Caserta, il volo della Befana si trasforma in tragedia: cade pompiere dal campanile

L'uomo, vestito da "vecchina" si stava calando in piazza Duomo come da tradizione, ma la corda di sicurezza si sgancia e lo fa sbattere contro le pareti del palazzo

Il tradizionale "volo della Befana" a Caserta si è trasformato in tragedia. Il vigile del fuoco che impersonava per l’occasione la vecchina è rimasto gravemente ferito: mentre si lanciava - con apposita imbragatura - dal campanile del Duomo al palazzo di fronte, si è sganciata la corda di sostegno e Salvatore Alfano è andato a sbattere contro la parete restando a penzoloni fino all’arrivo dei soccorsi.

L’uomo, 45 anni, ha battuto violentemente la testa. Scene di panico tra bambini e adulti che in quel momento erano accorsi al Duomo per la festa della Befana. Il vigile, trasporto d’urgenza all’ospedale San Anna e San Sebastiano di Caserta, è stato ricoverato in gravi condizioni per il forte trauma cranico. Le sue condizioni sono gravi ma stabili.

A Napoli si è così deciso per una festa in tono ridotto in piazza Plebiscito: niente tradizionali caschi rossi che, colpiti dalla tragedia e in segno di vicinanza e solidarietà, hanno deciso di non portare i propri mezzi. Ma nonostante ciò, i bambini napoletani hanno festeggiato in piazza con giochi, burattini e con la Befana che ha distribuito piccoli doni.
"Oggi - ha detto il sindaco Luigi de Magistris, che ha espresso la sua vicinanza al vigile ferito - siamo qui per festeggiare con i nostri figli perché per loro sia un giorno di emozione e di sogno. Con oggi si concludono le feste natalizie che per la nostra città sono state un periodo intenso e armonioso".

Commenti
Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 06/01/2014 - 17:48

quanto sono stupidi gli esseri umani.

Giacinto49

Lun, 06/01/2014 - 21:30

I migliori auguri di guarigione per il ferito, l'incidente purtroppo è sempre in agguato. Calci nel culo invece a chi ha scelto il commento musicale della esibizione.

Magicoilgiornale

Lun, 06/01/2014 - 21:56

noi Italiani siamo sempre i solito, c`e` un paese in provincia di Caserta dove legano due bambine ad un cavo e le fanno percorrere 200 metri circa da un campanile ad un castelletto ...impressionante ma noi "cristiani" piacciono queste cose?

Magicoilgiornale

Lun, 06/01/2014 - 21:57

Finiamola con le esibizioni inutili facciamo cose costruttive, l-Italia ne ha bisogno e noi siamo ITALIANI!!!

Magicoilgiornale

Lun, 06/01/2014 - 22:08

FACCIAMOLA FINITA CON QUESTE ESIBIZIONI, CHE RENDONO SOLO ALLA SPECULAZIONE E ALLA MALAVITA!!!

coccolino

Mar, 07/01/2014 - 00:44

PERCHE' CONTINUARE CON QUESTE TRADIZIONI STUPIDE ???

piantagrassa

Mar, 07/01/2014 - 00:54

La superficialità del fare.......

emilio ceriani

Mar, 07/01/2014 - 06:08

Ho visto il filmato della tragedia e mi ha angosciato il fatto che mentre il vigile del fuoco si trovava in difficoltà sospeso nel vuoto, qualcuno continuava a diffondere musica e commenti fuori luogo. Inoltre non ho notato la presenza di qualche collega che dall'alto del campanile potesse aiutarlo. Auguri per uan rapida e completa guarigione al vigile del fuoco.

Magicoilgiornale

Mar, 07/01/2014 - 08:47

Se non la smettiamo ci saranno ancora altre vittime delle tradizioni assurde e fuorilegge, vivo in un piccolo paese del Casertano dove ogni anno vengono fatte volare22 bambine legate ad una corda, cosa aspettiamo prima l' irreparabile? Credo che queste autorizzazioni non abbiano nessun supporto legale ed amministrativo e servono solo a lucrare.

Magicoilgiornale

Mar, 07/01/2014 - 08:48

Rivediamo le autorizzazioni per questi riti pagani!!!

eureka

Mar, 07/01/2014 - 14:30

Ci complicano la vita con dichiarazioni sulla sicurezza nelle case e poi tirano un filo per trasportare una persona ad altezze pericolose. Non potevano mettere un. Secondo o terzo cavo di sicurezza? Perché tanta leggerezza nelle festività e tanta burocrazia, costosa, nelle nostre case?