Cagliari, pakistano fermato dai controllori sul bus: insultati

Le persone a bordo del mezzo pubblico hanno iniziato a inveire contro il funzionario: "Sei un razzista"

I passeggeri a bordo di un pullman di Cagliari si sono scagliati contro i controllori colpevoli, secondo loro, di aver fermato uno straniero senza neanche dargli il tempo di timbrare il biglietto.

L'episodio è riportato dal sito Youtg.net che ha anche pubblicato un video girato all'interno dell'autobus. Dai racconti dei passeggeri, il pakistano sarebbe salito sul mezzo pubblico dalla porta sbagliata ovvero quella centrale. A causa delle grosse buste che aveva in mano non sarebbe infatti riuscito a passare da quella giusta, ossia quella davanti. Insieme al ragazzo, salgono a bordo anche i controllori della Ctm (l'azienza di trasporto pubblico cagliaritana) che immediatamente lo bloccano e gli contestano di non aver timbrato il biglietto.

È a questo punto che gli altri passeggeri insorgono a sostegno dello straniero, sostenendo che non abbia avuto il tempo materiale per obliterare il titolo di viaggio anche a causa della calca sul pullman. L'insistenza dei funzionari ha quindi scatenato l'ira delle persone presenti che hanno iniziato ad additarli come "razzisti".

L'azienda si è però difesa dalla accuse con un nota dicendo che il pakistano era sul pullman da due fermate e che quindi non era appena salito a bordo come raccontano i testimoni e che quindi aveva tutto il tempo per timbrare il biglietto. Inoltre, la Ctm precisa che non sono consentiti per regolamento bagagli troppo ingombranti e, infine, conclude: "Consideriamo dunque inaccettabile il comportamento di chi, a bordo dei mezzi pubblici di trasporto, si ritenga autorizzato a insultare il personale in servizio o a interferire indebitamente con le relative attività".

Commenti

linea56

Mer, 02/08/2017 - 19:09

Mi auguro che il controllore abbia detto che lo era e quindi l'inutile doveva pagare ,e gli accoliti ammucciare. GIUSEPPE

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 02/08/2017 - 19:17

Beh a questo punto direi ai sardi,che notoriamente votano a sinistra,prendetevi tutto quello che questi clandestini vi possono offrire compresi stupri,coltellate,insulti e via dicendo. E muti.

paolonardi

Mer, 02/08/2017 - 19:24

Ecco il guaio: molti cittadini italiani incantati dalle sirene comuniste, dal falso papa e dal presidente della Camera, sempre piu' di fuori, hanno abbracciato la dottrina del acvogliamo tutte le risorse cge ci stanno invadendo.

bruco52

Mer, 02/08/2017 - 19:43

è probabile che quelli che hanno inveito contro i controllori, fossero anche loro senza biglietto...tra ladri c'è solidarietà...

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 02/08/2017 - 19:50

dal filmato si vede e si sente fondamentalmente una demente sicuramente ZECCA

Ritratto di Vogelspinnen-ChrisLXXIX

Vogelspinnen-Ch...

Mer, 02/08/2017 - 19:50

Chiaramente sono indottrinati dalle pu......e in salsa PD, affetti da bergoglite acuta (magari prima di papa ciccio era perfino atei... non dimentichiamo che Fo, Scalfari, Pannella ecc erano/sono ammiratori di 'sto papa) e da buonismo terzomondista che se è "filo Islamico" è meglio. Giuro, Io a volte spero che l'Islam conquisti tutta l'Europa per sputare in faccia a tutti 'sti minimizzatori con il cash in tasca da "buon samaritani".

