Cassano in fuorigioco? No, un autogol dei soloni

Il problema non è la qualità del gioco, ma le parole di Cassano. Dopo l’uscita sui gay del barese, partono i sermoni dei soliti "corretti". Che danneggiano gli Azzurri

Amleto se la cavava tra l’essere e il non essere. Cesare Prandelli è afflitto da un dubbio molto più serio e profondo: l’omofobo, incivile, barivecchiano, cettolaqualunque, cavernicolo, machista Cassano Antonio o quel pirla, moccioso, dilettante, ribelle, screanzato di Balotelli Mario?

Come mi permetto? Ho semplicemente elencato le ultime etichette che i docenti del tutto, dal premier Grasso Aldo in giù, hanno appiccicato ai nostri due eroi, si fa per dire, del pallone.

È stato un bel sentire e un bel leggere ieri mattina, una esibizione di sepolcri imbiancati, di ipocriti da prima pagina e a seguire, alcuni addetti al servizio di critico televisivo, dunque maestri nell’illustrare, spiegare e sentenziare ciò che noi poveri cristi non avevamo capito, smarriti tra il telecomando e il digitale terrestre che non funziona.

Dunque il problema del giorno non è la qualità del gioco, eventualmente la scelta tattica del commissario tecnico. No, piuttosto le parole di Cassano Antonio in risposta allo show palabratico di Cecchi Paone Alessandro, così da permettere, al gruppo dei consueti onanisti del pensiero, di esibire la loro cultura perfida e raffinata che spesso fa riferimento a vicende personali, parentele, frequentazioni come usano fare certi mammasantissima nei confronti delle loro vittime. È un gioco al massacro, nei confronti di opinionisti, vecchie glorie, presentatori, presentatrici, calciatori, con alcune esclusioni e privilegiati. Per esempio se il personaggio della trasmissione è anche collaboratore del quotidiano in questione allora scatta il vuoto di memoria, subentra la distrazione, si passa ad altro, la critica si fa leggera.

Fateci caso: la Rai è un bersaglio facile e comodo, idem come sopra per Mediaset, poi, quando spunta Sky il cielo, in quanto sky, si fa blu, è sereno, tendente al bellissimo, qualunque cosa accada, al di là di battutine di repertorio. Controllate anche i nomi e i cognomi degli opinionisti dell’emittente di Murdoch e verificate tra i lavoratori di Repubblica, Corriere della Sera, La Stampa, Gazzetta e via andare. Nessun conflitto di interessi, per carità, ma, come diceva Totò, la somma fa il totale.

Ora che c’entra questo con la nazionale? C’entra eccome, perché Cassano è diventato il bersaglio dell’ultima ora, l’ignorante che viene dal quartiere povero di Bari, se fosse nero di pelle avrebbe maggiori giustificazioni, il suo retroterra spiegherebbe errori e omissioni ma Cassano è un cettolaqualunque, un barivecchiano, se oggi andrà in campo dovrà tenere la testa bassa perché i docenti, e la loro orchestra di cui sopra, non gli perdoneranno nemmeno un gol in rovesciata da metà campo. A differenza di Balotelli nei confronti del quale bisogna essere politicamente corretti, guai a sottolineare i suoi vizi e il suo modo di convivere nel gruppo, meglio segnalare il pericolo del razzismo, come se il nostro attaccante fosse l’unico ragazzo di colore presente in questo campionato d’Europa.

È, dunque, il circo di Onan, è la pattuglia acrobatica di chi si occupa del football, da critico televisivo e da tifoso patetico e acido, offendendo, insultando per poi evitare sempre il confronto diretto, aperto. Restano nel loro bunker, tafazzianamente maltrattando l’apparato.

