Cagliari, bambino di un anno muore soffocato da un boccone

È accaduto in un centro di accoglienza nel Cagliaritano. Il piccolo, di origini maliane e ospite insieme alla madre, è soffocato probabilmente dopo aver ingerito qualcosa che gli è andato di traverso. Inutili i soccorsi

È morto soffocato probabilmente mentre stava mangiando. È accaduto in un centro di accoglienza per migranti a Villasor, in provincia di Cagliari, dove un bambino di un anno è soffocato dopo aver ingerito un boccone che, forse, gli è andato di traverso.

Il piccolo, figlio di una donna di origini maliane, era ospite dell'istituto insieme alla madre. Che è stata la prima a dare l'allarme, vedendo il figlio con difficoltà respiratorie dopo aver ingerito il boccone. Al centro, insieme ai carabinieri, è arrivata un'ambulanza medicalizzata del 118, che ha trasportato il piccolo e la madre in un'area vicino al cimintero dove è atterrato un elicottero per il trasferimento all'ospedale Brotzu del capoluogo sardo. Inutili, però, i tentativi di rianimarlo. Il piccolo è morto poco dopo.

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Mar, 18/12/2018 - 12:58

Adesso accuseranno Salvini.