allattare il bambino, ma è solo che la gente che attorno, da uno sguardo, viene presa per guardone. Io una volta ho dato uno sguardo rivolto al bambino per 2 secondi e la mamma mi ha lanciato un'occhiataccia di disapprovazione. Ma allora la gente che deve fare mettersi il paraocchi? Ma che si copra la mamma, piuttosto. Viene spontaneo guardare un bambino, eccheccaspita! Ma passare per maniaci da fastidio, ora come ora.