Centralinista non vedente isolata per il cane-guida: "Puzza, via da qui"

Lucia ha raccontato la sua storia a Tgcom24 e chiede giustizia per lei e il suo cane. La donna lavora come centralinista ma i suoi colleghi non vogliono in ufficio il cane-guida

"Il cane puzza e ci spaventa": centralinista non vedente viene isolata dai suoi colleghi perché non sopportano il Mindy, il cane-guida che da oltre sette anni aiuta la sua fedele padrona a vivere.

La storia di Lucia e Mindy ha toccato il cuore di tutti. Tutto è iniziato nel 2011 quando la giovane donna viene assunta al centralino della Ausl di Pescara. "Prima avevo la mia stanza per evitare divergenze con gli altri colleghi che hanno paura del cane e che non tollerano la sua presenza e il suo odore - racconta Lucia a Tgcom24 - poi, a causa dell'allagamento, è stata dichiarata inagibile e dal primo settembre sono tornata in turno con altri 4 centralinisti. Ma ai miei colleghi non è piaciuto vedermi lì e l'8 settembre hanno messo in atto la protesta di rimanere in corridoio, lasciandomi sola a lavorare. Considerate che non sono munita neanche di un sistema operativo voip e per questo sono sempre affiancata da un'altra persona".

Lucia, quindi, è stata isolata, è isolata. Tutto per "colpa" della sua Mindy che in realtà le salva la vita ogni giorno. Per questo la donna non ci sta e ai giornalisti di Tgcom24 spiega: "Io ho bisogno di lei. La legge prevede che i cani-guida possano entrare ovunque negli uffici pubblici. Non è vero che puzza e disturba, se ne sta buona, si sacrifica per me e a Pescara nessuno mi ha mai fatto problemi sui mezzi pubblici, treni ed aerei o nei negozi. Mi auguro che l'azienda mi trovi presto un'adeguata sistemazione. Non voglio più trovami in queste situazioni spiacevoli".

Dopo aver raccolto le dichiarazioni di Lucia, Tgcom24 ha richiesto un intervento alla direzione Ausl di Pescara che non ha tardato a rispondere. Il direttore amministrativo ha ricostruito la vicenda e ha promesso che la "soluzione sarà operativa in 45 giorni". "Il 7 settembre - spiega la ricostruzione dell'azienda - è stato effettuato un sopralluogo dai tecnici dell’amministrazione per la ricerca di una soluzione. La soluzione individuata prevede la realizzazione di una postazione di lavoro all’interno dei locali del centralino che, pur non isolando la dipendente, consenta alla stessa di svolgere la propria attività in sicurezza con l’indispensabile presenza del proprio cane-guida".

Per quanto riguarda la clamorosa protesta dell'8 settembre, con i centralinisti rimasti in corridoio per tutto il turno, l'azienda ha avviato "un procedimento interno per verificare quanto successo e per prendere eventuali provvedimenti sul piano disciplinare". Ora, Lucia e Mindy aspettanno con ansia la nuova soluzione dell'Ausl e sperano che i colleghi, con il tempo, possano apprezzare tutto il lavoro e il bene che il fedele amico a quattro zampe sa dare.

Commenti

REX5000

Gio, 15/09/2016 - 13:51

Gli unici che puzzano sono quei "signori" che hanno scioperato.

Raoul Pontalti

Gio, 15/09/2016 - 14:34

Può anche darsi che quella della puzza non sia una fisima dei colleghi e la padrona del cane vuoi per abiutdine vuoi per anosmia non se ne accorga. Si può nel caso rimediare: se il cane fa le puzze (flatulenze), modificare dieta e orario di assunzione del pasto, se ha alitosi verificare i denti o la presenza di malattie metaboliche (diabete!) e provvedere di conseguenza, se è il mantello a puzzare, risolta l'eventuale causa patologica, esistono specifici shampoo per cani che sono anche profumati.

agosvac

Gio, 15/09/2016 - 15:18

Incredibile, semplicemente incredibile che dei colleghi deficienti non riescano a sopportare una non vedente ed il suo cane guida!!! C'è da chiedersi: hanno mai pensato che perdere il bene della vista può capitare a chiunque da un momento all'altro????

Perlina

Gio, 15/09/2016 - 15:21

Il fetore di questi personaggi ha invaso l'Italia. Ciao Lucia, bacia Mindy per me:

Vigar

Gio, 15/09/2016 - 15:41

Complimenti. Segno di grande civiltà. Quanti umani che puzzano ci è dato di sopportare nella vita....tutti gli sxxxxxi che incontriamo ogni giorno, dalla mattina alla sera.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Gio, 15/09/2016 - 16:33

Invece che magari offrirsi per portarla a fare un bel lavaggio questi sconsiderati protestano? Massa di idioti. Ed hanno pure paura del cane, un cane guida che nemmeno sotto tortura farebbe del male ad una persona. Doppiamente idioti. Spero che i provvedimenti vengano presi contro di loro.

FRANZJOSEFVONOS...

