Campo gratis ai migranti, scoppia la polemica a Pescara

La giunta Pd di Pescara concede l'uso gratuito di un campo da calcio a una coop. Forza Italia: "Perché non pagano come le altre associazioni?"

Un campo di calcio gratis per i migranti fa scoppiare la polemica a Pescara, dove la giunta Pd guidata dal sindaco Marco Alessandrini ha concesso a fine novemrbe l'assegnazione gratuita del campo di calcio "Donati" alla Cooperativa Eta Beta per permettere a 15 ragazzi stranieri che accoglie di allenarsi.

Come racconta il quotidiano locale Prima da noi, l'iniziativa ha fatto insorgere i consiglieri di Forza Italia che, pur riconoscendo che si tratta solo di "un momento di svago a giovani che non hanno alcuna attività da svolgere nel corso delle lunghe giornate nei centri di accoglienza", si chiede perché la cooperativa non possa pagare al Comune la quota per l'affitto del campo "al pari di tutte le piccole società sportive che ogni giorno sono costrette ad arrampicarsi sugli specchi per continuare la propria attività". Tra l'altro - spiega il vicecapogruppo Vincenzo D'Incecco, la coop "percepisce un regolare pagamento per il mantenimento dei ragazzi extracomunitari, e di certo non li ospita per solidarietà". Per questo Forza Italia chiede alle commissioni Sport e Finanze la revoca del provvedimento "e nel frattempo anche una rendicontazione delle attività e delle spese effettivamente sostenute dalla cooperativa in questione".

Commenti

piazzapulita52

Lun, 18/12/2017 - 17:52

Tra poco tutte queste schifezze finiranno! Questi vagabondi, parassiti clandestini dovranno scappare a gambe levate dalla nostra Patria! Insieme a loro dovranno fuggire anche i traditori nostrani che stanno distruggendo il nostro paese!!! L'ora della resa dei conti è vicina!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 18/12/2017 - 18:18

@piazzapulita52....non posso che condividere al 1000% quanto dice....e nemmeno aggiungere altro,ha già detto tutto,è uno SCHIFO.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 18/12/2017 - 18:26

Ma dobbiamo proprio mantenerli in toto? Non si può far pagare solo ai sinistri? Solo loro li vogliono. E che paghino. Troppo comodo scaricare sempre sugli altri, obbligandoli.

ziobeppe1951

Lun, 18/12/2017 - 19:47

Piscine gratis, escursioni gratis, campi di calcio, gratis e poi..cure, medicine vitto alloggio, vestiario, telefonino ...bella vita quella del fankazzista clandestino colorato...perché non ci pitturiamo la faccia di nero

antonpaco

Lun, 18/12/2017 - 20:06

Mica qualcuno pensa di far giocare gratis i terremotati italiani, no, assolutamente no. Per avere vestiti, cibo, soldi e sigarette devi buttare via i tuoi documenti ed arrivare su una qualsiasi spiaggia a bordo di un canotto, avrai tutto gratis. Poi mi vengono a parlare di razzismo, il problema non e' il razzismo ma le mortificazioni che i cittadini italiani sono costretti a subire nella loro terra. Non vedo l'ora di andare in pensione per andare a vivere in un paese decente, onesto, serio.

Tarantasio

Lun, 18/12/2017 - 20:37

pagato il campo da calcio ma anche scarpette, abbigliamento, palloni, spogliatoio e ingaggio

Trinky

Lun, 18/12/2017 - 21:31

Mi sa che quando questi farabutti che stanno al governo illegalmente dovranno cercarsi un lavoro salterà fuori qualche elemento di magistratura democratica che dirà che i clandestini hanno i diritti acquisiti! E ovviamente di doveri manco ne parleranno......

gneo58

Mar, 19/12/2017 - 08:59

piazzapulita52 - magari temo pero' che anche se andasse su salvini al 60% non basterebbe, qui ci vuole ben altro.