Ritratto di zanzaratigre

Anonimo (non verificato)

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 02/08/2017 - 20:13

massa di imbecilli

shamouk

Mer, 02/08/2017 - 20:22

Cosa c'entra il razzismo con uno che non paga il biglietto? La gente usa i termini senza neanche pensare, giusto per calunniare chi fa il proprio mestiere e per dimostrare come al solito di essere buoni con i soldi degli altri. Magari potevano fare i brillanti e pagare la multa al Pakistano, immagino richiedente asilo senza che in Pakistan ci sia alcuna guerra.

ziobeppe1951

Mer, 02/08/2017 - 20:47

Dovete sapere che in Sardegna, vi sono due tipi di sardi..i SARDI ( che stimo molto) e i sardagnoli (zecche rosse)

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mer, 02/08/2017 - 20:59

@bruco52. Credo sia come dici te. Tra cani non ci si mangia. Io che pago religiosamente il biglietto ed oblitero, mi fanno giraa i ball quelli che non lo pagano e mi inca770. Giusta la giustificazione dell'azienda.

rossini

Mer, 02/08/2017 - 20:59

A Cagliari? Allora vuol dire che i Sardi sono tutti imbecilli.

Anonimo (non verificato)

Alessio2012

Mer, 02/08/2017 - 21:13

Alla fine sono sempre i nordici a volere i clandestini...

BALDONIUS

Mer, 02/08/2017 - 21:26

La classica gallina di sinistra (che si vanta di essre avvocato) che si sente in diritto di intervenire e di interrompere il lavoro altrui. È grazie a gente così che l' Italia è ridotta ad un paese di mxxxa.

giovanni951

Mer, 02/08/2017 - 21:38

questi storditi sono del pd o comunque di sinistra.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 02/08/2017 - 21:59

Considero quegli "italiani" meno italiani dei pakistani. Questa gentucola cattocomunista è il nostro nemico n°1. Ben prima dei pakistani.

Cheyenne

Mer, 02/08/2017 - 21:59

sparategli in cxxo e fategli capire che in pakistan non c'e' nessuna guerra

Sceitan

Mer, 02/08/2017 - 22:06

A dire il vero, mica mi sembrava sarda la carampana rossa che spargeva il vangelo buonista e dava disposizioni. Almeno dalla parlata.

zed22

Mer, 02/08/2017 - 22:15

se fossero intelligenti non fatebbero i pecorari!!!!

Ritratto di stufo

stufo

Mer, 02/08/2017 - 22:17

Certe ideologie di me*** cominciano ad attecchire. Autentico lavaggio del cervello.

Ritratto di Idiris

Idiris

Mer, 02/08/2017 - 22:23

Gli Italiani veri amano gli stranieri e odiano i fascisti.

Alessio2012

Mer, 02/08/2017 - 23:04

Si vanta di essere pure avvocato... In Sardegna una così non sarebbe mai passata come avvocato.

Anonimo (non verificato)

Totonno58

Mer, 02/08/2017 - 23:24

Non è che bisogna schierarsi per forza contro gli immigrati...si è capito benissimo che i controllori erano in preda ad un delirio causato o dal senso di onnipotenza del loro ruolo o da un colpo di sole...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 02/08/2017 - 23:26

@Idiris - gli aitaliani veri amano gli onesti e schifano i disonesti. Sei contrario tu a questo principio?

venco

Gio, 03/08/2017 - 00:00

Iris gli italiani veri amano gli italiani e chi entra in regola

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 03/08/2017 - 00:12

Bastava fermare il bus e far scendere tutti e ciao.

Arch_Stanton

Gio, 03/08/2017 - 01:44

Baravo il controllore, oggi a far rispettare la legge e garantire l'uguaglianza di fronte alla legge si viene definiti razzisti.

Franco40

Gio, 03/08/2017 - 05:50

Ho assistito anch'io a Genova, in un bus della Linea 20 molto affollato, ad un simile spettacolo. Due immigrate con valigia salgono al centro (vietato) evitando la fila dalle porte abilitate; parte dei passeggeri sono rimasti a terra (bus troppo pieno), tutti zitti e, in pratica, condiscendenti o impauriti. Avrei voluto sbatterle fuori ma sono troppo vecchio e lontano dalle porte proibite.

