Chieti, lauree regalate in due mesi. Così truffavano il ministero

Pochi giorni per ottenere il titolo. Duecentocinquanta sono stati annullati

Per laurearsi ci volevano pochi mesi e per capire la ragione della facilità con cui a Chieti si poteva ottenere il titolo di studio bisogna capire come funzionava un sistema che sfruttava un master fittizio e un sistema di crediti piegato alle necessità di studenti che andavano particolarmente di corsa.

È il Messaggero a rivelare i dettagli di quel processo, che prevedeva un master taroccato in una scuola privata, che da vent'anni è nella black list del ministero, e che tra 2003 e 2007 ha consentito a molti di diventare operatori sociali con pochissimo impegno. E ora porterà all'annullamento di 250 lauree.

Gli studenti del corso triennale di welfare del Social college ab antiqua universitate picena di Fermo, nelle Marche, ha garantito nello scorso decennio decine di "riconversione universitarie" del percorso di studio, nonostante il governo avesse già detto nel 1994 che del percorso di studi garantito dall'istituzione non ci si poteva fidare.

Chi arrivava all'università di Chieti con questo tipo di diploma si vedeva riconoscere 130 crediti, abbastanza per completare due anni di studi. E per il terzo la sessione di esami era straordinariamente rapida. Otto esami e tesi in un solo giorno, per portarsi a casa il titolo di studio in tempo zero.

Commenti

Beaufou

Ven, 22/04/2016 - 11:41

"corso triennale di welfare del Social college ab antiqua universitate picena di Fermo..." E che è quest'ircocervo italo-inglese-latino? E c'è qualcuno che si sogna di prender sul serio una puttanata del genere? Dice che già nel 1994 non ci si poteva fidare di questo "percorso di studi". Ma che percorso di studi...questo semmai è un sentiero dei passi perduti, altro che studi. Poi parlano di buona scuola. Buona a nulla, evidentemente. Ahahah.

maurizio50

Ven, 22/04/2016 - 12:17

C'è un settore della Pubblica Amministrazione in cui non si ruba?Come detto più volte: il Paese è marcio dai vertici!!!!!!!

Ritratto di Nonnina

Nonnina

Ven, 22/04/2016 - 13:20

Manco si fossero laureati in chirurgia medicina in qualche paesello dell' est Europa

Gabriele184

Ven, 22/04/2016 - 13:28

Il marcio di questo paese nasce da leggi e regolamenti mai semplici e mai chiari! Basti vedere le ridicole rettifiche appena introdotte sulla normativa del canone Rai..

lento

Ven, 22/04/2016 - 15:11

Sul Gargano fanno meglio 13000 mila euro e la laurea e' tua.

semelor

Ven, 22/04/2016 - 15:31

È' risaputo che nel meridione la maggior parte delle lauree e titoli di studio sono fasulli e sopratutto con punteggi gonfiati, poi come recentissimamente a Reggio Calabria succedono degli orrori, nei concorsi passano avanti ad altri e spocchiosamente dicono di essere più bravi e intelligenti.

tonipier

Ven, 22/04/2016 - 16:52

" DA SEMPRE, NON E UNA NOVITA'"