Candidati da record ai test in medicina: hanno 72 e 16 anni

In totale gli aspiranti medici sono quasi 5mila per 956 posti

Hanno 72 e 17 anni i due candidati record al test di medicina della Sapienza di Roma. A separarli è un "gap" generazionale che potrebbe farli passare per nonno e nipote e, invece, si tratta di due aspiranti medici che martedì prossimo affronteranno lo stesso test di ammissione per la facoltà di Medicina e Odontoiatria. Il più giovane è nato il 21 settembre del 2001, mentre il collega più maturo il 5 agosto del 1946. Lo scorso anno invece, emerge dal report sulle iscrizioni della Sapienza, tra gli aspiranti medici i 'recordman' avevano 70 e 16 anni.

Anche quest'anno è stato confermato il boom di iscrizioni alle prove. A quelle in italiano parteciperanno 4.990 candidati per 956 posti disponibili, mentre per il test in lingua inglese i candidati sono 687 per 45 posti.

La preparazione ai test, sempre più dura per i giovani maturandi, ha portato ad anticipare sempre più gli studi volti al superamento del pre-esame. A partire dal mese di settembre del 2017, infatti, alcuni licei scientifici hanno avviato un nuovo indirizzo sperimentale che prevede 50 ore annuali per la preparazione degli studenti al test d'ingresso per la Facoltà di Medicina.