Cervinia, funivia bloccata dal forte vento: paura per 120 persone

Il forte vento blocca gli impianti di Cervinia. Il soccorso alpino fa evacuare 120 persone: vengono calate dalle cabine con i verricelli

Vigilia di Natale ad alta tensione per circa 120 le persone che oggi pomeriggio sono rimaste bloccate su una cabinovia di Cervinia. Il forte vento ha, infatti, interrotto il funzionamento di tutte le cabine degli impianti Plan Maison - Cime bianche laghi.

I soccorsi di Cervinia si sono attivati immediatamente. Non appena è stato lanciato l'allarme, 150 tra guide alpine e addetti alle piste sono intervenuti sul posto per prestare soccorso agli sciatori ed evacuare l'impianto prima che facesse buio. Il numero elevato delle persone sulle cabine e sulle piste ha, tuttavia, allungato i tempi dell'evacuazione. Così, con il calare del sole, il corpo forestale valdostano ha piazzato torri-faro per illuminare l'area.

Nel blocco sono rimaste coinvolte almeno venticinque cabine che trasportano massimo dodici persone. Dal momento che il forte vento ha reso impossibile l'uso degli elicotteri della Protezione civile, le persone a bordo delle cabine, a una decina di metri di altezza, sono state evacuate con i verricelli. Con l'incedere della sera le raffiche d'aria sono via via calate facilitanto in questo modo i soccorsi.