Proporrei una rubrica televisiva, e anche su carta stampata, che si occupi di sfondoni e vuoti di memoria dei giornalisti, non soltanto quelli che mettono il faccione davanti alla telecamera ma anche quelli addetti alla cucina in redazione e tipografia, titoli, sommari, occhielli, e ancora gli editorialisti, i semplici reporter, i grandi inviati, i direttori e i loro vice, gli illustri critici televisivi. In confronto, Cassano Antonio e Balotelli Mario sembrerebbero due comici. Però minori. Viva l’Italia, abbasso la Croazia. Si può scrivere o sono cavernicolo, volgare e croatofobo? A cettolaqualunque l’ardua sentenza.

Commenti

eglanthyne

Gio, 14/06/2012 - 08:35

BRAVO Signor Damascelli , ben detto anzi BEN scritto !

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 14/06/2012 - 09:17

Parole sante ma vane. Come quando ricorda ai colti ignoranti che la coreografia sugli spalti .. Però qualcosa non torna. Perchè è sconveniente fare buuuu ad un nero giallo verde bianco (?) a pallini strisce etc ed invece lo si può tranquillamente fare ad un gobbo nasone monco zoppo? E' maggiore la pena di portare la pelle di un certo colore oppure quella di essere gobbo nasone monco zoppo? Ed ancora, ho moglie e quattro figli e non ho mai avuto frequentazioni omosessuali (per caso?). Ed oggi quando sento parlare i Cecchi Paone (ma è davvero omosessuale, c'è il filmato?) io mi sento in colpa. Ma perchè devo sentirmi in colpa proprio io che alla normalità non credo nè tanto nè poco? Che gli omosessuali siano un po' come i falsinvalidi che si fingono ciechi per riscuotere un sacco di sghei senza lavorare? Bacone parlava degli idola a cui le genti si son sempre appecoronate, perfino gli AldoGrasso. Sarà mica il caso?

MARCO 34

Gio, 14/06/2012 - 09:27

Non sono mai stato un grande ammiratore di Cassano e,ricordo, che non mi strappai le vesti quando il presidente della Sampdoria lo cacciò. Questa volta però sono proprio dalla sua parte contro tutti gli ipocriti. Forza Antonio Cassano non aver paura di esprimere le tue opinioni, e vinci!!

onurb

Gio, 14/06/2012 - 09:42

Evidentemente si sta avvicinando l'estate che è la stagione degli argomenti frivoli. Io non ho nulla contro i gay, però sono felicemente eterosessuale, lo posso dire o vietato?, e sono altrettanto felice che eterosessuali lo siano mia figlia e la nipotina dodicenne che incomincia a dimostrare i primi segni di interesse verso i ragazzini della sua stessa età. Se un cosidetto ****** dovesse segnare il goal che ci fa vincere la finale degli europei, sarei felice allo stesso modo in cui lo sarei se a segnarlo fosse un eterosessuale. Ma chissenefrega dei gusti sessuali degli atleti. Per favore parliamo di argomenti seri: tra pochi giorni devo pagare la prima rata dell'Imu. Il giornalista che ha fatto la domanda a Cassano ha, con tutta evidenza, qualche problema psicologico.

Frid54

Gio, 14/06/2012 - 09:48

Ma che palle con questa storia di Cassano!!! Su un argomento del genere (la cui attinenza con gli europei è poi tutta da dimostrare!) c'era forse qualcuno che si aspettava una aulica discettazione dello "scugnizzo" barese? E' meglio che "non penso quello che dico" ... o cosa? Adesso basta: il ragazzotto è (stra)pagat(issim)o per prendere a calci un pallone; facciamogli fare quello ... E BASTA!!! Di (stra)pagat(issim)i tuttologi ne abbiamo già a bizzeffe e in questi due giorni ne abbiamo avuto massima dimostrazione.

crudelio

Gio, 14/06/2012 - 09:55

1) L'Italia è un paese maschilista? Sì. 2) E' il più maschilista di tutti? No, per esempio c'è un intero Sudamerica molto più maschilista. E lasciamo perdere i paesi islamici: lì non è nemmeno maschilismo, è proprio arretratezza civile. 3) Se un paese è maschilista, è anche omofobo? Di solito sì. 4) Nel termine "paese" si comprendono sia il volgo che gli intellettuali? Sì. CONCLUSIONE: Cassano (il volgo, in questo caso) e gli opinionisti (intellettuali) italiani sono maschilisti e omofobi entrambi, solo che i secondi si permettono di dare dell'omofobo al primo.

