Centro di accoglienza, senegalese aggredisce poliziotto

Il senegalese si stava lamentando del fatto che i bagni non funzionassero aizzando l'odio all'interno della stanza e cercando di coinvolgere altri suoi connazionali

Al 21enne senegalese era stato richiesto di cambiare stanza nel centro di accoglienza per alcuni problemi al bagno e ha dato in escandescenza aggredendo un poliziotto

Il centro di accoglienza di via Bianchi aveva un problema nei bagni della stanza dove il senegalese era stato messo e, per risolverlo, i dipendenti del centro sono stati costretti a spostare la "camerata". Ciò però non è stata una cosa gradita del 21enne che ha iniziato ad aizzare gli altri connazionali contro i dipendenti. È stato necessario l'intervento di una pattuglia di polizia che sopraggiunta ha cercato di tranquillizzare il giovane. Questi però ha afferrato un corpo contundente e l'ha scagliato contro un poliziotto ferendolo al braccio e costringendo i colleghi ad accompagnarlo nel più vicino ospedale dopo aver arrestato il 21enne.

Il senegalese è stato arrestato e successivamente rimesso in libertà su disposizione dell'autorità giudiziaria. Oltre all'aggressione, tra i reati di cui è accusato ci sarebbe anche quello di minaccia nei confronti della donna che gestisce il centro. Infatti, lo stesso avrebbe detto che l'avrebbe uccisa.

Commenti

SpellStone

Gio, 04/10/2018 - 12:46

quel diritto di essere altruisti con chi lo merita...

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 04/10/2018 - 13:18

prima una manica di botte, poi l'immediato rimpatrio !!!

maurizio50

Gio, 04/10/2018 - 13:43

Capirai! Gli avevano detto che finalmente avrebbe fatto il primo bagno in vita sua.....!!!

Malacappa

Gio, 04/10/2018 - 13:52

Chiedo il poliziotto non ha la pitola,ai miei tempi un oltraggio a un pubblico ufficiale si castigava con galera ora lo rimettono in liberta'poi il selvaggio sicuramente in Senegal aveva il bagno funzionante coi rubinetti d'oro, quello andava in mezzo alla jungla

Willer09

Gio, 04/10/2018 - 15:05

Boldrini, Saviano, tutto regolare per voi? io gli avrei sparato

timoty martin

Gio, 04/10/2018 - 15:06

Se abituato in Senegal con un bagno migliore, torni da dove viene. Per questo prepotente: 6 mesi di pulizie dei bagni pubblici poi espulsione dall'Italia. Fuori!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 04/10/2018 - 17:13

questi migranti portano rispetto come dice Mattarella...

blackbird

Gio, 04/10/2018 - 18:03

Mi raccomando: siano tutelati i diritti del migrante e rispettati gli impegni assunti dall'Italia! Poliziotti e operatori del centro son italiani, ce ne possiamo infischiare...

Una-mattina-mi-...

Gio, 04/10/2018 - 18:13

NON VORREI CHE IN FUTURO LA "CARTA DEL MIGRANTE" PREVEDA CHE VENGANO FATTI CORSI CORSI DI IDRAULICA ALLA POLIZIA