Ciclista litiga con pedone: multato per le bestemmie

Dopo essere stato redarguito da un pedone, un ciclista ha perso la testa e ha dato via a una lite furibonda. La polizia l'ha multato per oltre centro euro

Un rimprovero non digerito ha dato il via a un violenta lite tra un ciclista 41enne e un pedone. Il diverbio è proseguito così tanto che ha costretto una pattuglia della polizia di Stato all'intervento. Risultato? Una sanzione saltissima per il ciclista.

Una lita da oltre centro euro

Ma andiamo per gradi. Il pedone vede la bicicletta che procede sul vialetto e decide di far notare all'uomo in bici il divieto di pedalare sul viale. In questo istante esplode il caos. Il 41enne perde la testa e inizia uno show fatto di raffiche di insulti, offese e bestemmie. Il pedone impaurito decide di chiedere aiuto al 113.

Gli agenti arrivano sul posto e si trovano davanti a un 41enne di Arcugnano ancora in sella alla bici che lancia imprecazioni e bestemmie. Lo show non si è fermato nemmeno davanti alle richieste della polizia. Il ciclista è stato multato di 103 euro per bestemmie. Inoltre ha raccimolato altre due sanzioni per avere pedalato in zona destinata ai pedoni e per essere sprovvisto di illuminazione nella bicicletta, come precisa Il Gazzettino.

Commenti
Ritratto di powder

powder

Gio, 23/11/2017 - 12:03

Bene, questi ciclisti improvvisati, paladini di questa idiozia, non hanno rispetto del codice della strada, sono molto pericolosi per i pedoni e sono spesso motivo di manovre azzardate da parte delle macchine. Bicicletta sì, ma rispettando le regole come qualsiasi altro veicolo. E non rompessero con la storia verde perché ci sono milioni di furgoni, spesso di zingari e simili, che fanno tanto fumo nero da inquinare come mille macchine di media cilindrata. I soliti paradossi all'italiana.

jenab

Gio, 23/11/2017 - 13:51

siamo alle solite, non si può correre sulla strada perchè ci sono le auto, non si puo correre sul marciapide perchè ci sono i pedoni, non si può correre sui marciapiedi ciclabili, perchè i pedoni vanno sulla parte riservata alle bici, non si può correre sulle piste ciclabili perchè servono al parcheggio auto e ai pedoni. basta dire che si vuole abolire la bicicletta!!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 23/11/2017 - 15:43

C'è modo e modo di recriminare: questo ciclista ha avuto l'impudenza di continuare nel suo "dolce" eloquio anche con le forze dell'ordine che lo hanno multato. Alias "azzi sua", faccia ricorso se vuole, magari usando lo stesso eloquio davanti al magistrato di turno..

glasnost

Gio, 23/11/2017 - 15:47

@jenab : se un ciclista vuole "correre" va al velodromo e non sui marciapiedi o peggio sotto ai porticati rischiando di investire pedoni,cani, vecchiette e bambini. Penso sia ora di regolamentare l'arroganza dei ciclisti come quella dei SUVisti. Ai ciclisti ultimamente, almeno a Bologna, si sono aggiunti giovanottoni di vari colori che corrono tra i pedoni con gli skates.

titina

Gio, 23/11/2017 - 17:00

se è vietato andare in bici su quel viale la multa è più che giusta.