Chiesti 4 anni per Miccoli: ex bomber accusato di estorsione aggravata

Secondo l'accusa, l'ex capitano del Palermo avrebbe chiesto al figlio di un boss di recuperare un credito per suo conto

La procura di Palermo ha chiesto una condanna a 4 anni per Fabrizio Miccoli con l'accusa di "estorsione aggravata dal metodo mafioso". La richiesta è arrivata stamattina durante la requisitoria che si è svolta davanti al gup Walter Turturici.

I fatti attribiuti all'ex giocatore salentino risalgono al 2010 quando Miccoli avrebbe incaricato il suo amico Mauro Lauricella, il figlio del boss della Kalsa, Antonino, detto "Scintilluni", di recuperare un credito di 12 mila euro vantato dall'ex fisioterapista del Palermo, Giorgio Gasparini, dal suo allora socio nella gestione della discoteca "Paparazzi" di Isola delle Femmine, l'imprenditore Andrea Graffagnini. Lauricella si sarebbe quindi dato da fare ed avrebbe utilizzato metodi particolarmente violenti per svolgere il suo compito.

Come scrive il Giornale di Sicilia, le accuse non hanno retto in primo grado davanti al tribunale, che ha già processato, sempre per estorsione aggravata dal metodo mafioso, Lauricella e Gioacchino Amato: a fronte di una richiesta di condanna rispettivamente a 10 e a 12 anni di carcere, a metà luglio scorso, il collegio della seconda sezione, presieduto da Bruno Fasciana, aveva infatti assolto entrambi gli imputati dall'accusa e condannato ad un anno (pena sospesa) il solo Lauricella per il reato di violenza privata aggravata dal metodo mafioso.

Chiara la linea difensiva. Secondo gli avvocati Giovanni Castronovo e Giampiero Orsini se il credito di 12 mila euro sarebbe stato dovuto e se le persone che il calciatore avrebbe incaricato di compiere un'estorsione sono state assolte (seppure in via non definitiva), come potrebbe rispondere lui di una tale accusa? Sarà adesso il gup a deciderlo.

Commenti
Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 16/05/2017 - 15:46

ma noooooooooo, sotto BOLOGNA si chiama Folcrore !!!!!

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Mar, 16/05/2017 - 16:28

98NARE sotto Bologna si? E sopra no? Complimenti per il sagace commento!!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 17/05/2017 - 08:42

98nare , oggi (per fortuna del sud)i mafiosi stanno tutti da roma a salire fino alla valle d'aosta , hanno trovato un brodo di cottura molto adatto ai loro affari ma tu queste cose non le puoi sapere perche vivi nascosto dietro la tastiera .

Boxster65

Mer, 17/05/2017 - 09:26

Sarebbe interessante capire quanto sono costati tutti questi processi alla comunità, ed inoltre dovrebbe essere addebitato ai PM il costo degli stessi perché ci vuole della stupidità molesta per continuare a contestare reati al presunto mandante quando gli esecutori materiali sono stati prosciolti per non aver commesso il fatto. Vogliamo il nome e cognome di questo idiota togato.

audionova

Mer, 17/05/2017 - 14:52

la mafia non esiste