Centrodestra, caos apparente

Salvini e Meloni devono quindi rimettere nel cassetto le ambizioni personali e ritararsi su quelle politiche. Non è un dramma, ma capisco non sia facile. È un percorso delicato, ma è l'unico possibile per fermare Grillo e la sinistra

Mentre Di Maio apre a sinistra sull'abolizione del jobs act facendo così intendere quale potrebbe essere l'alleato dei Cinquestelle nel dopo elezioni (la sinistra estrema di Camusso, Grasso e Bersani), Giorgia Meloni celebra a Trieste il congresso di Fratelli d'Italia, terza gamba del centrodestra. La giovane leader ha posto le sue condizioni per tenere unita la coalizione, condizioni che si vanno ad aggiungere a quelle che Salvini pone quasi quotidianamente. Ma tra la contrapposizione in corso nel centrodestra e quella che sta scuotendo il centrosinistra c'è una differenza sostanziale. Mentre la seconda è conseguenza di una frantumazione violenta e irreversibile che il renzismo ha provocato a sinistra, la prima è figlia di difficoltà, più umane che politiche, a riaggregare, secondo uno schema collaudato, ciò che troppo frettolosamente era stato dato per morto e che invece si scopre avere ancora senso di esistere.

Riavvolgiamo il nastro della storia di solo un anno. Silvio Berlusconi ha da poco finito di scontare la pena (per una condanna assurda, ma questo è un altro discorso) ai servizi sociali ed è convalescente da un delicato intervento chirurgico a cuore aperto. Ha 80 anni, un umore incerto, il suo partito - Forza Italia - è stato scavalcato nei sondaggi dalla Lega, il suo Milan è nella parte bassa della classifica e pure in vendita, qualcuno dei suoi - non autorizzato - organizza, più o meno in segreto, la successione politica. Matteo Salvini e Giorgia Meloni sono invece in gran forma e non gli pare vero di vedersi spalancata davanti dalla sorte una prateria. Con Berlusconi fuori gioco, o comunque azzoppato, e Forza Italia allo sbando (se n'è andato, dopo Alfano, pure Verdini), la scalata alla leadership del centrodestra per la prima volta dal '93 appare possibile.

Per quello che ne so, e per quello di cui sono stato testimone, non c'è mai stato da parte loro astio o odio. Hanno visto un'occasione e ci si sono buttati con energia. Tutto legittimo. Il problema è che non era vero. Berlusconi, quel diavolo di un Berlusconi verrebbe da dire, non era finito e oggi si scopre essere più vivo che mai. E fino a che è vivo Berlusconi è viva e vegeta pure Forza Italia come forza trainante della coalizione. Salvini e Meloni devono quindi rimettere nel cassetto le ambizioni personali e ritararsi su quelle politiche. Non è un dramma, ma capisco non sia facile. È un percorso delicato, ma è l'unico possibile per fermare Grillo e la sinistra.

Commenti
Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Dom, 03/12/2017 - 15:34

MAH!!! Punti di vista. Personalmente ne dubito fortissimamente e mi aspetto ancora tante posizioni ondivaghe e la raccolta di tanti, neppure tanto di destra, spesso solo a caccia di poltrone, che annacqueranno un movimento che da un pezzo ormai, piu` che Forza Italia farebbe bene a chiamarsi Debole Italia, in cerca a sua volta di compromessi es inciuci vari. La mia speranza e` che Salvini e Meloni riescano a tenere la barra a destra, trascinando con loro il "pontone" Forza Italia...

vince50

Dom, 03/12/2017 - 15:40

Questa è la politica,mediare e scendere a compromessi di ammucchiata.Questo vale per tutte le fazioni ovvio,quindi alla fin fine la solita minestra riscaldata insapore e inodore.E pensare c'è ancora chi decide di andare a votare,chissà se capiscono il perchè e in cosa sperano.

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Dom, 03/12/2017 - 15:47

nulla in sottovuoto + teste vuote = centro destra

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Dom, 03/12/2017 - 15:47

La forza trainante della coalizione è Matteo Salvini, Berlusconi compare solo alla vigilia delle elezioni ed ha un atteggiamento opportunista ma il popolo segue e seguirà solo Salvini anche perché Berlusconi pensa solo a fare un nuovo inciucio con Renzi.

