Calabria, inchino alla processione: identificati gli autori e chi diede l'ordine

Venticinque persone sono state individuate grazie ai filmati realizzati dai carabinieri di Oppido Mamertina. Proseguono le indagini

La processione della Madonna delle Grazie di Tresilico (Oppido Mamertina)

Si conoscono i nomi delle persone che lo scorso 2 luglio hanno fatto l'inchino, durante la processione della Madonna delle Grazie, davanti alla casa del presunto boss dell 'ndrangheta a Oppido Mamertina (Reggio Calabria). Sono venticinque, non appartengono a organizzazioni o congregazioni religiose ma sono state scelte tra un gruppo di volontari. Tra loro c’è chi ha dato l’ordine di fare l’inchino.

L'elenco è finito nel fascicolo aperto dalla Dda di Reggio Calabria ma al momento, nei confronti delle persone identificate, non sono emersi rilievi di natura penale. E' stato il video fatto registrare durante la processione dal comandante della locale stazione dei carabinieri, il maresciallo Andrea Marino (che si è allontanato dalla processione sia per dissenso rispetto a quanto stava accadendo e sia per compiere tutti gli atti di polizia giudiziaria) a permettere di identificare le persone coinvolte nell'inchino.

Gli inquirenti approfondiranno tutti gli elementi della vicenda, comprese eventuali offerte in denaro date per lo svolgimento della processione. Un altro aspetto che verrà valutato con attenzione è quello relativo all’ordine pubblico in occasione di altre processioni o cerimonie religiose. Le autorità valuteranno minuziosamente e nel dettaglio tutte le future iniziative che saranno organizzate. Ieri il consiglio episcopale della diocesi di Oppido Mamertina-Tresilico oltre a prendere le distanze da quanto accaduto ha ribadito quanto già espresso dal Vescovo, che "non ci può essere nessuna commistione tra Chiesa e ’ndrangheta".

Commenti
Ritratto di cable

cable

Mer, 09/07/2014 - 14:14

In galera. Tutti. Non ce n'è uno onesto se fanno queste cose.

berserker2

Mer, 09/07/2014 - 14:28

Il capo è Schettino..... se ne intende di "inchini"....

lamwolf

Mer, 09/07/2014 - 14:35

Dico ma non vi vergognate gente di Oppido Mamertina, cose dell'800 siete così a contribuire con tali atteggiamenti a far si che l'illegalità, mafia e andrangheta resti al potere del vostro territorio. Siete un popolo che non merita di essere chiamati italani. E siete una zavorra per il resto del paese quella che crede nella giustizia, libertà e istituzioni e soprattutto vi mantiene. Meno male ce in Italia sono rimasti i Carabinieri.

peter46

Mer, 09/07/2014 - 15:49

lamwolf...hai perfettamente ragione,eccome se non hai perfettamente ragione.Che non abbiano,però,laggiù,bisogno di ...esempio?Non ti sto dicendo di andare laggiù a darglielo... l'esempio.Proprio no.Potresti però...incominciare a darglielo anche da lontano,da qualsiasi posto in cui sei residente si può iniziare o dalle vicinanze,siano esse città,province o regioni di tua appartenenza...perchè non puoi avere scuse,i giornali e la 'diceria' dice che sono in qualunque città,in qualunque provincia ed in qualunque regione del sud,del centro e del nord...facci sognare....incomincia a mandarli 'a casa' iniziando dalle 'tue' parti:sempre per l'esempio.

Ettore41

Mer, 09/07/2014 - 16:41

@PETER46....... il punto e' che nel Sud lo Stato, a parte il Maresciallo Andrea Marino, e' latitante e questo per volonta' politica. Il problema si risolve soltanto mandando a casa una generazione di politici corrotti ed obsoleti e cambiando almeno un articolo della Costituzione. Quello che non impone il vincolo di mandato. Poi forse si potra' mettere le mani sui problemi connessi con Mafia ed affini. Prima?..... Solo una perdita di tempo e denaro. Il Maresciallo Andrea Marino e' un Don Chichotte che sta combattendo contro i mulini a vento. Purtroppo.

Ritratto di venividi

venividi

Mer, 09/07/2014 - 16:45

Peter46, iniziamo invece proprio da lì : se si sono adesso allargati in altre regioni è proprio perché esiste un focolaio. Finché ci saranno focolai indisturbati e inchinanti nessun repulisti al Centro o al Nord servirà a nulla. Torneranno. Mia madre è originaria della Sicilia, quindi non fatemi le solite prediche di razzismo eccetera. Valeria Vernon