ANTONIO1956

Gio, 03/08/2017 - 07:21

Tipico esempio del perché in italia va male, fintanto che abbiamo degli idioti del genere non ci sarà mai un vero sviluppo, i veri razzisti sono gli idioti che hanno inveito contro il controllore perché danno per scontato che un immigrato specie se nero sia bravo, buono, corretto e bisognoso di aiuto. Mentre se fosse stato un povero italiano ovviamente non avrebbero alzato un dito ....vergognoso.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 03/08/2017 - 07:29

Il controllore ha fatto solo il suo lavoro a lui va la solidarietà ed il plauso di tutte le persone oneste . Chi gli ha dato del razzista è una persona indegna che non ha RISPETTO per chi svolge una mansione a volte scomoda che va a controllare dei comportamenti che danneggiano tutta la collettività. Le signore che gli hanno dato del razzista andrebbero querelate . Ecco i risultati del buonismo e dello "story telling" o contaballamento di cui sono vittime gli italiani che leggono Repubblica o Corriere .

roberto.morici

Gio, 03/08/2017 - 07:29

@idris. Penso che, a scampo di equivoci, bisognerebbe essere un pò più precisi: gli italiani che amano gli "stranieri" quali fascisti odiano, i neri o i rossi?

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 03/08/2017 - 07:30

@Totonno58 , il controllore faceva solo il suo lavoro .

goorka

Gio, 03/08/2017 - 07:38

Ennò ė stato solo una persona che ha protestato... Noi Sardi sparaimo contro clandestini o usiamo bombe ne cche entri di accoglienza non come voi italiani. Grazie ai sardi avete vinto una guerra.

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Gio, 03/08/2017 - 07:50

questo piccolo episodio dimostra che il vero problema alla base di tutto sono quegli italiani senza cervello che difendono questi parassiti invasori. Questi sono i veri colpevoli dell'invasione in corso. Vedo che la cosa e' successa a Cagliari, nota citta' "de sinistra": sarebbe allora forse il caso di trasferire tutti i migranti in Sardegna, imponendo a ciascuno di questi sardi orgogliosamente antirazzisti di ospitarne qualcuno in casa propria, cosi' da fare provare sulla pelle di questi signori cosa significhi essere coerente con le proprie idee.

ginobernard

Gio, 03/08/2017 - 08:52

e se poi si scoprisse che è clandestino ? come la mettiamo ? comunque è chiaro. La classe politica che ci governa è lo specchio del popolo. Un popolo refrattario alle regole della convivenza civile. Della serie ... siamo tutti clandestini. Quegli slogan stupidi che piacciono tanto ai decerebrati catto-comu che stanno immerdando il paese.

ginobernard

Gio, 03/08/2017 - 09:03

non per fare un commento sessista ma avete notato che erano solo donne a difenderlo ? solo per dire. Non sto a scomodare Freud ma secondo me se si vedono poche coppie miste è solo per paura del giudizio popolare. Insomma come era negli USA all'inizio della tratta dei nxxxi. Molto dipenderà dal numero di black introitati. Ma di sicuro molti italiani del futuro saranno caffelatte. Come negli USA. E forse persino più che negli USA.

ginobernard

Gio, 03/08/2017 - 09:14

il peccato originale è accettare tutti questi immigrati senza che ci sia una motivazione valida. Io sono stato due volte all'estero per lavoro. Ma avevo in tutti e due i casi un contratto di lavoro con una azienda locale. Non solo. Il permesso di soggiorno era vincolato al contratto. Finito il contratto sono dovuto rimpatriare. Questo concetto è così banale che vedere gente che fa fatica a comprenderlo mi lascia allibito. A che punto arriva la stupidaggine umana è incredibile. Sono ovviamente anche contro il lavoro nero.

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Gio, 03/08/2017 - 09:22

Bravi cittadini, salvo poi a sapere che sono i primi a lamentarsi quando vengono toccati loro .Poi dal filmato si vede chiaramente che solo alcune carampane si alzano a difesa.Forse cercano "compagnia di uno stallone".Quello che li difende qui sui commenti poi , e un ixxxxxxxe

Totonno58

Gio, 03/08/2017 - 11:27

@Maximilien1791...ma per piacere...rompere il...... adesso è un lavoro?!?

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Gio, 03/08/2017 - 13:57

E quella che sbraitava, ripresa di nuca, ha pure detto di essere avvocato. Se ragiona così dubito che possa mai vincere qualche causa.