Cheyenne

Dom, 03/12/2017 - 15:53

con l'eventuale allenza di governo 5S+comunisti grassiani l'italia scomparirà come nazione e stato (per quel minimo che ne rimane) e diventerà un'espressione geografica in cui arriveranno tutti i delinquenti da tutto il mondo a saccheggiare. Amen

umberto1964

Dom, 03/12/2017 - 15:54

il berlusca si deve rassegnare , non è più capo incontrastato del centro destra , come voti può essere alla pari con la Lega , senza dimenticare che appoggio esterno a Renzi lo diede lui, inoltre ha sempre dato troppo peso a fiducia a coloro che poi si sono rivelati dei voltafaccia , vedi NCD .

il sorpasso

Dom, 03/12/2017 - 15:56

Devono assolutamente stare uniti diversamente perdono.

Aries 62

Dom, 03/12/2017 - 15:57

Salvini e Meloni dovrebbero puntare su cio' che hanno in comune e lasciar perdere Berlusconi,un leader che non prende posizione su niente ed e' pronto all'inciucio con Renzi.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 03/12/2017 - 15:58

Berlusconi 81 anni e già bollito due volte, Salvini e Meloni sommati hanno lo stesso carisma di uno orizzontale in obitorio, non c'è NESSUNO, è questo il problema del centrodestra. Non esiste un leader che coinvolga tutti.

Michele Calò

Dom, 03/12/2017 - 16:00

Egregio Sallusti due considerazioni:1) Berlusconi ha piu' volte eclatantemente anteposto i suoi interessi economici privati, sia pure legittimi, a quelli della nazione; 2) il cinismo in politica paga solo fino ad un certo punto, poi tanfa, e vincere ai punti per poi non fare nulla come è gia' stato l'Italia, quella vera, patriottica, sovrana ed identitaria non lo merita.

Ritratto di Tuula

Tuula

Dom, 03/12/2017 - 16:00

Forza Salvini,forza Meloni

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Dom, 03/12/2017 - 16:04

pur che NON vincano i cinque stelle sareste in grado anche di sostenere che Kim Jong-un è un benefattore e che se ci colpisse una testata nucleare potremmo riattivare le centrali nucleari.....

idleproc

Dom, 03/12/2017 - 16:05

Il programma reale della cosiddetta sinistra estrema, sindacati compresi passando per M5S, tutto il centro, FI al completo, mezza ex AN e mezza lega è stato, al vertice, ampiamente condiviso e praticato. Può essere che qualcuno degli interessati non lo sappia ma tranne che per i dettagli di scontro sulle rispettive clientele e poltrone è lo stesso. Non esiste nessuna alternativa di programma e strategica e giù lo hanno capito tranne gli zombies che capiranno comunque dopo. Infatti non esiste alcun dibattito politico serio e senza velina preconcordata sui programmi, solo la solita propaganda. Il solito giochetto non funzionerà.

Marale

Dom, 03/12/2017 - 16:11

O la Lega ha commesso passi falsi macroscopici per passare dal 16% di un mese fa al 13,5% oppure non è vero che sia arretrata. Non ha fatto passi falsi quindi non è vero. O Forza Italia ha fatto una campagna dirompente per passare dal 13,5% di un mese fa al16% o non é vero. Non ha fatto una campagna dirompente quindi non è vero. È poi escluso il presunto travaso di voti tra Lega e Forza Italia, ma proprio esclusissimo, non ve n'è ragione alcuna. In breve: la Lega veleggia per il 17/18% e Forza Italia non arriverà al 15%. I sondaggi prezzolati non convincono nessuno. Berlusconi accetti l'età e dia spazio ai giovani più capaci di lui. E Sallusti ne prenda atto.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 03/12/2017 - 16:16

Quindi cari Meloni e Salvini Vi ha praticamente DETTO "O MANGIATE STA MINESTRA O" Io NON me la mangerei, tanto voi 2 siete ancora giovani e magari agli ITALIOTI 5 anni di S/governo 5 STELLE servirebbero a fargli capire TANTE COSE. Tanto PEGGIO di cosi non si potra andare. E fra 5 anni FINALMENTE gli Italioti si SVEGLIERANNO!!! AMEN.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 03/12/2017 - 16:17

Va bene per le ambizioni personali...Ma che significa ritararsi su quelle politiche? Lasciare che il Geronte, 2 ore dopo l'esito delle urne, mandi le sue pattuglie in soccorso del gaglioffo di Rignano? Ora c'è l'Africa da contrastare. Altro che dentiere e cibo per pet animals.