DocJ#6

Gio, 14/06/2012 - 09:53

La colpa non è di Cassano ma di quelli che gli danno la parola

franco peppe

Gio, 14/06/2012 - 10:03

Ma vi sembra giusto, che per colpa di gusti sessuali particolari deve essere condizionato il campionato di calcio europeo? La colpa di quello che è successo, non è di Cassano, ma è tutta colpa di Cecchi Pavone, che ha messo in pubblico i suoi presunti rapporti intimi con giocatori della nazionale.

doroty

Gio, 14/06/2012 - 10:15

Condivido quanto scritto in questo articolo. Credevo Cecchi Paone una persona abbastanza intelligente, che pena questa sua sortita. poi aspettare questo momento con i mondiali in corso.Quello che poi mi ha irritato di più, l'ipocrisia dei cosidetti intelletualoidi tutti a dare adosso a Cassano. In fondo ha detto quello che la maggior parte della gente comune pensa!

Ritratto di tethans

tethans

Gio, 14/06/2012 - 10:12

Che ora e proibito esprimere le proprie idee.. E così che si creano pregiudizi , discrepanze e problemi . Proibendo ti potersi esprimere liberamente... Un Italiano GAY a Londra

voce.nel.deserto

Gio, 14/06/2012 - 10:33

La madre dei deviati è sempre gravida. E la sinistra oramai erede dell'ateismo nazista ,inquina l'Italia sul piano morale.

STRAZZACAPPA

Gio, 14/06/2012 - 10:46

Ora tocca a Cassano. Gli intrepidi cavalieri,difensori del lato B,insorgono compatti e feroci per una fesseria detta da un giocatore di pallone che non eccelle certamente per cultura e furbizia dialettica.Questa è pura vigliaccheria! ANTONIO,tanti auguri per il tuo onomastico,festeggialo con qualche gol e si fottessero!.....

Bruno Burinato

Gio, 14/06/2012 - 10:56

Perché tutto quel can-can? ****** è una parola italiana, guardate lo Zingarelli,che recita parole che serve a designare un omosessuale maschile, se questo offende la sensibilità di Cecchi-Paone, sono problemi suoi, pensi invece a tutte le volte che egli offende la sensibilità di tanti italiani quando si pavona della sua omosessualità

Ritratto di W.A.S.P.

W.A.S.P.

Gio, 14/06/2012 - 11:13

ritengo che cecchi pavone sia una persona insopportabile(da quando si e' dichiarato) non ho niente contro i gay,meglio gay nella nazionale che ladri al parlamento o stupidi che fanno dei commenti. mi sembra che in quel programma "la zanzara"abbiano rotto le balle a pavone sui gay e le nazionali,lui ovviamente trovando pane per i suoi denti ha detto quello che abbiamo imparato dai giornali. quello che ha detto cassano sicuramente non e' bello,perche offende i suoi proprio compagni di squadra e sicuramente un'ignorante come lui non puo dire altro che ******. poi se ci sono dei gay nella nazionale chi se ne frega?

Rossana Rossi

Gio, 14/06/2012 - 11:24

Il vero male dell'Italia è che ci sono troppi bla-bla-bla e troppa gente che parla commenta e scrive a sproposito. Sono pienamente d'accordo con Damascelli. Si parla a sproposito solo di Cassano il quale anche se in modo colorito non ha offeso nessuno dicendo che certi problemi non lo riguardano. E allora? Cosa avrebbe detto di male?Perchè invece non si parla solo di calcio dato che quello che fanno i giocatori,come tutti, nella propria camera da letto non frega (e non dovrebbe) fregare niente a nessuno?

