Caso Varani, Foffo chiese alla madre stracci e sapone dopo l'omicidio

Dopo l'omicidio scese al piano inferiore dai genitori, che dicono di non avere sospettato nulla

Scese al piano di sotto, dove abitano i genitori, e chiese alla madre di prestargli degli stracci e del sapone. È questo l'ultimo dettaglio a emergere sull'omicidio di Luca Varani, secondo cui Manuel Foffo avrebbe chiesto dopo l'uccisione alla donna quanto necessario per ripulire l'appartamento.

La donna non era al corrente dell'utilizzo che Manuel avrebbe fatto di quegli stracci. I genitori sostengono di non avere sentito nessun rumore particolare venire dall'appartamento al piano superiore, ma gli inquirenti hanno già deciso di ascoltare loro e i parenti di Marco Prato, che con Foffo avrebbe ucciso, per ricostruire meglio quanto avvenuto.

Pm e carabinieri si stanno concentrando anche sui tabulati telefonici. Oltre alla dinamica dell'omicidio si deve infatti ricostruire come Varani sia finito nell'appartamento dove ha trovato la morte, quante telefonate e messaggi abbia ricevuto prima di lasciarsi convincere e cadere in trappola.

Quello che si sa in questo momento è che in un messaggio di testo a Varani furono proposti per soldi per partecipare al festino a base di droghe e alcolici.

Commenti

salvatore40

Dom, 13/03/2016 - 20:21

Stracci per pulire, si vede che questi SIGNORI amano molto igiene e pulizie !