giac2

Dom, 03/12/2017 - 16:29

Questa volta non sono d’accordo con lei Sallusti. Non capisco xche sono la Meloni e Salvini che devono rinunciare(in politica:rimangiarsi) ciò che il popolo vuole e capisce mentre si sta purtroppo dimostrando che è Berlusconi che vuole ciò che vuole e basta. Vuole programma suo, vuole gente che decide lui, di tutte le speci. Pareri contrari argomentati li scarta xchè a lui va bene così. Si farà così in una impresa quando hai la maggioranza ma non in politica quando hai bisogno di alleati. In questo momento ne ha più bisogno lui che gli altri. La smetta lui invece di decidere per gli alleati se vuole un centrodestra vincente. L’impressione che mi dà è che punta soltanto a fare il premier.

Enantyum

Dom, 03/12/2017 - 16:34

Vorrei che fosse vero, che il centrodx si trovi in un caos solo apparente ma non ci credo. Il centrodx soffre in questo caso della stessa malattia della sn e in fondo della politica tutta: il bisogno quasi fisiologico di una poltrona per difendere in primis i propri interessi di bottega partitica. Gli interessi vitali di questo povero paese vengono sempre dopo.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Dom, 03/12/2017 - 16:34

Il movimento 5S è un partito-truffa dove i raccogliticci adepti di una star comica, tramite l'acume interessato dei Casaleggio, si sono inventati "politici assennati". Su questo Berlusconi non sbaglia. Il grosso problema è che il Cavaliere, ammazzatosi strategicamente da solo, si barcamena inventandosi per nemico il "populismo", cioè quella qualità ideologica che caratterizza proprio i suoi eventuali (?) alleati. Qualcosa di poco chiaro.

VittorioMar

Dom, 03/12/2017 - 16:35

..CHE BERLUSCONI SIA ANCORA VIVO,VEGETO E VIGOROSO LO SI NOTA TUTTI I GIORNI!!.CHE SIA STATO CAPACE DI "RIESUMARE" E RIDESTARE I SUOI NEMICI STORICI, E' ANCHE UN DATO DI FATTO !! MA SARA' CAPACE DI FARE SINTESI CON GLI ALLEATI, LE ALTRE DUE GAMBE??UN TAVOLO CHE POGGIA SU TRE GAMBE E' IL MASSIMO DELLA STABILITA'!!.L'UE,L'ITALIA SONO IN GRANDI DIFFICOLTA',IL DIAVOLO DI BERLUSCONI DOVRA' FARE LA PENTOLA MA ANCHE IL COPERCHIO !!!..IL TEMPO CE LO DIRA'!!

lorenzovan

Dom, 03/12/2017 - 16:37

ma nella foto e' una copia in cera o quello vero appena scongelato ???

antonmessina

Dom, 03/12/2017 - 16:38

sarebbe meglio che le ambizioni personali le mettesse nel cassetto il berlusca perche rischiamo seriamente che tornino i criminali tipo renzi monti fornero congolese e soci

STEOXXX

Dom, 03/12/2017 - 16:39

Tutto sbagliato...sono pronto a scommettere che la lega prendera' piu' voti di forza italia....vedremo !! A meno che berlusconi non cambi radicalmente sull'europa e sull' immigrazione clandestina e non !!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 03/12/2017 - 16:42

Spero che B. non faccia come a Roma per le elezioni,imponendo agli altri partiti un suo candidato in modo di rompere l'alleanza perdere le elezioni ed andare con renzi.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Dom, 03/12/2017 - 16:45

Sb ha governato per 10 anni questo paese e la gente che lo ha votato in passato adesso non lo vota più, quei voti sono usciti, alcuni sono andati a renzi, altri al m5s ed infine a salvini.Un partito che scende dal 38% al 14% è un partito che dovrebbe pensare a cambiare completamente la sua classe dirigente e la sua leadership, ma come noto tutto ciò non avverrà.FI è destinata ad essere conservativa-che non significa conservatori-cercando di usare quei voti per avere una posizione di rendita in un eventuale coalizione di governo con il pd.

roberto zanella

Dom, 03/12/2017 - 16:47

ma perchè non rimetti nel cassetto le tue , bauscia ???

lorenzovan

Dom, 03/12/2017 - 16:51

beh...la lega di Salvini ..idrovora per tutti i voti di estrema destra scontenti della "moderata " Meloni..puo' superare i voti di forza italia effettivamente..peccato la trasformazione della lega da movimento padano di ex DC-PS-PC scontenti del centralismo in un movimento internazionalista xenofobo e di estrema destra

alox

Dom, 03/12/2017 - 17:11

Silvio B. ma non e' ora di pensare ad un suo successore? Il centro destra (che personalmente ritengo, in Italia, al lumicino) non merita un futuro rappresentante? Per favore lo faccia per il bene dei Suoi nipotini, un nome, un personaggio sulla 50ina che ritiene il Capitalismo, il Mercato, la Democrazia le cure di questo disgraziato Paese.