MaiRuss

Gio, 14/06/2012 - 11:36

In tutta questa penosa storia chi ne esce pulito è Cassano. I maxi di una certa "carta stampata" hanno teso ad arte la trappola. L'intento era di screditare l'ambiente della nazionale. Cecchi pavone poi ci ha messo del suo. Il Cecchi non può accompagnarsi con chi vuole senza rendere edotto il mondo intero delle sue performance? A noi che ce ne cale? BRAVO CASSANO, genuino, schietto.

eddie01

Gio, 14/06/2012 - 11:31

#9 voce nel deserto: Giusto per curiosità, chi sarebbero i deviati? Ovviamente lei sta dalla parte dei retti (non fraintenda, significa giusti). Per la precisione Hitler era un fervente cattolico. Saluti

zagor

Gio, 14/06/2012 - 11:40

Scommetto che se l'Italia dovesse tornare subito a casa la colpa sarebbe data a Cassano per le sue esternazioni ma possibile che persone colte e penso intelligenti non capiscano o non vogliono capire che l'omosessualità è un peccato contro natura che DIO condanna senza riserva alcuna e che Questi queste persone sono condannate alle pene eterne....Cecchi Paone ti auguro di tornare sui tuoi passi e ravvederti ciao

tzilighelta

Gio, 14/06/2012 - 12:04

Non ho ancora capito quale è il merito di Cassano! Quello di essere ignorante? cosa ha detto di così illuminante da sconvolgere le menti dei destricoli, boh! qua dentro tutti a fare il tifo per lui senza una ragione precisa, e poi, se anche in nazionale ci fosse un gay e allora? Quelli che fanno a gara a dimostrare di essere più maschi degli altri nascondono sempre qualcosa di torbido, una paura inconscia di essere diversi! Ma come si fa a dare retta a un Cassano che con le sue sceneggiate dentro e fuori dal campo somiglia più a una checca isterica che un vero maschio! e pure voi destricoli sembrate i "village people" catene, borchie e tatuaggi, e poi di spalle ve ne state con le chiappe di fuori!

GUGLIELMO.DONATONE

Gio, 14/06/2012 - 12:00

Ma perché mai tante storie sul termine usato da Cassano per definire quelli che tutti - per attenuare cosa? - si ostinano a chiamare "gay"? Ma perché, forse un F....O è più F....O di un gay? O forse un gay è più "normale" di un F....O? MAHHHHH!!!!

serramana

Gio, 14/06/2012 - 12:02

....ma siamo proprio convinti e sicuri che essere omosessuali sia una cosa normale?

onurb

Gio, 14/06/2012 - 12:04

17 eddie01. Guardi che un battesimo non è sufficiente a fare di una persona un fervente cattolico. E se per questo, nemmeno la cresima.

Ritratto di W.A.S.P.

W.A.S.P.

Gio, 14/06/2012 - 12:04

ZAGOR, questo e' valido per te perche il tuo dio dice cosi,ma io che in dio non ci credo mi devo curare? ma vai alla tua chiesa e chiedi al tuo parroco di aiutarti per favore! in questo mondo ci sono dei peccati ben piu tosti di questo e tu essendo in coma irreversibile non te ne' accorgi...

migrante

Gio, 14/06/2012 - 12:20

#10 tethans...Egregio, vale quel che vale, pero`voglio dirle una cosa...bravo !!!

tzilighelta

Gio, 14/06/2012 - 12:26

#18 zagor scrivere boiate deliranti come quella che hai scritto tu, significa che sei un ignorantone socialmente pericoloso! Vai e ricoverati pagliaccio!

Ritratto di W.A.S.P.

W.A.S.P.

