Cade nella vasca di cioccolata bollente: “Tritata e disciolta, rimaste solo le gambe

Una impiegata di una fabbrica di dolci ha trovato una morte terribile sul lavoro. È precipitata in un contenitore di cioccolata bollente

Una fine terribile. Non ci sono altre parole per descrivere la morte di Svetlana Roslina, 24enne russa impiegata in una fabbrica di dolci. La giovane è caduta dentro un mixer gigante utilizzato per mescolare il cioccolato fuso.

Un tragico incidente

Svetlana ha perso la vita nello stabilimento di Fedortsovo, a nord di Mosca. Secondo le prime ricostruzioni, la giovane sarebbe franata dentro un grosso recipiente colmo di cioccolato bollente mentre cercava di recuperate il cellulare che le era caduto. La morte sarebbe sopraggiunta per le ustioni e per lo schiacciamento dovuto alle eliche del mixer. La versione del telefono però viene smentita da alcuni testimoni, che parlano di un incidente sul lavoro. Secondo queste voci la 24enne stava semplicemente versando gli ingredienti all’interno del tino prima della catastrofe.

Una testimonianza

La vittima dopo essere caduta non è riuscita a trovare la fuga dall'immenso contenitore ricolmo di cioccolata fusa. "E' stata tritata. Sono rimaste solo le gambe" ha rivelato una fonte locale. "La ragazza è stata trascinata dentro la vasca mentre stava cercando di svuotare un sacco" ha aggiunto. Nel fratttempo un'indagine è stata aperta da parte della polizia russa. La 24enne lascia un marito e due figli piccoli, come precisa FanPage.

Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 15/12/2016 - 10:49

Poveretta!!....Che fine!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 15/12/2016 - 10:54

Mamma mia,certo che se la versione del cellulare viene confermata...che diamine,lascialo nella cioccolata bollente,se ne ricompra un altro: rischiare la pelle per uno smartphone....

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Gio, 15/12/2016 - 11:20

Peggio del morire c'è solo dovere constatare sulla propria pelle il manifestarsi imperioso dell'Orrore che precede la Morte la quale, a quel punto, diventa una paradossale, auspicabile, veloce liberazione dall'Orrore.

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 15/12/2016 - 12:00

doveva controllare ogni 2 secondi le notifiche di facebook o whatsapp. ben gli sta

Una-mattina-mi-...

Gio, 15/12/2016 - 12:21

E' SICURAMENTE MORTA a causa delle ferite del mixer, la cioccolata NON E' MAI BOLLENTE in nessuna delle fasi di lavorazione, in quanto altrimenti sarebbe da buttare via e diventerebbe inutilizzabile.

Altoviti

Gio, 15/12/2016 - 13:51

Andrebbero vietati i telefonini in certe postazioni di lavoro. Con i prodotti pericolosi che contengono c'è da avvelenare chi mangia la cioccolata, fra cui anche i bambini. Comunque non costerebbe niente mettere un coperchio forato di acciaio inossidabile sulla vasca del mixer e risparmierebbe incidenti del genere. Povera ragazza.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Gio, 15/12/2016 - 14:52

E adesso cosa faranno di tutta quella cioccolata? La rovescerenno nella cassa da morto (creando un enorme gianduiotto) oppure aggiungeranno il trito di nocciole (per mascherare i resti di ossa), lasciando alla famiglia solo le gambe da sotterrare?

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Gio, 15/12/2016 - 15:08

Invito chiunque abbia un figlio a fargli leggere e commentare insieme a lui il post mostruoso pubblicato da tale Giangol alle ore 12, come ho fatto io, spiegando loro che esiste un livello di degrado umano e culturale che non trova nemmeno più spazio per la pietà per una povera madre che per pochi spiccioli a fine mese fa una fine orribile lasciando due figli piccoli, e che da questa negazione di ogni idea di umanità dell'uomo nascono i grandi mali del mondo.

Ritratto di scepen

scepen

Gio, 15/12/2016 - 15:59

stamicchia, ottimo commento.Condivido,grazie

Ritratto di johnsmith

johnsmith

Gio, 15/12/2016 - 17:05

giangol= tdc comunista!

Ritratto di valerio_1977

valerio_1977

Gio, 15/12/2016 - 18:03

gambe in spalla! Ah no. scherzi a parte mi chiedo come sia possibile che possa essere avvenuta una cosa del genere, neanche una grata di separazione o una misura di sicurezza?

Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 16/12/2016 - 05:11

Termini come "franare" e "catastrofe" ovrebbero essere usati in un altro contesto . Altrimenti la poveretta è stata vittima di un incidente sul lavoro che purtroppo sono frequenti specie in Russia dove le norme anti infortunistiche sono meno buone che da noi e sovente non rispettate.

Tipperary

Ven, 16/12/2016 - 05:50

@stamicchia , giangol degrado umano ? Peggio. Il livello cui è arrivata moralmente e culturalmente l'Italia. Senza contare che poi il nostro destino dipende dal voto di costoro.