Popi46

Dom, 03/12/2017 - 17:20

Volenti o non Berlusconi ha fatto sognare,volenti o non Berlusconi ha dimostrato di avere la stoffa del leader,volenti o non è ancora opinion- leader dei suoi e dei suoi avversari,dopo un quarto di secolo vissuto con quasi tutti i cosiddetti poteri forti contro. Trovatene un altro,sia nel cdx che nel csx. Il pastore è indispensabile per il gregge,si vede dal casino in cui versano la sinistra e quelli dell'uno vale uno.

Giovanmario

Dom, 03/12/2017 - 17:33

attenzione!!.. pare che renzi in diretta da fabio fazio alle 21,00 abbia dichiarato:"mi dimetto da segretario del partito".. e che il suo amico lorenzo guerini, col volto rigato da lacrime (di gioia) abbia alle 21,30 così commentato:"sì.. ma entro oggi.. però".. boh!

VittorioMar

Dom, 03/12/2017 - 17:40

..lorenzovan,il suo è un auspicio?. Come diceva qualcuno,nel segreto dell'urna...DIO ti VEDE ...e STALIN..NO !!..Non mettere mai limiti alla PROVVIDENZA !!

goliotok

Dom, 03/12/2017 - 17:48

Caro sallusti, capisco e ammiro la sua fedele lealtà, ma se ne faccia una ragione: il redivivo Berlusconi è solo un fuoco di paglia destinato a spegnersi in fretta. Della follia del suo Erasmo da Rotterdam non ve n'è più traccia alcuna, posto che ve ne sia mai stata veramente se non per obiettivi privati, non sapendo altro che ripropore minestre riscaldate, incapace di una visione politica che tronchi di netto e superi il totale sfacelo di questa criminale sperimentazione di nome U.E. fatta sulla pelle della povera gente per il tramite dell'euro e di trattati che hanno fraudolentemente spoliato gli Stati aderenti di ogni loro sovranità. Del resto che credibilità pensa ancora di godere Berlusconi quando mel 2011 nella pienezza della sua legittimità popolare e istituzionale, dinnanzi al colpo di mano estorsivo della troika, ha gettato la spugna non certo per salvare lo Stato bensì il suo impero privato?

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 03/12/2017 - 18:17

Non capisco dova sia il problema: abbiamo la maggioranza assoluta e faremo un governo forte e stabile. Berlusconi ha garantito 3 ministeri alla Lega (tra cui gli interni bramato da Salvni) e 2 all'FdI, e mi sembra un gesto molto generoso. Adesso pensiamo a ben governare per eliminare definitivamente la sinistra e i grilletti dal quadro politico.

Pigi

Dom, 03/12/2017 - 18:34

Come Gentiloni si è dimostrato migliore di Renzi, così uno dei tanti uomini del centro-destra sarà migliore di Berlusconi, che ha già goduto immeritatamente della nostra fiducia, governando mediocremente, non risolvendo nessuno dei problemi in cui ci dibattiamo.

Giuscali

Dom, 03/12/2017 - 18:49

Egregio direttore, per fermare Grillo e la sinistra, Berlusconi, Salvini e Meloni devono scrivere al più presto il programma elettorale e tutti e tre, devono proporre la stesse cose, insieme agli altri gruppi che intendono comporre la coalizione, senza cercare, ognuno, di superare l'altro. Ma subito, senza aspettare oltre. Se tutti vanno in ordine sparso, viene difficile dare la fiducia a Berlusconi e a Forza Italia. Coraggio.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 03/12/2017 - 19:08

@Agrippina - penso che tra qualche mese dovrai rimangiarti le parole. Voi comunisti siete dei persdenti in tutto, anche nelle previsioni....del tempo.

Giovanmario

Dom, 03/12/2017 - 19:09

Agrippina.. invece di Agrippina.. dovresti chiamarti come "riflessiva".. il 38% comprendeva tutto il centrodestra allora chiamato pdl..

