Caso Cucchi, chiesto processo per 5 carabinieri

La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio di cinque carabinieri coinvolti nell’indagine bis sulla morte di Stefano Cucchi

La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio di cinque carabinieri coinvolti nell’indagine bis sulla morte di Stefano Cucchi, il geometra di 32 anni deceduto il 22 ottobre del 2009 all’ospedale Pertini, sei giorni dopo essere finito in manette per possesso di droga. Tre militari (Alessio Di Bernardo, Raffaele D’Alessandro e Francesco Tedesco, già in servizio presso il Comando Stazione di via Appia) devono rispondere di omicidio preterintenzionale (aggravato dall’aver commesso il fatto con abuso dei poteri e con violazione dei doveri inerenti alle funzioni di ufficiali di polizia giudiziaria) per aver pestato Cucchi, il giorno del suo arresto, "con schiaffi, calci e pugni", provocandogli una "rovinosa caduta con impatto al suolo della regione sacrale" e lesioni guaribili in almeno 180 giorni e in parte esiti permanenti, che, "unitamente alla condotta omissiva dei sanitari che avevano in cura Cucchi al Pertini", poi hanno portato alla morte.

Commenti

killkoms

Mar, 14/02/2017 - 11:53

un processo sugli specchi?non per assolverli senza nemmeno il processo,ma come si fa a mandare a processo qualcuno per "omicidio preterintenzionale", quando si riconosce che le (presunti) lesioni inferte al personaggio,erano da"180 giorni di prognosi salvo altro",e che la morte è avvenuta "unitamente alla condotta omissiva dei sanitari che avevano in cura Cucchi al Pertini"?sanitari che sono stati già assolti (anche se in maniera non definitiva) e che l'ospedale ha già risarcito il danno?misteri giudiziari!

tonipier

Mar, 14/02/2017 - 11:58

" CI VUOLE PIU' CONTROLLO DA PARTE DEI COMANDI" Non si possono fare entrare nelle abitazione da soli...poi maltrattare anziani, ci sono prove inconfutabile su quanto riportato......

Ritratto di marystip

marystip

Mar, 14/02/2017 - 12:13

Ancora!!! Che palle!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 14/02/2017 - 12:20

ma chissà quante ne ha combinate Cucchi per ricevere tale trattamento. Voi lo considerate un sant'uomo. Per me era il diavolo in persona. Lo ripeto, ma tutti quelli arrestati vengono malmenati? Suvvia!!

Pinozzo

Mar, 14/02/2017 - 12:32

Oooh-la, e che sia la volta buona che questi criminali in divisa finiscano al gabbio.

agosvac

Mar, 14/02/2017 - 13:00

Francamente con questa storia di cucchi non si capisca bene se a condurre le indagini siano i Pm oppure la sorella di cucchi. Ogni volta che finisce un processo se ne apre un altro perché la sorella non è contenta!!! Ci sarebbe da chiedersi come mai tutta questa solerzia dopo che il fratello è morto di stenti( loro dicono di percosse) per avere usato troppa droga per troppi anni. Se si fosse attivata prima per convincere il fratello a disintossicarsi, oggi il fratello, forse, sarebbe ancora vivo, ma la sorella molto più povera.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 14/02/2017 - 13:11

CHI; VENDE DROGA DAVANTI ALLE SCUOLE! CHI GUADAGNA SOLDI PER AVVELENARE BAMBINI E ADOLESCENTI!DI QUESTA GENTE CHE HA PARECCHI MORTI SULLA COSCIENZA NON BISOGNA AVERE PIETÁ! PERCHE LORO NON HANNO PIETÁ DELLA FAMIGLIE CHE ROVINANO VENDENDO LA DROGA AI LORO FIGLI!. CUCCHI É STATO BUTTATO FUORI DI CASA DALLA SUA FAMIGLIA PER LA VERGOGNA CHE AVEVANO DI AVERE UN FIGLIO É UN FRATELLO CHE SPACCIAVA LA DROGA!É LA FAMIGLIA CUCCHI HA GIA AVUTO 1,7 MILIONI DI EURO DI RISARCIMENTO (PER CHE COSA?) DALLO STATO! ADESSO COSA VUOLE LA FAMIGLIA CUCCHI ROVINARE LA VITA DEI POLIZIOTTI CHE HANNO ARRESTATO IL LORO FIGLIO?! QUI BISOGNA CHIARIRE CHE CHI VENDE LA DROGA É UN CRIMINALE E CHE LUI DEVE ESSERE PUNITO PUNTO E BASTA!.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 14/02/2017 - 13:17

Questo è un altro giuliani.

vigpi

Mar, 14/02/2017 - 13:24

"Fusse che fusse la vorta bona". E' andata male con i secondini, male (anche se non del tutto) con l'ospedale adesso proviamo con i CC. Se va male proveranno anche con finanza e poi forestali.....

Iacobellig

Mar, 14/02/2017 - 13:39

NON FATE RIDERE. ...TUTTO PER UN DROGATO!

