Caso Varani, il padre di Foffo: "Mio figlio non è gay. Quel video ricatto"

Torna a difendere il figlio e lo fa in un'intervista concessa al Messaggero. Valter Foffo è convinto che dietro il caso Varani ci sia più di quanto è stato raccontato fino ad ora e sostiene che il figlio, accusato per l'omicidio, non sia in realtà omosessuale, ma anzi vittima di un ricatto.

"Marco lo ricattava dopo aver girato un video di un rapporto sessuale con lui - spiega -. E lui era devastato dalla vergogna. Non ha mai detto che voleva uccidermi. La prima e l'ultima coltellata l'ha inferta Marco Prato. Io spero soltanto che esca la verità".

Manuel e Valter si sono incontrati in carcere a Regina Coeli e ora il padre assicura che il figlio non intendeva quello che ha detto, quando sosteneva di avere ucciso in una sorta di vendetta contro di lui e anche che un video, girato quando aveva avuto un rapporto sessuale con Prato, era alla base di un ricatto. Aveva accettato di vederlo, sostiene, solo "per cercare di convincerlo a cancellarlo".

Secondo Valter Fofo va rivisto anche quel dettaglio usciti alcuni giorni fa, secondo cui sua moglie avrebbe dato degli stracci a Manuel la mattina dopo l'omicidio. "Daniela non ha aperto la porta", sostiene nell'intervista. E aggiunge che aveva le chiavi di casa. È entrato, "per prendere una bottiglia d'acqua". E la madre non l'ha nemmeno vista.

Commenti

ORCHIDEABLU

Ven, 18/03/2016 - 12:21

VERGOGNA.

lorenzovan

Ven, 18/03/2016 - 14:14

una volta si parlava di cuore di mamma...ora possiamo parlare anche di "cuore di papa´"

lorenzovan

Ven, 18/03/2016 - 14:16

con un padr che funziona nella sua vita in questa maniera...e' evidente che un figlio non puo' che crescere con gravi problemi di personalita' e di accettazione del proprio io

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 18/03/2016 - 14:20

orientato in modo diverso sessualmente???

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 18/03/2016 - 14:27

Questo sta ancora a parlare? Ma vada, piuttosto, a nascondersi.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Ven, 18/03/2016 - 16:42

Capisco che una tragedia così sconvolga un padre. Comunque ,secondo me,meglio evitare di rilasciare interviste .