Catania, bimbo sbranato da due cani in piscina

Un bambino di un anno e mezzo è morto sbranato dai due cani ​di famiglia in una villa di Mascalucia, nei pressi di Catania

Un bambino di un anno e mezzo è morto sbranato dai due cani di famiglia in una villa di Mascalucia, nei pressi di Catania. La tragedia a mezzogiorno quando il piccolo giocava con la mamma in una piccola piscina gonfiabile. Improvvisamenti gli animali, di razza Dogo Argentino, si sono avventati contro di lui e lo hanno azzannato alla testa e al collo senza lasciargli scampo. La madre è stata ferita gravemente ed è ricoverata all’ospedale Cannizzaro di Catania. La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta affidata al sostituto procuratore Fabrizio Aliotta. I due Dogo, di tre e otto anni, sono stati posto sotto sequestro e affidati al servizio veterinario dell’Azienda sanitaria provinciale. Il Pm ha sequestrato anche la villa per il tempo necessario a effettuare tutti i rilievi utili alle indagini. Sul corpo del bimbo, Giorgio, sarà eseguita l’autopsia. Il magistrato attende di poter interrogare la madre, Maria Crisafulli, di 31 anni. Il padre del piccolo non era in casa al momento dell’attacco fatale. È lui il padrone dei due cani.

Commenti
Ritratto di Zaakli

Zaakli

Mar, 16/08/2016 - 17:48

Prima che i soliti "ignoranti" inizino a scrivere fesserie, vogliamo affrontano seriamente la questione? Si! Bene. Prima domanda: è più colpevole il padrone o le istituzioni che gli permettono di avere un cane senza avere, oggettivamente, la capacità di conoscerlo/gestirlo? Se la risposta è ovvia allora cosa si aspetta ad introdurre il Patentino obbligatorio, dopo di non meno di sei mesi di corso, per tutte le razze!!! Continuando così muoiono le persone e poi ci vanno di mezzo poi i poveri cani... è così difficile da capire come concetto? Io il Dogo c'è l'ho, quindi scrivo con cognizione, e tirato su come si deve è molto equilibrato mentre cani di razze diverse ed anche molto più piccoli tirati su senza cognizione alcuna impensieriscono anche me!!! Magari questaè la volta buona e si comincia a raggionare. Per chi ragiona della natura in termini di buona e cattiva suggerisco la rilettura di "Dialogo tra un islandese e la natura".

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 16/08/2016 - 18:07

sbagliando si impara..

babilonia

Mar, 16/08/2016 - 18:18

Gli animali saranno anche feroci, ma gli umani sono troppo idioti! Come si fa infatti a lasciare solo un bambino di un anno e mezzo con due doghi argentini, notoriamente cani pericolosissimi. Ora piangere sul latte versato non serve a nulla...

lilli58

Mar, 16/08/2016 - 18:35

Non ci sono cani buoni o cattivi ma bene o male addestrati!

Zizzigo

Mar, 16/08/2016 - 18:41

C'è chi si fabbrica le proprie armi, senza nessuna capacità di gestirle. Ovviamente non sono i cani, il problema, ma i defixxxnti che non si rendono conto di come li stanno istruendo. Magari anche criminali, se lo fanno coscientemente e non ne tengono conto. Per ammazzare un bimbo non serve un Dogo, sapendoci fare basta un piccolo meticcio.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 16/08/2016 - 18:56

Giustissimo quello che scrivi Zaakli17e48 ma, ma ai nostri parlamentari di maggioranza ed al parlamento Europeo (che ha lo stesso tipo di maggioranza) cosa vuoi che GLIE FREGHI dei cani, a LORO interessa la curvatura delle banane,la lunghezza delle zucchine e la dimensione delle vongole!!! I cani ed i loro padroni possono aspettare e anche MORIRE!!! Saludos cordiales dal Nicaragua.

joecivitanova

Mar, 16/08/2016 - 19:13

..'prima che i soliti ignoranti inizino a scrivere fesserie..io il dogo ce l'ho, quindi scrivo con cognizione'.. Voglio scrivere una fesseria: 'La vita molto spesso è apparente coscienza verso delle illusioni, su di una corda tesa'. g. p.s.: qualcuno, in questo momento, abbia pietà del piccino che non c'è più.

Ritratto di Zaakli

Zaakli

Mar, 16/08/2016 - 19:21

Sono d'accordo anch'io con te hernando45, la svolta vera però arriverà quando la smetteremo di dire: "...che è colpa dei politici" e cominceremo a pensare e quindi dire: "...che è, in fatto, solo, colpa nostra che glielo permettiamo". Il dramma, vero, è che si guarda solo quanto comodo fa tenere la gente nell'ignoranza più crassa perché non s'intende come si starebbe se non in un mondo di "saggi", almeno, in uno di "mediamente sapienti"...!!!

piardasarda

Mar, 16/08/2016 - 19:58

i genitori criminali. l'animale si comporta da animale, un gesto, un grido, un odore può scatenare un attacco, la mamma è riconosciuta la padrona, se reputa che qualcosa la mette in pericolo, attacca, potrebbe essere anche un pianto; i padroni che dicono tranquillo non morde, dimenticano che l'istinto del cane è la difesa, anche se non vi è necessità

babilonia

Mar, 16/08/2016 - 20:22

Certo, i cani vanno ben addestrati, ma non si venga a dire che i dogo argentini, come i pit bull o rottweiler sono cani docili adatti ai bambini....

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 16/08/2016 - 21:00

lilli58: invece no! Ci sono i cani buoni (cristiani) e i cani cattivi (musulmani). Non lo sapevi?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 16/08/2016 - 22:27

Con l'unica differenza "caro" Omar il poliglotta e che quelli che Tu chiami CANI hanno 2 zampe !!!!lol lol GUTEN NACHT.

Angiolo5924

Mer, 17/08/2016 - 10:37

Proverò a ripetere. Questi cani, ma anche pitbull, rottweiler e varie altre razze non possono essere tenuti liberi mescolati con gli umani. Tantomeno con i bambini. Bisogna essere degli incoscienti. Erano stati sempre tanto buoni...Poi una mattina si svegliano e succede il disastro. Siamo di fronte a razze da combattimento di cui dovrebbe essere limitata la diffusione permettendola solo laddove ci siano da controllare proprietà chiuse agli estranei. E comunque tenendoli sempre bene d'occhio. Altrimenti è inutile stare a fare tanta psicologia canina. Dicano pure quello che vogliono gli esperti ma, se questi animali per caso decidono di portare chi li gestisce in Argentina, ce lo portano. Non ci sono né collari con borchie né guinzagli robusti che tengano. Già è difficile gestire un cane di piccola taglia inferocito, figuriamoci bestie di questa mole e forza.

innocentium

Mer, 17/08/2016 - 10:47

ben addestrati, gestiti da uomini consapevoli...intanto il bimbo è morto atrocemente!