Centinaia di migliaia di euro sui conti correnti ma vivevano nel campo rom

Una settantina di nomadi vivevano abusivamente nei container del campo: erano tutti finti poveri. Un bosniaco ammette: "Ho 100mila euro sul conto"

"Certo, certo che ho il conto alle Poste. Ho depositato in 35 anni di lavoro la somma di 100mila euro. Faccio da sempre anche la dichiarazione dei redditi ed è tutto dimostrato. Perché il Comunedi Roma e Alemanno, all’epoca, non hanno fatto i controlli prima di ficcarci qua dentro nel campo?". Haakja Husovic è stato espulso, insieme ad altri 67 rom, sono stati sgomberati dal campo nomadi di via di Salone dopo l’accertamento patrimoniale su alcune famiglie ospiti. Sarebbero sbucati fuori conti nell’ordine delle decine di migliaia di euro.

Gli agenti della polizia municipale del gruppo Sicurezza pubblica emergenziale (Spe), guidato dal comandante Antonio Di Maggio, hanno allontanato dieci nuclei familiari composti da 68 nomadi che vivevano abusivamente nei container del campo autorizzato. L'operazione, che ha liberati quattordici moduli abitativi e li ha riconsegnati al Dipartimento politiche sociali, è la seconda tranche di quella iniziata a metà aprile. Gli allontanamenti, disposti dall’assessorato Politiche sociali guidato da Francesca Danese, hanno colpito solo finti indigenti che non hanno alcun diritto a usufruire dell’assistenza dell’amministrazione capitolina. Sui loro conti correnti o depositi postali sono state trovate centinaia di migliaia di euro.

È il caso, per esempio, di Husovic, bosniaco che vive in Italia da parecchi anni prima della guerra in Jugoslavia. Ha come tutti i rom una famiglia numerosa ("otto persone tra figli, nipoti e nuore") e dice di fare l'artigiano ("aggiusto qualsiasi oggetto"). Di tanto in tanto, ripulisce le cantine e fa i traslochi con il suo furgone. "Dovevano fare questi accertamenti prima non dopo tutti questi anni - continua Husovic - adesso molti dei nostri bambini che vanno ascuola dovranno interrompere le lezioni perché non abbiamo al momento unposto dove andare. Potevano almeno far finire l’anno scolastico". Ora ilrischio è quello di un flash back: i rom sgomberati hanno già fatto sapere che torneranno al Casilino 900. Perché di comprarsi una casa o di pagare un affitto, anche se hanno i soldi per farlo, non se ne parla proprio.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 23/04/2015 - 15:58

La privacy sui conti correnti bancari, evidentemente, è stata abolita solo per i cittadini normali. Non per quelli che non annoverano nella loro "cultura" l'acquisto e/o l'affitto di una casa.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 23/04/2015 - 16:02

Eh no, cari rom, così non va affatto bene. Se avete i soldi (che risultano dai conti correnti, e speriamo che siano frutto di lavori onesti ...) dovete prendervi una casa. Basta campare alle spalle della collettività! E penso che siano d'accordo anche gli altri lettori ...

angelomaria

Gio, 23/04/2015 - 16:11

ci si deve fare il sangue marcio tutti i giorni se no' non stiamoBENE!BUONFINE GIORNATA E BUONTUTTO A VOI CARI LETTORI E DIREZIONE!ENE!

angelomaria

Gio, 23/04/2015 - 16:14

ORA CHE RIDIANO I SOLDI COME TUTTI QUELLI CHE TRUFFANO LO STATO E PRIGIONE PER LUI E AMICI!!!SIAMO TUTTI UGUALI NO?YEEAAA!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 23/04/2015 - 16:22

Loro sono i furbi che hanno compreso tutto,noi siamoi pecoroni fessi che,con il cedolino e le trattenute alla fonte non possiamo evadee più di tanto.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 23/04/2015 - 16:38

Se non vuoi pagare l'affitto, non è mica un problema, ti sequestriamo tutti i soldi, così da nulla tenente vediamo poi dove sistemarti.

VittorioMar

Gio, 23/04/2015 - 16:48

I campi Rom andrebbero controllati a tappeto,giorno dopo giorno,continuamente.E' il solo modo che conoscono toccarli nelle tasche,si scoprirebbero tante cose interessanti compreso i proventi illeciti.Continuate con assiduità!!

montenotte

Gio, 23/04/2015 - 17:52

Sono in trepidante attesa di un commento della presidentessa Boldrini. Ma forse non legge il Giornale.

Ritratto di RobyPer

RobyPer

Gio, 23/04/2015 - 18:02

Ma oltre ad accertare che sono pieni di soldi, un piccolo accertamento fiscale per capire da dove vengono fuori quei soldi e se hanno pagato le tasse a qualcuno è venuto in mente di farlo? Se non pagassi le tasse anche per me sarebbe facile avere 100.000 euro in banca dopo 35 anni di lavoro, pur pagando affitto prima e mutuo poi.

gigetto50

Gio, 23/04/2015 - 18:11

.....ma per questi lavori (non ironizziamo sul "ripulire cantine..."), ha partita IVA, emette fatture etc..etc...? Altrimenti, non capisco come fa a far denuncia dei redditi da lavoro indipendente/autonomo/artigiano..... Mah....

aldopastore

Gio, 23/04/2015 - 18:13

Dedicato a Sant'Oro

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 23/04/2015 - 18:32

Ma se a uno piace vivere in uno scatolone, pur avendo l'alternativa dignitosa, a noi cosa cale? Si fornisce un'area per scatoloni a pagamento e che s'arrangi. Appunto, s'arrangi, non chieda i servizi gratis per pietà. Non è la loro furbizia, che è da elogiare, ma sono i politici babbei che la sostengono elargendo soldi pubblici da mandare a ramengo.

lamwolf

Gio, 23/04/2015 - 19:27

Noi tsartassati, umiliati e violentati dallo Stato che non è più in grado di proteggerci anche dentro le nostre case. Questi e molti dediti a delinquere oltre ad essere mantenuti non pagano un centesimo allo Stato. Questo è il paese dove l'illegalità PREMIA! Che vergogna!

uggla2011

Gio, 23/04/2015 - 19:49

Invece i cittadini italiani devono rendere conto di come spendono i propri soldi......Paese di Pulcinella.