peter46

Mer, 09/07/2014 - 17:21

Ettore41...Venividi...Voi ci siete spesso nei commenti e sarebbe un po' 'ripetitivo'(ma purtroppo,inevitabile)ricordarvi a chi 'toccava' o a chi 'tocca' o a chi 'toccherà'...intervenire.Certo che bisognava mandare a casa i politici corrotti,pensa/pensate che non sia o non si possa essere d'accordo?E spero che 'per l'intelligenza' di entrambi non si abbia voluto intendere che in qualsiasi 'dimensione' abbia voluto difendere il comportamento dei delinquenti,vero?Però ci son passati tutti...ed io dicevo solamente al 'provocatore' che nessuno in questo paese può ergersi a 'paladino' di un bel niente:da nord a sud,cambia il motivo o la 'professione' del soggetto(criminalità o corruzione pari sono...e spessissimo partecipi)ma la situazione è la stessa(e cara Valeria non voglio assolutamente ricordarle chi ha superato in corruttela i socialisti...guardi in casa)da nord a sud e a centro + est ed ovest di ognuno...Valeria,per sua madre,vada su Barbadillo.it e gli legga l'art.di FM Adonia "Inchino ai boss.Buttafuoco e la ricetta di Don Spampinato:benedizione a mano aperta"....mi dia un cenno della avvenuta lettura.

guardiano

Mer, 09/07/2014 - 17:41

Ettore41, sul vincolo di mandato sono d'accordo con tè, ma loro quando ne parli ti rispondono schifati come verginelle che il parlamentare deve rispondere solo alla propria coscienza, si difatti hanno la coscienza più sporca di una latrina.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 09/07/2014 - 18:10

venticinque sacchi di merda

Lino.Lo.Giacco

Mer, 09/07/2014 - 18:18

che bella cosa la possibilta' di interloquire,corrispondere attraverso i social network ognuno e' libero di scrivere le minchiate che crede ma chi scrive l'articolo'deve avere la dignita' di dire le cose come stanno ci sono tonnellate di fascioli,processi,ricorsi e ricorsi dei ricorsi e ancora siamo alle presunzioni come dire che stalin era un presunto comunista,hitler un presunto nazista e via di seguito...

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 09/07/2014 - 18:33

E perchè il sindaco e i preti compiacenti la devono passare liscia?!? Notare nei filmati il prete panzone con la barba bianca

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 09/07/2014 - 18:51

Vedrete adesso che bella PUNIZIONE esemplare gli daranno!!!! TUTTI IN GALERAAAA!!!! (Come gridava Bracardi) E FOERA DOPUDUMAN!!!Aggiungo io!!! HAHAHA Saludos

rossini

Mer, 09/07/2014 - 20:19

Ed ora, che faranno i PM? Li manderanno tutti in galera per concorso esterno in associazione mafiosa? Tutto perché una processione si è fermata per pochi secondi (vedere il filmato) davanti alla casa di un vecchio MORENTE; tanto MORENTE che, nonostante gli ergastoli, lo hanno mandato a tirare le cuoia a casa sua. Ma non si avverte il senso del ridicolo?

-cavecanem-

Mer, 09/07/2014 - 20:25

Venividi. Valeria, sei un po confusa.. madre siciliana o non. Io, invece,direi di cominciare propio da Roma dato che il tumore va estirpato alla radice.

cgf

Mer, 09/07/2014 - 21:15

hanno già avuto la loro ricompensa..

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Mer, 09/07/2014 - 22:02

Leggo i commenti della solita manica di pirla che li vuole tutti in galera. Ma perché? Che reato hanno commesso? Forse concorso esterno in inchino della Madonna?. Apre un fascicolo: pare che la magistratura non sappia fare altro. Comics.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 10/07/2014 - 00:34

La figura peggiore è quella del prete che in chiesa ha invitato i fedeli a schiaffeggiare un giornalista. Il Papa dovrebbe spretarlo. NON MERITA DI VESTIRE L'ABITO TALARE.

paco51

Gio, 10/07/2014 - 07:43

Con la democrazia non si sradica nessun poter alternativo! Lo dimostra che in 70 anni di democrazia(?)non si è risolto nulla, anzi peggiorato. Ci vuole un altro potere, forte, risoluto, in grado di agire subito e senza ripensamenti.!

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Gio, 10/07/2014 - 07:53

aveva ragione mio padre ...." in Italia esistono solo due cose serie ....la Chiesa Cattolica e la Mafia ....tutto il resto è carnevale....il fatto di Oppido Mamertina- ma anche di tanti di altri centri del sud ne è la prova lampante

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Gio, 10/07/2014 - 08:34

La chiesa deve rivedere molte cose, l'educazione civica è assente! Gli inchini veri sono quelli che non si vedono!

filder

Gio, 10/07/2014 - 08:40

Io vedo questa faccenda,come il risultato di una terribile ignoranza ed arretratezza che lo stato non ha saputo fino ai giorni nostri sdradicare dalle usanze becere, che molti popoli del sud fanno, come propria cultura.

pittariso

Gio, 10/07/2014 - 10:09

Dov'é la novità?In tema di mafia dovrebbero indagare su ben alre cose invece di spendere soldi e perdere tempo sull'inchino della statua:purtroppo in Italia si indaga sulle cose che danno visbilità non su quelle che contano realmente.

ex d.c.

Gio, 10/07/2014 - 11:46

Pessima dimostrazione. Ma il reato?