Canone Rai, s'inventano la tassa sull'esenzione

L'esenzione ha un costo. E così il diritto di non pagare si trasforma in una tassa occulta.

L'esenzione ha un costo. E così il diritto di non pagare si trasforma in una tassa occulta. Parliamo del canone Rai, argomento su cui regna ancora il caos. Se è vero che mancano quasi due mesi alla prima rata di luglio (che arriverà con la bolletta della luce), è altrettanto vero che lunedì 16 maggio, cioè domani, scadrà il termine ultimo per presentare la domanda di esenzione. Se per esempio vivete in una città diversa da quella in cui avete la residenza, avete due strade: compilare il modulo di esenzione on line oppure inviarlo cartaceo.

Nel primo caso la procedura on line richiede la registrazione al portate dell'Agenzia delle Entrate e non prevede costi. Ma nel secondo caso, come ha rilevato Libero, siamo in presenza di una vera e propria tassa occulta. Infatti, la raccomandata deve essere effettuata con un plico senza busta, si devono piegare i fogli (due più la copia di un documento di indentità) a soffietto, poi si devono sigillare i lati aperti con lo scotch e ci si deve recare alle Poste. Ed è qui che si scopre l'amara sorpresa: il pagamento di 11 euro e 80 centesimi invece che i canonici 6 euro e 50 centesimi. Motivo? Non essendo una lettera standard, nonostante pesi come una busta normale e abbia le stesse dimensioni, trattasi di un altro prodotto.

Commenti

roseg

Dom, 15/05/2016 - 10:47

Da domani mi vestirò di nero...è MORTA L'INTELLIGENZA.

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Dom, 15/05/2016 - 11:26

MALEDETTI LADRI, PAGHERETE CARO, PAGHERETE TUTTO!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 15/05/2016 - 11:33

Probabilmente l'hanno aumentata da poco in vista della scadenza poiche' la raccomandata che ho inviato il 4 aprile a me e' costata i canonici 5 euro e rotti......un furto comunque.

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 15/05/2016 - 12:18

La pensata del canone Rai in bolletta invece di cancellarlo, dato che è una imposta che non ha ragione di esistere nella realtà odierna, non è da governanti ma da beceri imbroglioni assatanati.

agosvac

Dom, 15/05/2016 - 12:22

Credo non ci sia alcun paese al mondo, almeno nel mondo civile, in cui per ottenere l'esenzione da una tassa iniqua bisogna anche pagare!!!

Ritratto di llull

llull

Dom, 15/05/2016 - 12:41

Cari cronisti de "Il Giornale", potete indagare su quali siano i motivi di questa invenzione? Non ci dicano che quel tipo di plico si apre con più facilità perché non è vero (provare per credere). E allora? Quale ragione adducono a tale scelta i nostri burocrati impazziti?

Tuvok

Dom, 15/05/2016 - 13:33

Io l'ho inviata la settimana scorsa e ho pagato 6,70 euro, però l'impiegato delle poste mi ha spiegato che l'avevo piegata male ottenendo un formato non standard e ho dovuto rifare tutto. In ogni caso, anche se la cifra non mi cambia la vita si tratta pur sempre di un abuso, quanto meno dovrebbero prevedere la spedizione gratuita anche perché ci sono persone per cui anche 6 euro possono costituire una cifra importante.

blackindustry

Dom, 15/05/2016 - 14:18

E che novita' e', paghiamo anche la tassa sull'ombra di balconi ed insegne...

Antonio43

Dom, 15/05/2016 - 14:57

Ho spedito il plico graffettato dall'impiegata delle poste allo sportello con 4.50€. Ai miei dubbi la stessa mi ha detto che tutti hanno fatto così. E così alla confusione fatta da questo governo di pupù, si aggiunge quella che fanno le poste allo sportello. Cacchio se siamo messi male. Si intravede quello che la burocrazia imponeva nei paesi comunisti. C'è da spaventarsi, quelli ci hanno impiegato più di settanta anni per uscirne e noi che ci stiamo entrando con così tanto ritardo che facciamo?

MOSTARDELLIS

Dom, 15/05/2016 - 15:14

E' una vessazione continua, anzi permanente. Non se ne può più. A quando le elezioni?

fifaus

Dom, 15/05/2016 - 16:10

LADRI della peggior specie

Ritratto di Michele Corno

Michele Corno

Dom, 15/05/2016 - 17:39

Ma se esiste l'esenzione per chi vive in una città diversa da quella in cui ha la residenza, come mai per i residenti all'estero che hanno una casa in Italia con utenza elettrica non è prevista questa agevolazione?

aldoroma

Dom, 15/05/2016 - 18:10

ladriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

routier

Dom, 15/05/2016 - 18:32

Pur di non dare soldi alla Rai TV sarei disposto a pagare un canone doppio alle TV private.