Carabinieri accusati di stupro: chiesti 5 anni e 8 mesi per Camuffo

I fatti risalgono alla notte tra il 6 e il 7 settembre dello scorso anno. Marco Camuffo e Pietro Costa quella notte accompagnarono con l'auto di servizio, una Fiat Bravo, le due ragazze appena uscite dalla discoteca Flo di Firenze

Cinque anni e otto mesi di reclusione, questa la richiesta di condanna del pm di Firenze per Marco Camuffo, uno dei due ex carabinieri accusati di aver abusato sessualmente due studentesse americane.

I fatti risalgono alla notte tra il 6 e il 7 settembre dello scorso anno. Marco Camuffo e Pietro Costa quella notte accompagnarono con l'auto di servizio, una Fiat Bravo, le due ragazze appena uscite dalla discoteca Flo di Firenze. Secondo quanto ammesso dagli stessi carabinieri, dopo aver accompagnato le due giovani, avrebbero avuto un rapporto sessuale consenziente con le due ragazze.

Questo, non corrisponde a quanto invece sostenuto dalle due studentesse americane che hanno accusato i due agenti di abuso sessuale.

Secondo le rilevazioni alcoliche effettuate alle 6.51 del mattino del 7 settebre, le due giovani erano in stato di ebrezza alcolica, particolare fondamentale per l'accusa perché dimostrerebbe che in quel momento le ragazze erano dunque incapaci di decidere.

Nonostante ciò Camuffo continua a dichiararsi innocente e oggi, davanti al gup ha sottolineato che non fu lui a decidere di accompagnare le ragazze, ma che fu un'iniziativa del collega Costa.

Dopo aver ascoltato i difensori e le parti civili, oggi dovrebbe arrivare la decisione del giudice.

In caso di condanna Marco Camuffo avrà uno sconto di un terzo della pena per aver richiesto e ottenuto il rito abbreviato. Il collega Pietro Costa, invece, ha accettato il rito ordinario e attenderà quindi l’eventuale rinvio a giudizio o il proscioglimento.

Entrambi, dopo la denuncia, furono sospesi dall'Arma e dopo la giustizia ordinaria, i due dovranno sottoporsi al giudizio di quella militare.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 11/10/2018 - 17:02

a me interessa che questi due idioti vengano congedati!