Gio, 14/06/2012 - 12:36

guglielmo donatone, penso di avere la risposta, secondo me i gay sono le persone che sanno stare al loro posto e rispettano perfettemente le regole della societa come tutti gli altri,quindi meritano lo stesso rispetto. i ***** invece e' la parola li offende(in generale) ma per me i ***** sono quelli che non stanno alle regole e pur di farsi notare fanno delle schifezze davanti a tutti. esmpio:al lido di classe mentre da una parte ci sono i gay che si godono la vita rispettando tutti,nella spiaggia libera e nella pineta ci sono i ***** che fanno tutte le schifezze.infatti la spiaggia e' stata chisa per colpa loro.(ottima decisione) cmq.niente contro i gay ma i ***** sono dei pervertiti di ****a!

pescecane

Gio, 14/06/2012 - 12:43

#19 tzilighelta - Cassano ha detto quello che pensa sugli omosessuali ed allora? Non è un filosofo, non è un intellettuale, è solo un bravissimo giocatore di calcio ed è quello il suo mestiere. Fare una domanda sui gay a Cassano e come farsi spiegare la consecutio da Di Pietro, non è cosa sua. Per quanto riguarda i destricoli vede che si sbaglia. Sono i rappresentanti della sinistra che si onorano di partecipare ai vari gay-pride, quelli di dx ( ce ne sono anche tra loro di gay, sicuramente) tengono nascoste le loro inclinazioni sessuali perchè giustamente ritengono che non interessino ad alcuno. Capisco che per voi di sx sia un vanto dichiararsi gay (o qualunque altro termine vogliate usare), ma per me che sono all'antica, continuo a preferire la dolce e cara f...a.

bisbetica76

Gio, 14/06/2012 - 12:57

Fatemi capire, è uomo lui che porta gli orecchini di brillanti?

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 14/06/2012 - 13:32

Seconno il Belli scrivendo la sua poesia La pisc.ta pericolosa; allora nella Roma papalina il termine froc.o derivava dalla narice , frogia, .Usata per i nordici che l ´avevano piu ampia dei romani. Datosi che i nordici avevano una bella percentuale di pederasti, e rimasta in uso per titolare gli omosessuali. Mo con sti chiari di luna vogliono impedirci di usare una etimologia che non piacera perche ai lor signori piace la parola gay.e dico allora?Tra finocchio, *********, femminello, e solo la scelta e noi che semo romani continuiamo a difendere il nostro romano alla faccia degli esterofili.prego pubb

Ritratto di scandalo

scandalo

Gio, 14/06/2012 - 13:38

L'Airbus di re giorgio sta scaldando i motori , mo me faccio na pizza poi volo a vedere la nazionale !! alla faccia dello spending review e di quei RINKOLIONITI di PADANI che mi mantengono !! Questi allocchi pagano pure l'IMU , quanto son fessi , noi altri SUDISTI non paghiamo nemmeno il canone RAI figuriamoci l'IMU !! , ANCHE SE VOLESSIMO , COSA CHE NON ACCADRA' MAI , SIAMO IMPOSSIBILITATI A PAGARLA , MOLTE NOSTRE CASE SONO ABUSIVE NON POSSIEDONO RENDITA !! W IL NAPOLI !! a proposito sapete pechè si chiama IMU....IMPOSTA MERIDIONALI UNITI !! AHAH !! AHAH !! AHAH !!!!!

MATEMATICO

Gio, 14/06/2012 - 13:53

eddie01: HITLER FERVENTE CATTOLICO??????????????? QUANDO LO HA SOGNATO??????????????

tonino33

Gio, 14/06/2012 - 13:53

Lo stato e' fondamentalmente un monopolio sulla violenza e sulla tassazione. Questo significa che solo lo stato puo dettare alle persone quello che possono fare e non fare, dire e non dire. In tutti gli altri casi uno si sottopone a regole volontariamente. Entro in un ristorante dove non e' permesso portare gli shorts? E' una mia scelta e nel entrarci do il consenso alle loro regole. Vado in un albergo dove non e' permesso fumare? Idem. Solo lo stato puo imporre senza il mio consenso. E mi sta bene; un monopolio sulla violenza ci deve essere e lo stato almeno mi da il voto. Ma adesso vediamo spuntare queste associazioni gay. Chi sono? Chi li vota? Come si permettono a dettare a me ed ad altri quello che posso e non posso dire? Adesso in Italia abbiamo due enti che possono imporre senza consenso; lo stato e le associazioni gay. Vi pare normale? A questi stalinoidi va spiegato che il Cassano ha la liberta' di parola e loro non essendo stato non possono ne infrangerla ne dettare regole.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 14/06/2012 - 14:01

Non sa nemmeno coniugare i verbi come tutti i meridionali.

