Cie Roma, gli immigrati sospendono la protesta. E scrivono al Papa

Ma per il direttore del Cie sono ancora due gli immigrati con la bocca cucita

La protesta degli immigrati al Cie di Ponte Galeria, a Roma, è stata sospesa. Sia gli ultimi due immigrati che tenevano le bocche cucite sia i circa venti che attuavano lo sciopero della fame hanno interrotto la loro protesta. Tuttavia, per il direttore del Cie, Vincenzo Lutrelli, due degli immigrati rinchiusi nel Centro identificazione ed espulsione (Cie) di Ponte Galeria a Roma hanno ancora la bocca cucita. Gli ospiti del Cie hanno scritto una lettera a Papa Francesco, missiva che è stata consegnata ieri al direttore della Caritas diocesana don Emanuele Giannone. E proprio ieri il Pontefice ha rivolto un pensiero ai migranti, si è scagliato contro la tratta di esseri umani e ha lanciato l'appello affinché non ci siano più guerre nel mondo, non ci siano più stragi come quella recente di Lampedusa.

 

Commenti

@ollel63

Gio, 26/12/2013 - 09:16

li porti tutti in vaticano.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Gio, 26/12/2013 - 09:28

Mi auguro abbiano chiesto asilo politico in Vaticano che,certamente è capace di fare meglio di questa Italia.

laura

Gio, 26/12/2013 - 09:45

Il Papa la pianti di fare politica in uno Stato che non e' nemmeno il suo. Gli ospiti dei CIE sono quasi sempre avanzi di galera e non si puo' far passare il messaggio che chi protesa ottiene quello che vuole,La farsa di Lampedusa, con la complicita' di giornalisti da quattro soldi e quella diversamente intelligente della Turco, che essendo stata trombata alla elezioni, manovra due burattini extracomunitari, deputati PD, a suo piacimento, ha fatto calare le braghe a un governo di mentecatti ed e' un pessimo precedente . Se fosse vero che chi arriva da clandestino vuole una via migliore, attraverso il lavoro e la fatica, starebbe a casa propria a far progredire il proprio paese.Invece e' gente che cerca il bengodi facile a spese altrui.E il Papa da' una mano, facendo propaganda politica, in casa d'altri. Ci siamo riempiti di delinquenti e di malattie. La sinistra si e' alleata col Papa per distruggere definitivamente l'Italia. Li mandi in Argentina i clandestini e ci torni pure lui.

Ritratto di serjoe

serjoe

Gio, 26/12/2013 - 09:56

Quanta magnanimita'..quanta generosita'...a finire la protesta e mandare al papa una lettera lesta,lesta.Che Letta porga ora le sue scuse con la promessa...che mai permettera' che cio' si ripeta..usando la forza piu indefessa.

vittoriomazzucato

Gio, 26/12/2013 - 09:58

Sono Luca. Non pensavo sapessero scrivere a meno che non ci sia la Congolese che fa da scrivana. GRAZIE.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 26/12/2013 - 10:01

Via questa feccia.

Ritratto di asarum

asarum

Gio, 26/12/2013 - 10:02

li mandino in vaticano o a casa loro.....ma sarà difficile visto che tra onlus cattoliche e laiche ci mangiano a tutta forza....... povera Italia!!!!

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 26/12/2013 - 10:02

Espulsione immediata in vaticano.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 26/12/2013 - 10:02

tutti in Vaticano.... tutti a carico della NEMICA chiesa cattolica, venduta a globalisti e massoni.

Seawolf1

Gio, 26/12/2013 - 10:13

Toh! Hanno scritto al Papa? Perché, sanno anche scrivere? In italiano? E cosa gli hanno detto? Che vogliono essere rimpatriati? MA CHE RAZZA DI ARTICOLO E' QUESTO?

linoalo1

Gio, 26/12/2013 - 10:17

Speriamo che il Vaticano si ricordi di avere promesso l'utilizzo dei suoi Monasteri dismessi agli immigrati!Per lo meno,avremmo un problema in meno e,Papa Furbesco,accrescerebbe ulteriormente il suo consenso,che,in effetti,è il suo obiettivo principale!Lino.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 26/12/2013 - 10:17

Già: i migranti. E' un dato di fatto che ormai gli Italiani, da alcuni anni, non hanno più problemi ed è quindi giusto che se li vadano a cercare. Il Papa ha compreso al volo un vecchio adagio italiano: "Col kulo degli altri sono tutti gay.". E lo ha fatto istantaneamente suo.

angelomaria

Gio, 26/12/2013 - 10:20

che li mandi in Argentina!!!

gibuizza

Gio, 26/12/2013 - 10:27

E basta con questa "bocca cucita" che fa pensare a chissà cosa! Si sono fatti due piccolissimi forellini, tipo quelli dei piercing, con un filetto che passa in mezzo, o no? Fateci vedere una foto se non è vero!