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 14/02/2017 - 14:07

Una medaglia a questi ragazzi che con sacrificio e abnegazione rischiano ogni giorno la vita per il loro Paese. Se Cucchi non si drogava non moriva... sicuro come la morte!

lorenzovan

Mar, 14/02/2017 - 14:39

cercfhiamo di ragionare col cervello e non le parti basse...il rispetto che dobbiamo alle fore dell'ordine per il lavoro terribile e malpagato..specialmente in una Italia buonista dove i criminali hanno piu' diritti delle vittime..non impedisce di capire che se le forze dell'ordine commettono crimini CON DOLO E PREMEDITAZIONE ( e picchiare in 4 o 5 un drogato di 50 kg...non certo un pericoloso mafioso..) debbano essere severamente puniti...altra cosa quando le forse dell'ordine commettono reati senza dolo o premeditazione..ma nell'esercizio delle loro attivita'...tipo colpire un malvivente che ha appena tentato di investirti...in qeusto caso archiviazione o al massimo pene simboliche...NON possiamo accettare in uno stato di diritto sacche di illegalita' e di omerta' all'interno delle forze dell'ordine..che per lavorare necessitano della fiducia dei cittadini !!!!!

lorenzovan

Mar, 14/02/2017 - 14:41

@ dou ut des..io . quasi 60 anni fa.studente universitario di giorno e lavoratore di notte alla vecchia TETI fui fermato di notte per controllo...portato in caserma ..e MENATO alla grande per "atteggiamento irriguardoso"..logicamente dichiarai che rro caduto dalle scale... dopo alcuni anni emigrai...e mai mi sono pentito di quella decisione

Ritratto di filatelico

filatelico

Mar, 14/02/2017 - 15:23

Questo delinquente con diploma da geometra quanti progetti ha firmato, quante case ha costruito, quante perizie ha fatto ??? NESSUNA !!! HA FORNITO DROGA DAVANTI ALLE SCUOLE !!! E LA SORELLA VUOLE PURE ALTRI SOLDI ??? AL DIAVOLO !!!

Una-mattina-mi-...

Mar, 14/02/2017 - 16:15

NON HO MAI VISTO CHE LA FANNO TANTO LUNGA QUANDO LE PENNE CE LE RIMETTE UN POLIZIOTTO. O MEGLIO, LA FANNO LUNGA, ANZI LUNGHISSIMA, PERFINO ETERNA, SE POI DEVONO PAGARE UN RISARCIMENTO ALLA POVERA FAMIGLIA.

lento

Mar, 14/02/2017 - 16:20

Ma dove finira' la magistratura Italiana se anche una signorina qualunque e' in grado di fare condannare Carabinieri al servizio dello Stato Italiano? Giustizia per Il Corpo dei CARABINIERI ITALIANI I tossici carne da macero !

Mr Blonde

Mar, 14/02/2017 - 16:22

stenos LEI ragiona come quelli che hanno intitolato un'aula a giuliani, senza discernere null'altro se non la propria appartenenze politica.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 14/02/2017 - 16:30

@Pinozzo - hai già fatto il processo? Eri presente? Conosci tutti? Non fare il solito comunista, conosciamo bene la vostra equità, se è un delinquente dei vostri, lo portate in parlamento, se sono dei tutori dell'ordine vanno arrestati a prescindere. Vero il mio bel Komunistone?

VittorioMar

Mar, 14/02/2017 - 16:32

..ONORE ALL'ARMA !!...SEMPRE.. ED ALLE FORZE DI POLIZIA PER IL COSTANTE IMPEGNO CONTRO "DELINQUENTI" E PER LA NOSTRA SICUREZZA MALGRADO TUTTE LE DIFFICOLTA' CHE "QUOTIDIANAMENTE" DEVONO AFFRONTARE!!!....il loro indice di gradimento equivale al MASSIMO valore dell'ORDINATA POSITIVA;per altri è pari all'ascisse negativa;0!!

VittorioMar

Mar, 14/02/2017 - 16:37

...non infastidite il "PAVIDO ORLANDO"è impegnato in segreteria a celebrare LA SCONFITTA E LA CERIMONIA FUNEBRE DEL SUO PATITO!!..CHE DOLORE !!

Totonno58

Mar, 14/02/2017 - 17:17

E'chiaro che questa vicenda era stata chiusa un po' "precipitosamente"...come nel caso del G8 di Genova "lo Stato", incarnato dalle Forze dell'Ordine, aveva cercato di assolversi illudendosi che attorno alle vicende sarebbe alla lunga calato il silenzio...invece a Genova furono malmenati giornalisti, figli di magistrati, addirittura boy scout e le polemiche e le accuse furono tremende, in questo caso c'è questa sorella, notevole capa tosta, che non si arrende di fronte a nulla...morale della favola, se ci sono dei colpevoli, paghino e chissenefrega se portano la divisa, magari per infangarla!

venco

Mar, 14/02/2017 - 17:30

Mi dispiace tanto per i carabinieri, questo Cucchi per essere picchiato deve aver reagito male al suo arresto, Tutti sappiano che non era una persona a posto, era drogato e spacciatore.

Mannik

Mar, 14/02/2017 - 17:41

Leonida55 - Ricordarsi prego che in fatto di portare delinquenti in parlamento le capacità sono equamente distribuite.

Ritratto di wciano

wciano

Mar, 14/02/2017 - 17:43

Cucchi non era un santo, anzi. e nessuno lo può difendere dalle sue malefatte. Ma l'omicidio è un reato ben più grave, e questi poliziotti sono semplicemente assassini, se giudicati colpevoli. I soliti fascistoni esaltati che pensano di essere al di sopra della legge...

Tuthankamon

Mar, 14/02/2017 - 17:51

Io sono convinto che questi Carabinieri o chiunque altro non abbia fatto alcunché a questo disgraziato. Processarli in maniera fumosa (come accadrà) è un gravissimo errore.

Popi46

Mer, 15/02/2017 - 06:55

Quei carabinieri possono aver sbagliato,ma vi assicuro che avere a che fare con un drogato è situazione esasperante! Hai davanti un muro liscio,spesso,altissimo e sordo