"Solo un trapianto può salvare Cher"

La cantante ha la sindrome di Epstein Barr, che colpisce il sistema immunitario e rende vulnerabili alle infezioni

Le condizioni di salute di Cher si aggravano ogni giorno di più e solo un trapianto può salvarla. Lo scrive il tabloid statunitense Globe, che ricorda anche come alcuni giorni fa la cantante abbia già cancellato il suo tour, Dress to kill, per un virus non meglio identificato.

Se il suo portavoce si limita a spiegare che "l'infezione ha colpito i suoi reni, il che ha rallentato il processo di guarigione. I dottori le hanno raccomandato molto riposo", la rivista è molto più esplicita nel ricordare i problemi che derivano dalla sindrome di Epstein Barr, di cui da anni soffre.

Secondo Globe la malattia le starebbe "mangiando" il sistema immunitario e renderebbe necessario un trapianto.

Commenti

michele lascaro

Mar, 23/12/2014 - 09:11

Non esiste la sindrome di Epstein-Barr, ma l'infezione da virus di E.-B. che può anche cronicizzarsi.