Bozzola Paola

Gio, 14/06/2012 - 14:04

Ma insomma cassano cosa ha detto di così tremendo? ha semplicemente definito con la parola *****(e pubblicatela invece di fare dell'ipocrisia sterile ) coloro i quali porgono il didietro ad altri uomini perchè non gradiscono le donne. SARANNO PROBLEMI LORO!!Il resto del mondo (in senso di etero) rimane nella norma. Ora se il fatto di essere gay (diciamo così perchè questa è la parola di moda) è diventato un pregio anzichè un difetto di madre natura cosa ci volete fare? Sicuramente adesso si fa più carriera se si è gay se si è trans se si è lesbiche. Pazienza!!!!!!!Faremo più attenzione . Ecomunque scherzi a parte ci sono gay e gay come dice un commentatore. Ci sono quelli che lo sono, lo patiscono, ma non fanno porcate in pubblico e ci sono quelli che per tirarsela di più sembrano....ma dei mascheroni, dei pagliacci osceni. Io come donna mi vergogno che si vogliano identificare al femminile. NOI DONNE NON SIAMO COSI'!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

tonino33

Gio, 14/06/2012 - 14:05

Vorrei aggiungere che non e' il Cassano che odia i gay, sono le associazioni gay che odiano la liberta' di espressione. E' questo che e' offensivo. E' offensivo che dopo l'esperienza europea di una guerra che ha ucciso 75 milioni di persone, le associazioni gay si permettono di violare la liberta' di espressione della gente e di dettare cosa possiamo e non possiamo dire. L'unica cosa offensiva in questa vicenda sono gli stalinoidi censurai e il loro odio verso la liberta' di espressione. Il Cassano va difeso a spada tratta; se cede il suo diritto alla liberta' di espressione cede anche la nostra. E se cede quella cede anche la democrazia perche' si scivola in un sistema dove qualsiasi gruppo che si auto definisce vittima acquista diritto di censura e quindi tirrania sugli altri.

grigoa

Gio, 14/06/2012 - 14:29

Non ho capito perche si può avere l'aracnofobia ma non l'omofobia, sinceramente a me due uomini che se lo buttano al .... mi fanno schifo, e non capisco perche me ne debba vergognare, non comprendo nemmeno la censura nei confronti delle speranze di un uomo, c'è chi spera non ci siano ***** in nazionale e chi spera che torni il comunismo, ambedue vane ma legittime.

roberto zanella

Gio, 14/06/2012 - 14:23

caro Tony sempre chiaro e puntale sul pezzo.Bisognerà pure dirlo ai tuoi colleghi dìi TGCOM24,dei veri soloni su tutta la vicenda.Il Pardo da Cracovia didattico rivoleva mandare Cassano a visitare i campi di concentramento...bah.Nonchè le giovani mezzo busto del TGCOM24 che ripetevano "dopo lo shock delle dichiarazioni di Cassano" ma pensa tu...

sicuterat

Gio, 14/06/2012 - 14:31

Scandalo ha fatto un'analisi perfetta del Sud Italia e dei padani, chiamati rinkolioniti. Manca un giudizio su tutti i mafiosi di Stato, ladri, corrotti, incapaci, scialacquatori di soldi pubblici e privati, che hanno sperperato e continuano a sperperare enormi ricchezze per il Meridione. Siate grati a loro se ancora siete vivi e non pagate le tasse, nessuna tassa: acqua, luce, gas, telefono, immondizia, assicurazioni, ici, imu ecc. tanto le paghiamo noi fessi del Nord per conto vostro. Noi poveri fessi, fatti sempre piu' fessi da un parlamento e da un governo composti da eunuchi e/o da testicoli ambulanti. Forza Sud, resisti.....finchè dura.

