Charlie Hebdo, la vignetta che irride i francesi

Dopo il disegno del settimanale francese sul terremoto di Amatrice si moltiplicano le risposte dei vignettisti italiani

Dopo il disegno del settimanale francese sul terremoto di Amatrice si moltiplicano le risposte dei vignettisti italiani. Charlie Hebdo ieri ha sollevato immani polemiche per la vignetta in cui rappresentava i terremotati di Amatrice come schiacciati dagli strati di una lasagna.

La vignetta di Charlie Hebdo

Il disegno firmato Felix aveva scatenato la reazione della rete, facendo anche vacillare il grido "Je Suis Charlie" sollevatosi dall'Italia in occasione degli attentati terroristici islamici che dimezzarono la redazione del settimanale satirico.

E così è proprio su quell'attentato che si concentrano le "risposte" dei vignettisti italiani. Come "Pillole di Jenus", che nella sua pagina Facebook ha pubblicato una vignetta irriverente. (Guarda la foto) Si vede uno scolapasta, divenuto la sede dei Servizi Segreti francesi, che perde sangue da tutti i pori. Un modo per sottolineare come negli attentati di Parigi così come in quelli di Nizza, le forze dell'ordine sono state incapaci di prevedere gli attacchi islamisti. Una risposta anche alla seconda vignetta di Charlie Hebdo, che ieri ha scritto: "Non è Charlie a costruire le vostre case (distrutte dal terremoto, Ndr), ma la mafia".

Chi di vignetta colpisce...

Commenti

joecivitanova

Sab, 03/09/2016 - 15:53

..questa è proprio carina..!!..non ho visto ancora vau'retto il sini'stretto..!!..chissà, forse domani sul 'Fat'taccio'..!? g.

shanti

Dom, 04/09/2016 - 04:43

Lettera aperta per Je suis Charlie Quando mancarono i vostri cari Noi piangemmo con Voi... Ma quando mancarono i nostri cari... Voi di Je suis Charlie rideste come i Mafiosi che vogliono fare affari d'oro sulle disgrazie altrui... Viva la liberté e la stupidité!