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 03/12/2017 - 19:31

Al cittadino lavoratore, contribuente, non interessa tanto chi va al potere ma cosa faranno di certo quando saliranno al governo certe persone. Di certo in Italia da 50 anni a questa parte i governi hanno interpretato perlomeno il ruolo teatrale dei pagliacci e chi ha pagato il "biglietto" è sempre stato il popolo min chione che li ha votati o non ha voluto andare a votare.

antonmessina

Dom, 03/12/2017 - 19:51

certo che piu che termini come razzista xenofobo estrema destra beate capre non sapete dire ! ma informatevi un pochino e forse capirete che questa vituperata " estrema destra" lavora pure per voi caprette :D

michettone

Dom, 03/12/2017 - 20:07

Allora, visto che di anni ne ho meno di Berlusconi, capacità direttive e di conduzione personale, nonché amministrazione, conduzione e coordinamento dei servizi occorrenti per mandare avanti una nave di circa mille persone, le possiedo ancora, posso presentarmi anche io, invece dei soliti generali, colonnelli, veri speculatori, sui veri professionisti sottufficiali, per avanzamenti di carriera e pensioni lussuose od i soliti politici! Insomma, la piantino tutti e tre e si uniscano con una sola voce, senza pulcinellate da parte dell'una o dell'altro....

sparviero51

Dom, 03/12/2017 - 20:11

DIRETTORE, IN POLITICA ACCADE DI TUTTO E IL SUO CONTRARIO . IO NON HO PIÙ SPERANZE . GLI ITALIANI MERITANO QUESTO ED ALTRO !!!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 03/12/2017 - 21:28

Il periodo delle votazioni fa venire in mente una scena del film Ombre Rosse dove una banda di pellerossa insegue una diligenza dei colonizzatori bianchi. Ovvio che ai pellerossa interessa lo scalpo e vendicarsi di chi sta occupando il loro territorio mentre ai bianchi interessa arraffare e possedere tutto quanto offre il Nuovo Mondo autentico Eldorado per chi è scappato dalla miseria, dalla persecuzione di una sedicente civiltà europea.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 03/12/2017 - 21:33

Quando c'era la Monarchia Savoiarda centralista e il ventennale Lui il popolo italiano lo facevano rigare dritto, vedi la lotta al brigantaggio nel Sud Italia, le cariche contro le manifestazioni degli operai e le organizzazioni dei fasci fino alla catarsi del 25 aprile che aprì una luminosa finestra sul ... vuoto.

faman

Dom, 03/12/2017 - 23:41

nemico del populismo dei 5stelle, e lui, pure populista, alleato dei populisti Salvini e Meloni. Se questo non è caos cosa è?

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 04/12/2017 - 00:09

Sai qual'è il DUBBIO caro Per Silvio 18e17, che il ministero dell'Interno e gia stato a suo tempo "dato" alla lega, ma se poi gli si negano (non votandole in Consiglio dei ministri dove Lui avrebbe come sempre la maggioranza) le azioni da INTRAPRENDERE, anche Salvini NON potrebbe fare niente!!! Buenas noches.

Ritratto di pippo48

pippo48

Lun, 04/12/2017 - 01:05

Egregio Berlusconi la invito vivamente, per rispetto agli italiani, di tacere. Promettere la detassazioni agli alimenti dei cani, è una cosa vergognosa. Presumo che di questi tempi necessita più gravi debbano preoccupare chi pretende di rappresentare il popolo. Poi chiedo se non si vergogna a fare alleanza con Monti? A me si ed è per questo che voterò il 5 stelle. E come me la pesano in tanti.

soldellavvenire

Lun, 04/12/2017 - 08:04

sono curioso di vedere all’opera tutta la potenza mediatica che metterà in campo e tutte le promesse di potrone per corrompere ancora una volta i bananas: per ora il grande contributo alla destra fasciolegaiola si limita alla selezione quotidiana di fatti legati agli immigrati da dare in pasto ai cani del forum

INGVDI

Lun, 04/12/2017 - 08:42

E' necessario un patto sottoscritto da Berlusconi, Salvini e Meloni, un patto chiaro: mai con PD, mai con M5S. Sottoscritto davanti agli italiani, darebbe una forza alla coalizione e faciliterebbe l'accordo sul programma comune.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 04/12/2017 - 11:26

