La campagna choc: "L'Aids è di moda"

La frase che sta creando un acceso dibattito servirebbe a sensibilizzare su un dato allarmante

La rete e i social network si sono scagliati contro la nuova campagna di Convivio, la mostra mercato benefica i cui proventi vanno alla lotta all'aids. Nelle immagini si vedono i volti di Donatella Versace e Franca Sozzani, direttore di Vogue Italia, che sovrastano uno slogan controverso: "L'Aids è di moda". La frase che sta creando un acceso dibattito servirebbe a sensibilizzare su un dato allarmante: in Italia, ci sono 120.000 persone sieropositive e ogni anno si registrano 4000 nuovi casi di contagio.

"Io ci metto la faccia, a te chiedo di fare shopping, meglio Fasion VIctim che Aids Victim" conclude la campagna. La nuova edizione di Convivio è prevista a Milano dall'8 al 12 giugno 2016. Intanto, la polemica per la frase imperversa: provocazione utile o scivolone di stile? Alcuni rumors degli addetti ai lavori, infatti, sostengono che la campagna non è ufficiale ma sarebbe stata divulgata senza l'approvazione di Convivio . Donatella Versace infatti Donatella Versace non è per niente felice che il suo volto sia stato accoppiato allo slogan 'l'aids è di modà che pubblicizza la prossima edizione della mostra mercato benefica Convivio per la lotta all'aids. "Tengo a far sapere - dice Donatella Versace - di non aver dato la mia approvazione alla campagna relativa all'edizione di Convivio 2016 divulgata in questi giorni "L'aids è di modà che non condivido. La mia lotta contro l'AIDScontinua, con immutato impegno e con i mezzi e le parole più idonei". La campagna, che vede protagonista anche Franca Sozzani, ha scatenato un diluvio di critiche sui social per lo slogan scelto.

Commenti

FRANZJOSEFVONOS...

Mar, 05/04/2016 - 14:19

PRENDETEVI PIU' PILLOLE CONTRO LA MENOPAUSA VI FARA' MOLTO BENE

cgf

Mer, 06/04/2016 - 09:42

basta guardagli gl'occhi.........

Ritratto di Lupodellealpi

Lupodellealpi

Mer, 06/04/2016 - 17:10

Ennesima manifestazione della dilagante CULTURA DELLA MORTE che pervade una società NICHILISTA affetta da ODIO DI Sè , ODIO per la VITA, odio della VERITA' e del REALE, odio verso il CREATO.... Un odio totale per pianificare la devastazione, in previsione di "nuovi cieli e nuova terra" secondo i dettami di un sacro-senza-Dio. Un odio finalizzato a costruire un ideologico paradiso-in-terra degli uomini. Una nuova religione immanente per l'aldiqua.

Ritratto di marione1944

marione1944

Mer, 06/04/2016 - 19:28

Una rifatta, l'altra da rifare.