Caos autovelox, la polizia li sospende

La polizia non potrà più fare le multe con l’autovelox. Almeno finchè non verranno definite le nuova procedure per la taratura

La polizia non potrà più fare le multe con l’autovelox. Almeno finchè non verranno definite le nuova procedure per la taratura, così come stabilito da una recente sentenza della Corte Costituzionale. Lo stop è stato deciso per evitare una pioggia di ricorsi e il rischio di condanne delle autorità di polizia poiché lo Stato non è in grado di dimostrare alcuna taratura sugli apparecchi ora che i giudici l’hanno resa obbligatoria. Niente più multe, dunque, finché non saranno "verificati" tutti gli strumenti. E non si sa quanto ci vorrà.

"Tutti gli strumenti elettronici deputati al controllo della velocità dei veicoli devono esseresottoposti a verifiche periodiche di funzionalità e taratura", recita la decisione della Consulta, "a prescindere dall’impiego in modalità automatica o con pattuglia. Al pari di qualsiasi strumento di misura anche gli autovelox e i telelaser infatti sono soggetti ad usura ed invecchiamento e pertanto il controllo annuale è necessario per garantire la correttezza delle misurazioni effettuate dagli agenti".

Commenti
Ritratto di OKprezzogiusto

OKprezzogiusto

Mer, 08/07/2015 - 16:38

Nooo, gli autovelox non erano controllati periodicamente? La stessa amministrazione pubblica che impone bollini su bilance e misuratori fiscali, faceva la gnorri sui suoi apparecchi per fare cassa? In un paese normale ci sarebbe da stupirsi. In Italia invece no.

Rossana Rossi

Mer, 08/07/2015 - 16:45

Con questa storia degli autovelox i comuni hanno fatto e fanno 'sciacquarosa e viva agnese' riempiendosi indebitamente le tasche con multe assurde e vergognose. E sarà comunque difficile che rinuncino ad una tale fonte di guadagno..........

Ritratto di N€URO£andia

N€URO£andia

Mer, 08/07/2015 - 16:49

bene, almeno per ora avete smesso di RUBARE

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 08/07/2015 - 17:21

Eppure non è che ci volesse un genio, qualsiasi azienda tecnica con strumenti di rilevazione e misurazione deve tararli periodicamente per certificare la validità dei test. Lo stato ladro no, loro rubano e derubano con aggeggi di cui no si sa nulla. Non i meraviglierei se li starassero apposta per derubare meglio.

franco-a-trier-D

Mer, 08/07/2015 - 17:22

questo dimostra che in Italia non sapete lavorare, come mai che qui in Germania funzionano perfettamente? Scrivendolo sul giornale dove sono loacalizzati?

vince50

Mer, 08/07/2015 - 17:26

Mi piacerebbe sapere chi effettua le tarature,e sopratutto si commissione di chi.Non ho dubbi!? che tutto sarà assolutamente regolare,mo fido ciecamente.

Ritratto di sailor61

sailor61

Mer, 08/07/2015 - 18:13

come possiamo essere un paese credibile con queste sceneggiate che riusciamo a mettere in piedi? In nessun paese al mondo la magistratura va contro le leggi come da noi, o le piega per dispetto ai governanti!

franco-a-trier-D

Mer, 08/07/2015 - 20:07

tipici italiani siete , subito pensate di essere truffati mentre siete voi che violate la legge.