Il caso di Firenze al poliziotto che indagò su Amanda

Sul giallo di Firenze indaga il "super poliziotto" del caso Meredith Kercher

Sul giallo di Firenze indaga il "super poliziotto" del caso Meredith Kercher. Proveniente da Sassari e destinato all’ufficio investigativo della capitale, Domenico Giacinto Profazio, per tutti ‘Ciccio’, si trovò nel novembre del 2007 ad affrontare il caso giudiziario più complesso dell’ultimo decennio, l’omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher, stuprata e sgozzata a Perugia. Sotto il profilo mediatico e investigativo è stato un caso eclatante.

E sempre lui, come racconta ilGiorno, ha dovuto gestire le principali fasi di un’indagine che portò all’arresto prima dell’americana Amanda Knox e del fidanzato Raffaele Sollecito (assolti definitivamente nel marzo del 2015) e dell’innocente Patrick Lumumba, e poi di Rudy Guede, l’ivoriano rimasto unico colpevole del delittaccio di Mez. C’era lui in questura la famigerata notte in cui Amanda e Lele vennero interrogati e arrestati. Quando l’americana accusò Lumumba. C’era lui a gestire le difficili fasi del rilascio di Patrick, scagionato da un professore svizzero, e poi del rimpatrio dalla Germania di Rudy dove era fuggito. Adesso c'è un'altra americana, questa volta nel ruolo di vittima, sul suo percorso professionale.

Commenti

blackbird

Lun, 11/01/2016 - 09:50

Altro flop? Ma non impariamo a retrocedere gli incompetenti? Siamo il "Paese degli Schettino"! Al Comandante dovrebbe essere eretto un monumento a simboleggiare gli italiani! Dovrebe avere la faccia impressa sulle monete da 1 euro al posto dell'uomo di Leonardo!

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Lun, 11/01/2016 - 12:45

Altro delitto irrisolto, viene da pensare. Sekhmet.

compitese

Lun, 11/01/2016 - 13:00

Ma un "incapace" nuovo non lo avevano?

giovanni951

Lun, 11/01/2016 - 13:30

quel caso é stato uno smacco ( uno dei tantissimi) per la giustizia italiana e mon certo per un solo personaggio. Non certo solo per quel poliziotto. Quando un processo dura anni, non sará mai un precesso serio ed equo.