Chiudono il ristorante e fuggono con le caparre dei pranzi nuziali

Molte coppie di futuri sposi sono state raggirate: un ristorante del Padovano ha chiuso senza preavviso e i proprietari sono spariti con le caparre dei ricevimenti

Sono inferociti i clienti del ristorante-pizzeria Lago Smeraldo di Solesino. Con prenotazioni alle spalle e nonostante i lauti acconti versati, non vedranno realizzato il loro ricevimento: il locale è chiuso per tutti da diverse settimane. La famiglia dei titolari del lussuoso locale di via Nazionale è svanita nel nulla. Una grande beffa non solo per i clienti. Lo stabile è, infatti, di proprietà di un imprenditore di Solesino che vantava numerose mensilità d'affitto, tanto da intentare una causa civile e da chiedere lo sfratto per morosità ai suoi affittuari.

Peccato che, nel frattempo, i titolari siano scappati via, facendo perdere le loro tracce. Come riporta Il Mattino di Padova, con loro è sparita anche buona parte degli arredi del locale, che appartengono al proprietario e da soli valgono decine di migliaia di euro. I legali del proprietario e l'avvocato del titolare si sono già incontrati per un sopralluogo all'interno del Lago Smeraldo, ma le divergenze di veduta sono evidenti ed è probabile che la causa si inasprirà nel giro di poche settimane.

Oltre a tutti i clienti, che avevano prenotato sala e pranzo per cerimonie come comunioni, cresime e matrimoni, anche i fornitori, che devono ancora essere pagati, sono sul piede di guerra. C'è chi si è accorto della fuga solo a qualche giorno dal battesimo del figlio e chi ha versato migliaia di euro di caparra per il giorno del matrimonio. Da quanto è emerso fino a ora, sarebbero addirittura tredici i pranzi di matrimonio mandati in fumo. Le forze dell'ordine in queste ore sono alla ricerca del titolare. Il rischio è che, a trovarlo per primo, sia qualche creditore inferocito.

Commenti

swiller

Ven, 19/05/2017 - 00:23

Mai dare anticipi o caparre con i tempi che corrono.

manfredog

Ven, 19/05/2017 - 00:30

..'Questo matrimonio non s'ha da fare'..!!..sono stati..Bravi, però..!!..per ora.. mg.

seccatissimo

Ven, 19/05/2017 - 01:44

Io invece spero che il titolare venga trovato prima dai creditori infeociti e che questi gli facciano passare con i dovuti modi ogni voglia di ripetere la truffa appena messa in scena o meglio ancora che glie la rendono impossibile ripetere per sempre !

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 19/05/2017 - 08:33

tutti gli "imprenditori" patani sono di questa qualità(per fortuna oggi sono estinti e si sono riciclati con franchising cinesi, il rubare soldi e scappare i patani lo inventarono a sud , intascavano i soldi della cassa del mezzogiorno e scappavano .

gneo58

Ven, 19/05/2017 - 08:37

si attendono i commenti del fuori i testa "Giovinap".......

osco-

Ven, 19/05/2017 - 08:44

un imprenditore patano che scappa con il bottino...dov'è la notizia?