Gio, 15/09/2016 - 16:41

I CANI PER CIECHI (MALEDETTE LE MALATTIE DEGLI OCCHI), NON AGGREDISCONO. PER LA PUZZA POSSO DIRE CHE NELLA MIA TORRE DOVE VIVO, QUI A MILANO, SIAMO 40 APPARTAMENTI. CI SONO ANIMALI A DUE ZAMPE CHE SONO I PADRONI DI CANI A 4 ZAMPE. QUESTI ANIMALI A 2 ZAMPE HANNO ANCHE 4 CANI GROSSI IN CASA MQ 75 E LA PUZZA DEI CANI SONO ANCHE NEI LORO VESTITI. NON PENSO CHE IL CANE E' PUZZOLENTE, SEMMAI I SUOI COLLEGHI SONO ANIMALI A 2 ZAMPE. MALEDETTE MALATTIE. E MI FERMO QUI PER NON FARE VILIPENDIO

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 15/09/2016 - 17:19

Che dire se non che l'imbecillità UMANA è IMMENSA!!!!

Ritratto di scepen

scepen

Gio, 15/09/2016 - 17:30

FRANZJOSEFVONOS..le rammento che scrivere in maiuscolo, equivale a urlare. Si ricordi.grazie per la questione, basta buonismi a tutti i costi:che porti il cane a lavare tutte le settimane.questione di civiltà

cgf

Gio, 15/09/2016 - 17:32

mai sentito parlare di un sistema operativo voip Voice Over IP...

chebruttaroba

Gio, 15/09/2016 - 17:46

Sono 4 idioti. Speriamo che non si riproducano.

Ritratto di RobyPer

RobyPer

Gio, 15/09/2016 - 17:47

soluzione: licenziamento in tronco... per i colleghi cretinoidi

FRANZJOSEFVONOS...

Gio, 15/09/2016 - 18:22

SCAPEN E' FORZA DI ABITUDINE SCRIVERE IN MAIUSCOLO. MA UNA DOMANDA: MA DOVE MINCH..IA C'E' SCRITTO CHE SCRIVERE IN MAIUSCOLO E' SEGNO DI URLARE. MAGARI URLARE A VOLTE E' MEGLIO DEL PANE (SIGNIFICA COME LE LEGNATE CHE A VOLTE SONO MEGLIO DELLE PAROLINE). MI DICA DOVE VIENE RIPORTATA QUESTA AFFERMAZIONE. NON LA CONOSCO. E POI MI E' PIU' FACILE INDIVIDUARE I MIEI INTERVENTI. LEI HA RAGIONE CHE I CANI DEVONO ESSERE LAVATI, MA CI SONO ANIMALI A 2 ZAMPE. MA QUANTI RISPETTANO LE NORME DI SALUTE E ALTRO?

FRANZJOSEFVONOS...

Gio, 15/09/2016 - 18:31

scepen è prima e ultima volta che scrivo miuscolo. Nella mia torre vi sono 16 cani molti fanno puzza. Ci sono state denunzie, avvertimenti faccia a faccia. Una ha mandato una denunzia all'ufficio competente. la mattina dopo i proprietari di cani non erano in casa, ridendo hanno sostenuto che hanno amici in questi uffici e sono stati avvertiti della visita. Se è vero o non è vero questo non lo so, non erano in casa. Forse sono stati avvisati da altri proprietari di cani puzzolenti della denunzia. lavano i cani nelle rogge di acque che ci sono nei campi coltivati. La prossima volta desidero sapere dove c'e' viene riportato l'affermazione chi scrive grande grida. IN CONFIDENZA HO LA VOCE GROSSA E UN CARATTERE PESSIMO, QUINDI ALZO LA VOCE E ........... OGNI MOMENTO. E' IL MIO CARATTERE DI SICILIANO O EX SICILIANO. LA SALUTO.

Anonimo (non verificato)

yulbrynner

Gio, 15/09/2016 - 22:03

se il cane puzza basta lavarlo e il problema e' risolto io credo che il cane sia solo una scusa..ci sia altro ...

lento

Ven, 16/09/2016 - 08:58

Volete la parita' tra uomo e animale? Prendete il bene e il male senza fiatare ! La padrona non ha colpa:L'odore nauseabondo del cane, le ha infestato le narici ,per cui lei non lo sente piu'!

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Ven, 16/09/2016 - 09:12

Certo che se il cane ha veramente un cattivo odore, trascorrere 7 ore al giorno per 6 giorni la settimana accanto all'animale non è allegro. Già il lavoro è, per definizione, un "non divertimento"; se poi si aggiungono condizioni di ulteriore disagio diventa una tortura. Mi rifiuto di pensare che non esista qualche soluzione intelligente per risolvere entrambi i problemi della signora e dei colleghi. La Dirigenza si attivi e risolva, altrimenti che cacchio di dirigenza è ? Per quanto riguarda invece tutti i commenti di "buonismo al miele" vorrei vedere all'atto pratico come si comporterebbero gli autori.

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Ven, 16/09/2016 - 09:44

Franzjosefvnos è siciliano? Dalla grammatica avrei detto straniero poco scolarizzato. Dai contenuti, direi uno della stessa mefitica specie dei colleghi di Lucia. Difficile stare accanto a certa gente, la loro puzza è indelebile. Lucia faccia valere i suoi diritti e quelli di Mindy, magari con una bella denuncia per mobbing.

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Ven, 16/09/2016 - 10:54

Se Lucia è la gradevole signora della foto, si vede che ha cura di se, e non dubito, l'avrà anche per la sua Mindy. Credo che entrambe siano oggetto di mobbing, è un reato. I cani guida sono controllati e affidabili. Qualsiasi cane ben tenuto può essere lavato una volta al mese, di più è inutile e dannoso. Questo non vale per gli umani, provate e poi vediamo chi puzza.