Catania, tenta di violentare una ragazza. Arrestato un tunisino

Un tunisino ha tentato di stuprare una ragazza in strada. L’uomo, non riuscendo nei suoi intenti, è scappato ma è stato bloccato da passanti

Agenti della polizia di Stato hanno arrestato per violenza sessuale e tentata rapina Kacem Malek, un tunisino di 23 anni in Italia con un regolare permesso di soggiorno.

La vicenda è accaduta intorno alle 6.30 quando una ragazza, che stava percorrendo a piedi via Marchese di Casalotto nei pressi della Stazione Centrale di Catania, è stata avvicinata dallo straniero che le ha chiesto informazioni su come raggiungere una strada. Mentre stava provando a dare spiegazioni, la giovane è stata improvvisamente bloccata per un braccio dall’extracomunitario che, in preda ad un raptus, avrebbe anche cercato di palpeggiarla ripetutamente nelle parti intime.

La vittima, che in quel momento si trovava da sola, ha cominciato a urlare per invocare aiuto. Nel tentativo di farla tacere, l’aggressore ha iniziato a colpire la ragazza con calci e pugni allo stomaco. Nonostante tutto, la giovane con una grandissima forza ha resistito alla violenza tanto che il malvivente si è visto costretto a desistere dai suoi vili propositi ed a scappare non prima, però, di averle strappato la borsa che portava a tracollo.

Il tentativo di fuga del tunisino, però, è fallito. La vittima ed alcuni passanti intervenuti in suo soccorso, infatti, con coraggio hanno inseguito il nordafricano che si stava dirigendo verso piazza Galatea riuscendo a bloccarlo. Gli stessi valorosi cittadini hanno, poi, consegnato l’extracomunitario nelle mani degli agenti della polizia ferroviaria.

Nel corso delle indagini è risultato che lo straniero, in possesso di un regolare permesso di soggiorno, era entrato in Italia nel lontano 2010 quando era ancora minorenne. Il tunisino, così, è stato arrestato e al momento è rinchiuso nel carcere di piazza Lanza su disposizione del Pm di turno.

Commenti

maurizio50

Gio, 11/10/2018 - 15:37

Vi sbagliate. Era uno svedese o un Canadese, magari scuro perchè abbronzato!!!!

curatola

Gio, 11/10/2018 - 15:51

In sicilia una ragazza da sola alle 6 30 ? Forse il tunisino voleva solo rapinarla ed é stata lei a gridare allo stupro. Che cosa dice il tunisino ? Che cosa hanno visto coloro che l hanno bloccato ? Speriamo che il pm non si lasci ingannare da tutte quelle palle.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 11/10/2018 - 16:02

la prossima volta, fate voi ..... diciamo che vi "dimenticate" di chiamare le f.......... e lo lasciate li steso ad un angolo... poi se volete aggiungere un cartello con scritto TUNISINO avvisato ma.....

27Adriano

Gio, 11/10/2018 - 16:02

Tranquilli, stupratori. dovete sperare che ci sia un pm sinistro o mattarelliano che indagherà la ragazza e coloro che hanno consegnato il vostro collega alla polizia..

Mauritzss

Gio, 11/10/2018 - 16:25

Ah curatola, fatti curare !! . . .

i-taglianibravagente

Gio, 11/10/2018 - 17:12

ma non e' stupro...e' il loro modo di dirti ciao. Cultura piu' aperta della nostra...che diventera' presto la nostra, ci diceva Laura la grande.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 11/10/2018 - 17:20

Tutti in possesso di "regolare permesso di soggiorno" questi tunisini grandissime risorse. Continuiamo così a farci del male da soli, dai. Finalmente un giorno potremo sostenere con orgoglio che siamo la specie vivente più stupida residente sul pianeta Terra.

i-taglianibravagente

Gio, 11/10/2018 - 17:35

Raptus??? poverino...

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 11/10/2018 - 21:53

chissà perchè qui in Russia non ci sono questi extracomunitari delinquenti:https://www.youtube.com/watch?v=NFkTSH_LQMY

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 11/10/2018 - 22:11

Libero subito e non rimpatriato? Sono solerti i giudici siciliani, come con Salvini?

Reip

Gio, 11/10/2018 - 23:46

Lo faranno cavaliere della Repubblica!

titina

Ven, 12/10/2018 - 08:09

Questo va espulso!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

maurizio50

Ven, 12/10/2018 - 08:13

Ai due Carabinieri di Firenze una condanna; a questo qui minimo una medaglia e una chiamata in cattedra all'Università. Giusto perchè è un beduino!!!!

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 12/10/2018 - 10:16

rispeditelo in africa insieme a chi lo ha regolarizzato!!