Caldo torrido in tutta Italia: record a Caserta con 55 gradi

Le richieste di soccorso sono in aumento da parte di anziani e persone non autosufficienti provate dalle temperature troppo alte

Caldo senza precedenti in tutta Italia. Il Bel Paese boccheggia sotto un sole rovente. E nessun posto è risparmiato: da Nord a Sud si registrano temperature record.

È il caso di dirlo. Per rendersi conto dell'afa basta mettere il naso fuori dalla finestra. Ma i numeri registrati dall'Aeronautica militare mettono quasi paura. Il record assoluto se lo aggiudica Grazzanise, in provincia di Caserta, dove alle 12,22 si sono registrati ben 55 gradi. Seguono Ferrara con 50 gradi, Marina di Ginosa in Puglia con 46, Capo Frasca e Capo San Lorenzo in Sardegna rispettivamente con 47 e 45 gradi. Gli stessi dati parlano di 44 gradi a Rimini, Padova e Latina, di 43 a Frosinone, di 46 a Capri. A Napoli la temperatura percepita ha raggiunto 44 gradi, a Roma Urbe 41, a Firenze 38 e a Milano 39. Ma non è oggi la giornata più calda. Per domani e dopodomani con due giornate da bollino rosso.

In tutta Italia sono centinaia le richieste di soccorso soprattutto per anziani e bambini. Solo a Milano si è registrato un boom di chiamate alla Centrale operativa di via San Marco, dove negli ultimi tre giorni le richieste di intervento da parte di anziani e persone non autosufficienti hanno fatto impennare il numero delle prestazioni effettuate, passate da 3.500 a oltre 5 mila.

Commenti

Marcello.508

Mer, 02/08/2017 - 17:05

Temperatura percepita, presumo. Se non ricodo male la temperatura più alta al mondo è stata di 58 °C, registrata in Libia, e fu reale non percepita.

lorenzo3m6n

Mer, 02/08/2017 - 17:21

Quando sento parlare di temperature percepite ho la voglia di affibbiare epiteti non gentili a chi usa quell'espressione; prima di farlo c'è qualcuno che mi possa spiegare come si riesce "scientificamente" a calcolare la temperatura percepita (che immagino sia una media) ? Avevo un collega di lavoro che non ho mai visto col cappotto; che temperatura percepiva lui d'Inverno?

seccatissimo

Mer, 02/08/2017 - 19:51

La moda di indicare come temperatura di un luogo una cosiddetta temperatura "percepita" è una cosa da imbecilli !

Marcello.508

Mer, 02/08/2017 - 19:55

lorenzo3m6n - In questo link potrà trovare una spiegazione, sempre che la soddisfi e non dia in escandescenze, visto il caldo che attanaglia l'Italia (se lei è in Italia) -http://www.inmeteo.net/blog/2012/06/27/temperatura-effettiva-temperatura-percepita/ -

Anonimo (non verificato)

Ritratto di ateius

ateius

Mer, 02/08/2017 - 21:28

dateci la temperatura reale, misurata con le regole opportune.. che poi quella percepita ce la calcoliamo noi, in silenzio.- senza spettacolarizzare la nostra sofferenza.

tbcmrz

Gio, 03/08/2017 - 08:50

A parita di temperatura reale, la sensazione di caldo, freddo, afa, eccetera varia in funzione di umidita, vento, ecc. Per questo si parla di temperatura percepita. 30 gradi in ambiente secco e ventilato sono certamente piu' sopportabili di 30 gradi in ambiente umido e meno di 30 gradi in ambiente calmo. Per tale motivo e' piu'importante conoscere la temperatura percepita che quella reale. La temperatura percepita (misurata con strumenti ad hoc) non e' altro che la temperatura in condizioni standard che per i suoi effetti sul corpo umano equivale alla temperatura reale in condizioni reali. Di fatto, sono piu' confortevoli 30 gradi secchi e ventilati (percepiti ad esempio come 25) che 30 gradi con 100% umidita (percepiti ad esempio come 35)