---il papy ed il felpato fino ad oggi solo su una cosa si sono accordati--il partito della coalizione che prende un seggio in più ha diritto di scegliere il premier---tutto qua il punto--ora--conoscendo berlusconi---potrà mai fare il secondo di qualcuno? certo che no---quindi se la lega prende un voto in più di forza italia--la coalizione scoppia --poichè berlusconi deciderà di accordarsi col pd conservando il premierato---se invece forza italia fa un voto in più della lega --scoppia solo salvini---poichè per il ruolo di premier non sono richieste competenze specifiche particolari se non quelle di coordinare--ma salvini non sarebbe in grado di fare il ministro di nulla --visto che non sa nulla oltre la propaganda--

cespugliando

Lun, 04/12/2017 - 12:07

Il problema sono gli estremi, sia a destra che a sinistra. Sarebbe augurabile rompere con essi, dall'una all'altra parte. Solo così, forse, si potrebbe tornare a due poli politici che potrebbero alternarsi a governare la nostra amata Italia. Quelli del M5S solo così potrebbero tornare all'ovile, nei loro rispettivi vecchi partiti. E sarebbe una bella cosa.

Giorgio1952

Lun, 04/12/2017 - 12:46

Sallusti ripropongo cosa disse Urbani in una intervista del 2015 che è attualissima : “Nel 2005 mi tirai fuori da FI, ammettendo il fallimento della rivoluzione liberale che avevamo in mente, era irrealizzabile un po’ perché, in Italia, per ragioni culturali, manca un popolo liberale e un po’ perché la classe politica si è rivelata inadeguata… alla fine si ritrovarono insieme leghisti ed ex missini, ex socialisti ed ex democristiani…Il Cav he avuto naturalmente le sue pesanti responsabilità… E a quanto osservo, non si rassegna,.anzi insiste nel suo solito difetto politico: ha sempre voglia di allargare, di trovare nuovi alleati senza capire che così annacqua il partito. FI è qualcosa di definitivamente esaurito, non c’è più progetto, non ci sono idee, argomenti è tutto finito. Anche perché non vedo scatti, Berlusconi dovrebbe reinventare il presente, mentre temo cerchi di rinverdire il passato”.

Masci gina

Lun, 04/12/2017 - 12:49

Forza Italia non la votero' mai fino a quando Berlusconi continuera' ad essere circodando da gente che ha come unico obiettivo la caccia ad un seggio parlamentare, altro che bene degli Italiani.Ma come si fa a candidare gente come la Biancofiore, la Renzulli, la Mussolini, non cito la Santanche' che forse ha annusato in tempo che non c'era piu' posto per lei nelle liste di Forza Italia e si e' subito ributtata tra le braccia della Meloni. Questi personaggi ben capaggiati dal Sig. Brunetta, non hanno un minimo argomento da portare avanti se non quello di difendere a spada tratta Berlusconi a costo di apparire ridicoli e ridicole di fronte agli elttori.

Ritratto di Mike0

Mike0

Lun, 04/12/2017 - 12:55

Direi che non è opportuno mettere il carro davanti ai buoi! Prima le elezioni e poi chi ha preso più voti dei tre schieramenti ha titolo per decidere il premier della coalizione! Deve essere però persona conosciuta dalla gente per affidabilità nelle idee. Niente generali dei carabinieri o imprenditori se non noti al grande pubblico. Meglio politici conosciuti piuttosto o imprenditori mooolto noti! Per FI consiglierei come possibile se vince le elezioni Gasparri.

rokbat

Lun, 04/12/2017 - 13:15

Ma non c'è nessuno per far ragionare 'sto Salvini ? Che non è pronto per fare il Presidente del Consiglio ? Anzi, purtroppo et soprattutto per lui, che né é ancora lontano ? L'Italia per lui é niente di fronte alla sua ambizione sopravvalutata ?

dank

Lun, 04/12/2017 - 15:53

a me sallusti piace quando non scrive su commissione o per compiacere il boss

Mannik

Lun, 04/12/2017 - 16:31

Berlusconi non può togliersi dalla politica perché evidentemente deve mettere a posto alcune faccende private. Prima di tutto vuole fermare le indagini a suo carico. Non fa politica per il paese ma per se stesso, se non l'avete ancora capito.

