Camorra, sette arresti a Roma. Tra i business mozzarella, frutta e verdura

Nel blitz impegnati 160 agenti di polizia e uomini della Gdf. In manette esponenti di vertice, affiliati e prestanome del clan Moccia

Mozzarelle e prodotti ortofrutticoli tra i business dell'organizzazione criminale sgominata a Roma, con l'arresto di sette persone. Nei confronti dei soggetti coinvolti nell'inchiesta è scattato anche il sequestro di beni per un valore di circa un milione. Nel blitz anti camorra sono stati coinvolti oltre 160 agenti della polizia e militari della guardia di finanza, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia di Roma. Secondo gli investigatori l’organizzazione era collegata a una importante famiglia di matrice camorrista egemone in provincia di Napoli. Decine di perquisizioni in diverse regioni d’Italia.

Le ordinanze di custodia cautelare sono state emesse nei confronti di esponenti apicali, affiliati e prestanome del clan camorristico Moccia. I dettagli dell’operazione saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà in Procura alle 11, alla presenza del procuratore aggiunto della Direzione distrettuale antimafia della procura della Repubblica di Roma, Michele Prestipino Giarritta.