sicuterat

Gio, 14/06/2012 - 14:38

Scandalo ha fatto un'analisi perfetta del Sud Italia e dei padani, chiamati rinkolioniti. Manca un giudizio su tutti i mafiosi di Stato, ladri, corrotti, incapaci, scialacquatori di soldi pubblici e privati, che hanno sperperato e continuano a sperperare enormi ricchezze per il Meridione. Siate grati a loro se ancora siete vivi e non pagate le tasse, nessuna tassa: acqua, luce, gas, telefono, immondizia, assicurazioni, ici, imu ecc. tanto le paghiamo noi fessi del Nord per conto vostro. Noi poveri fessi, fatti sempre piu' fessi da un parlamento e da un governo composti da eunuchi e/o da testicoli ambulanti. Forza Sud, resisti.....finchè dura.

sicuterat

Gio, 14/06/2012 - 14:39

Damascelli, scriva in italiano. Grazie.

Ritratto di W.A.S.P.

W.A.S.P.

Gio, 14/06/2012 - 14:45

Tonino 33, La nostra libertà se e' limitata nell'offendere gli altri o discriminare gli altri, allora non la Voliamo.uno può negare l'olacausto perché e' un fatto storico e se anche c'e stato, uno e' libero di dire la sua. Ma offendere uno perché e' down o zoppica o homo sessuale e' pura discriminazione.perché ai down non li chiamano mongoli? Il tuo concetto di democrazia secondo me, non e' corretto.

Ritratto di pulicit

pulicit

Gio, 14/06/2012 - 14:48

Ma toglietemi una curiosità,re Giorgio va ancora a vedere la partita Italia-Croazia? Se così fosse,sarebbe incredibile. Regards

Ritratto di GMTubini

GMTubini

Gio, 14/06/2012 - 15:15

@W.A.S.P. Una domandina: ma se tu non credi al Dio di Zagor, come fai a dire che ci sono "peccati ben più tosti"?

michele73

Gio, 14/06/2012 - 15:45

Caro Damascelli... quello che lei descrive con crudezza e sarcasmo è il “giornalismo bellezza”, che influenza scientemente l'opinione pubblica sotto le mentite spoglie della “sacra informazione”! La ns. Nazionale (figlia di un calcio malato) sta affrontando una competizione internazionale, ma i suoi colleghi (di redazioni sportive e non) non sembrano affatto interessarsi a tale evento... Han cominciato diagnosticando una pericolosa ludopatia al povero capitano Buffon, analizzando i risvolti economici-comportamentali derivanti da tale sindrome; successivamente han spostato la loro attenzione sull'indole violenta di SuperMario (non Monti), per concludere con l'insindacabile sentenza di omofobia emessa nei confronti del fantasista di Bari vecchia... E' così che ci si garantisce il piatto a tavola! Siam confusi NOI, ma soprattutto Prandelli, che alle ore 15.00 odierne ha affermato: “Non so ancora chi sarà il partner di Cassano”... dubbio che cela promiscuità? - Saluti, Michele

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Gio, 14/06/2012 - 15:59

10,100,1000 Fantantonio. Bravo ragazzo di Bari vecchia che dice pane al pane e vino al vino alla faccia dei politicamente corretti. E basta con questa polemica stucchevole.

tzilighelta

Gio, 14/06/2012 - 16:09

#27*pescecane a pescecà che stai a di! Non cercare di confondere le acque, Cassano è un ignorante e subito è diventato un vostro idolo, non si capisce perchè! candidatelo come premier, un drappello di minkioni che gli da il voto si trova sempre! E poi cosa significa che a te piace la dolce f....a? Pensi di avere l'esclusiva? O forse la tua era solo una speranza, una voglia repressa che hai bisogno di esternare per far vedere che sei uomo! Per conto mio ci dai di manovella, bigotti e ottusi come siete voi di destra donne ne avete avuto sempre poche! ricordati dei "village peaple" duri fuori e sderenati dietro! Ecco voi gli somigliate tanto!