alkhuwarizmi

Lun, 04/12/2017 - 16:37

Non stupisce che il Direttore consideri Berlusconi über-alles rispetto a Salvini e Meloni, come a dire state buoni e adattatevi. Lo fa da una vita. E allora serve ricordare che vi sono alcuni aggettivi che a Berlusconi proprio non si addicono, quali "credibile" e "coerente". Ricordare ad esempio i candidati-Premier indicati con sorprendente disinvoltura: da Gerry Scotti a Marchionne, le "ortodosse" Gelmini e Carfagna, lo sbiadito Parisi, addirittura il nemico Monti fino all'incredibile Pamela Prati (una boutade?). Poi l' "opposizione responsabile", il "Patto del Nazareno", le "larghe intese", il surreale welfare per i cani ("amando i cani saremo vicini a Dio"), gli interventi sociali per le dentiere...e si fatica a ricordare tutte le stravaganze riassunte nel sarcastico "Malindi ultima meta". Qualcun altro è stato più serio. Rimettere nel cassetto le ambizioni personali e ritararsi su quelle politiche non appare scritto nelle Tavole della Legge come si pretende.

rrobytopyy

Lun, 04/12/2017 - 17:01

i destraioli dovranno tapparsi il naso perchè il prossimo governo o Renzi -Berlusconi o Renzi - 5 Stelle quale scegliete ? vviamente nessuno perchè in tutti e due i casi ci sono i vostri odiati nemici.

rrobytopyy

Lun, 04/12/2017 - 17:13

ma sig Sallusti ci vuol dire quali sono i programmi del suo capo, gradiremo sapere le differenze sostanziali con le altre due coalizioni. Gradiremo sapere anche i programmi vituperati degli altri due contendenti ma soprattutto se ci sono provvedimenti da prendere non a costo zero da DOVE SI VANNO A RACCATTARE GLI EURINI. Per capire chi è i meglio bisogna per forza esserne a conoscenza... oppure ci basta vedere le faccine in Tv e scegliere la più simpatica. Grazie

rrobytopyy

Lun, 04/12/2017 - 17:16

noi italiani siamo superignorantidormienti(io in primis) e i giornali, i media, i politici ci marciano alla grande. Ma quando ci sveglieremo ?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 04/12/2017 - 17:48

@Giorgio 1952 - guarda il tuo partito comunista che è molto peggio. Di gente che ha avuto parecchi rimorsi, ce ne sono a milioni, soprattutto quelli che l'hanno provato. Prova andare a chiederlo a loro, in una nazione qualunque a tua scelta. Puoi scegliere Korea Nord, Venezuela, ecc., poi senti che ti rispondono.

Pinozzo

Lun, 04/12/2017 - 17:59

Dai tanto lo sappiamo gia' tutti come andra' a finire, siccome nessuno schieramento arrivera' al 50% (o al 40% o quel che serve), grande coalizione PD - Alfano - FI. E siccome dei tre il PD sara' il piu' grosso il 1o inistro sara' uno del PD. Lo sapete che andra' cosi', bananas, inutile che chiudiate gli occhi.

rrobytopyy

Lun, 04/12/2017 - 18:27

ma quale Salvini,Meloni,Renzi,Berlusconi,Grillo ? Io non voglio vedere queste facce, non me ne frega un tubo di chi sorride meglio, chi dice più battute, chi parla meglio, chi è più giovane, chi più vecchio....etc. etc i programmi dei cinque quali sono ? la risposta è che non lo sanno nemmeno loro.Facciamoci coraggio ITALIANI (destraioli, sinistrati o centrati )!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 04/12/2017 - 22:57

@Pinozzo - invece di fare i lgalletto sei promnto a scommettere la tua casa? E non fare come il bugiardo Giorgio1952 che scommette, perde, e non paga. Solo voi comunsiti fate così, sempre e in tutte le cose. Non siete affidabili, fatevene una ragione. Barlafus.

un_infiltrato

Mar, 05/12/2017 - 10:13

Caos apparente in un casino evidente.

Giorgio1952

Mar, 05/12/2017 - 13:10

Leonida55 dimostra che sono comunista e che ho scommesso con te! Tu che sei affidabile e ricorda che è Berlusconi ad essere amico di Putin.

kytra1936

Mar, 05/12/2017 - 19:16

Mah, caro Direttore, speriamo che sia come scrive Lei. Speriamo davvero che Lei non confonda le speranze con la realtà e che il cdestra ci dia un governo stabile ed all'altezza. Perché se no stavolta la fregatura sarebbe davvero troppo bruciante. Speriamo.