Catania, sei chili di coca nell'armadio delle figlie: arrestata 35enne

La droga, al dettaglio, avrebbe fruttato oltre mezzo milione di euro

Nascondeva oltre sei chili di cocaina nell'armadio delle figlie piccole. I carabinieri di Catania hanno arrestato, in flagranza di reato, una donna del posto di 35 anni, moglie di un noto pregiudicato. L'accusa è di detenzione di droga ai fini di spaccio. I militari sono intervenuti nella casa della donna, dove si era tenuta appena un mese fa un'altra operazione antidroga, denominata 'Bivio' che ha visto coinvolte ventisette persone. Tutti appartenenti a due gruppi malavitosi che si sarebbero divisi il quartiere San Critoforo per spacciare la droga al dettaglio.

Dopo aver perquisito l'armadio delle due figlie della donna, è stata trovata e sequestrata una busta di plastica con sei panetti di cocaina del peso di circa sei chilogrammi. La droga, che avrebbe fruttato al dettaglio oltre mezzo milione di euro, era stata nascosta in una paretina in legno, creata ad hoc, dietro gli indumenti e alcuni oggetti preziosi delle bambine. La donna ora si trova agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.

Commenti

mariod6

Lun, 30/07/2018 - 20:37

Perché ai domiciliari ??? In galera deve stare, perdere la patria potestà e le figlie vanno affidate ai servizi sociali. Vero magistratura ???