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Gio, 14/06/2012 - 16:02

Non vedo il problema, mica gli ha dato del filoberlusconiano......offesa ben peggiore

tzilighelta

Gio, 14/06/2012 - 16:07

#43*GMTubini egregio monsignor Tubini, ma lei quando scrive i suoi pensierini stralunati dopo si confessa o si auto assolve? Comunque lei è molto divertente, sia più incisivo, rido di più quando fa il talebano fondamentalista! Glielo faccia vedere lei a zagor tenay come si fa!

Bebele50

Gio, 14/06/2012 - 16:32

Non capisco cosa mai avrà detto di tanto offensivo Cassano. E' stato molto più stupido paragonarlo a Cettolaqualunque. Io mi sono fatto due risate. Grande Antonio.

onurb

Gio, 14/06/2012 - 16:37

46 tzilighelta. Bravo, sei proprio un macho.

onurb

Gio, 14/06/2012 - 17:12

19 tzilighelta. Qui di torbido c'è solo la sua mente sinistrorsa. La simpatia che può aver destato Cassano è motivata non tanto dalle parole che ha detto quanto dal canaio che hanno scatenato a rimorchio le organizzazioni gay, i gay di destra e di sinistra (anche se qui nel Veneto sono chiamati cul...oni) e i sinceri democratici. L'art. 21 della Costituzione più bella del mondo dice che "tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione." Quindi anche Cassano è libero di affermare che è eterosessuale e che spera che non ci siano omosessuali nella nazionale: non ha offeso nessuno. Attaccarsi al termine che egli ha usato per dargli addosso è un mezzuccio da poveri di spirito. Io mi ostino a chiamare spazzino lo spazzino, anzichè operatore ecologico. L'offesa non sta nel termine adoperato, ma nella testa di chi lo pronuncia e molto spesso nella convenienza di chi ascolta.

Ritratto di semovente

semovente

Gio, 14/06/2012 - 18:47

A modo suo ha detto quello che pensa o deve condizionarsi il cervello? Sarà pur libero di pensare e dire quello che gli pare coerentemente con la sua educazione maturata per le strade di Bari vecchia.

hector51

Gio, 14/06/2012 - 18:58

Non capisco perchè si stia mettendo in croce Cassano.Quello che va aspramente condannato è Cecchi Paone.Ma che ce ne frega a noi di quello che fa lui e dei suoi gusti sessuali.E perchè se ne è uscito con questa storia quando la Nazionale si sta giocando l'europeo.Cecchi Paone non sta al centro del mondo e non ha niente da insegnare a nessuno.Ognuno impari a rispettare il prossimo e a non andare in giro a sbandierare quello che fa a letto.In questo momento prima di tutto la Nazionale.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Gio, 14/06/2012 - 21:42

@51onurb...Egregio Signore; mi consenta solo due parole: Ottimo commento! complimenti e GRAZIE!

enron

Ven, 15/06/2012 - 02:12

Ma la libertà di espressione deve prevalere sempre anche a costo di discriminare? Allora si potrebbe anche dire "spero che in squadra non ci siano negri, ebrei, o qualsiasi altra minoranza... " e purtroppo credo che in molti qui sarebbero ancora d'accordo. Se è legettimo che Cassano auspichi che non ci siano gay in squadra, allora io posso auspicare che abbia un parente, un amico o un figlio gay? Fosse mai che impari il rispetto oltre ai congiuntivi. Come già detto essere ignoranti non dovrebbe essere un merito.

Venza

Ven, 15/06/2012 - 02:45

#7 DocJ#6: la colpa non e` tua ma del il Giornale che ti lascia esprimere la tua oppinione!

Venza

Ven, 15/06/2012 - 02:58

#17 eddieo1: Hitler era un fervente cattolico? Se mai un fervente deviato cattolico, altrimente non avrebbe fatto quello che ha fatto.