Quella cena "indigesta" preparata da Cracco: critiche al Vinitaly

Brutta avventura per Carlo Cracco a Verona. Lo chef stellato ha preparato il menù per la cena di gala al Vinitaly di Verona a cui hanno partecipato circa 400 vip. Poi l'amara sorpresa

Brutta avventura per Carlo Cracco a Verona. Lo chef stellato ha preparato il menù per la cena di gala al Vinitaly di Verona a cui hanno partecipato circa 400 vip. Questa volta il giudice di Masterchef ha dovuto fare i conti con palati abbastanza rigidi e molto critici. Come racconta cronacadiverona.com, la cena di gala nel cuore dell’anfiteatro areniano sabato scorso ha avuto un finale inaspettato.

Menu, qualità del cibo e relative mescolanze sono state per la gran parte dei 400 vip invitati una delusione. E qualcuno avrebbe preso in giro lo chef affermando che sono “migliori le patatine San Carlo di cui Cracco fa da testimonial”.

"Risotto insipido, carne dura, verdure che non vi si abbinavano", avrebbero riferito gli invitati. Ma come riporta sempre cronachediverona.com, lui, Cracco col suo modo di fare ha lasciato che le critiche gli scivolassero addosso. s

Commenti

Beaufou

Mar, 19/04/2016 - 17:59

E se i cuochi facessero i cuochi e non le "primedonne"? Un cuoco è un tizio che prepara da mangiare: se per una volta non è proprio una prelibatezza, non muore nessuno, ci si rifarà il giorno dopo...