"Ci avete schizzato con l’acqua". I rom prendono a sassate i vigili

I vigili del fuoco durante un'intervento vicino a un campo nomadi sono stati attaccati dai rom perché l'acqua usata per domare le fiamme ha infastidito le loro abitazioni

Cassonetti e rifiuti in fiamme dalle parti del campo nomadi di via di Salone a Roma. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire per spegnere le fiamme. Un'operazione che ha coinvolto tre pattuglie del reparto Volanti.

L'intervento è scattato attorno alle 18.30, l'intervento dei pompieri è stato immediato. Diverse volanti hanno raggiunto il luogo del rogo e hanno iniziato, come da manuale, hanno iniziato a domanre le fiamme con l'utilizzo degli idranti. L'acqua usata per spegnere il fuoco ha probabilmente colpito alcune abitazioni del campo rom. I nomadi non hanno reagito agli spruzzi. Si sono armati subito di pietre e oggetti condundenti, e gli hanno scagliati contro i pompieri. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito, e nessun mezzo ha riportato danni. Un vigile ha riferito che "non è la prima volta che ci accolgono con le carezze". Una battuta per sdrammatizzare una situazione molto grave.

Commenti

tiromancino

Gio, 25/02/2016 - 22:28

È proprio vero,i rom ( Bertolaso) sono vessati. Torna in Africa,su

franco-a-trier-D

Ven, 26/02/2016 - 06:33

ma galere a Roma non ce ne sono? o ci sono solamente per i cittadini onesti?