gigetto50

Gio, 26/12/2013 - 10:29

....infatti....secondo me il Papa dovrebbe ANCHE invitare questi migranti e quelli che nei loro paesi pensano ancora di venire via, a lavorare sul posto per migliorare sia le condizioni politiche che economiche in modo da non doversi allontanare dalla loro terra, dagli affetti familiari etc.. etc... A pensarci bene, praticamente tutti i paesi subsahariani sono molto ricchi in materie prime, non come l'Italia. Certo sono mal governati/gestiti e quindi TUTTI dovrebbero fare del loro meglio per cambiare le cose e non solo pensare a scappare.

Ritratto di Coralie

Coralie

Gio, 26/12/2013 - 10:38

Ci sono ancora due immigrati con la bocca cucita? Ebbene, lasciateli cosi'. Vedrete che quando hanno fame se la scuciranno! Oltre a dare loro aiuto, vitto e alloggio, ORA PRETENDONO PURE! Italia, cesso d'europa!

fcf

Gio, 26/12/2013 - 10:41

Ipocriti bugiardi, scrivono al Papa e a casa loro si eliminano i cristiani. Che scrivano ai loro fratelli musulmani, IMAM e simili oltre che farsi mantenere da loro.

swiller

Gio, 26/12/2013 - 10:56

A CASA.......

Holmert

Gio, 26/12/2013 - 10:59

Io non sono un miscredente, sono un tradizionalista ed un pacelliano (Pio XII). Questo papa invece, mi ricorda Catalano, lo ricordate quello che diceva a "quelli della notte" di Arbore, inconfutabili ovvietà? "Meglio dieci milioni in banca, che dieci milioni di cambiali". "Meglio vivere in piena salute che perennemente a letto con la polmonite", "meglio liberi che in galera", e così si seguito. Di contro papa Francesco:" meglio la pace che la guerra". "Meglio una traversata con uno yacth che con una caccavella e finire in fondo al mare". "Meglio essere accolto, rifocillato e subito avviato ad un dignitoso lavoro, che fare una vita da barbone". E così di seguito. Non ci trovo una differenza fondamentale tar lui e Catalano. L'unica differenza sta nel fatto che lui lo dice con tanta passione ad una piazza gremita di fedelissimi che lo applaude e gli grida evviva, Catalano lo diceva per far ridere. Ricordo che quando andò a Lampedusa a consolare i fratelli musulmani, disse che loro avrebbero aperto i conventi per dare ospitalità. Ne sapete nulla? Per quanto concerne le bocche cucite degli ospiti del CIE di Roma, mi è stato plagiato il copyright. Difatti avevo inventato un metodo per fare una dieta dimagrante cucendo la bocca, come quelli, e con una buona fornitura di cannucce per i liquidi. Nessuno però ci si è voluto sottoporre. Ecco, sapendolo, li avrei reclutati per uno studio randomizzato. Un gruppo in dieta e bocca cucita, un altro in dieta e bocca libera. Sarebbe opportuno indire un referendum, ecco cosa dovrebbe fare Forza Italia, raccogliere firme per fare una volta per tutte un referendum: "siete favorevoli o non all'immigrazione che si abbatte sull'Italia?" Dite sì o no. Ecco, finalmente ci si potrebbe mettere una pietra sopra, se sì ce ne faremo una ragione se no, che no sia . Ora siamo sopraffatti dal volere dei pochi ,mentre il popolo non si è mai espresso. Sarebbe cosa buona e giusta, come dicono loro.

pastello

Gio, 26/12/2013 - 11:02

Sono certo che il papa non mancherà di ospitarli nelle 130000 ( cento trentamila ) unità immobiliari che possiede in Italia e che li rifocillerá col miliardo di euro dell' otto per mille. A proposito, perché Il Giornale non illustra ai lettori il meccanismo per la suddivisione di questa ennesima gabella ? Non sia mai, potrebbe urtare la suscettibilità dei sottanoni del vaticano.

Rambo 1951

Gio, 26/12/2013 - 11:02

Quando UNO ha il coraggio di cucirsi la bocca può fare anche di peggio. Allerta ragazzi Allerta o sono c...i nostri.

steacanessa

Gio, 26/12/2013 - 11:13

Tutti a casa loro! Basta parassiti, ne abbiamo già troppi!

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 26/12/2013 - 11:16

...Complimenti agli immigrati di Ponte Galeria! Hanno già imparato la nostra lingua al punto di scrivere una petizione al Papa. Gli italiani poveri e sono tanti, sono indignati perché continuano ad essere trattati cittadini di serie "B" rispetto agli immigrati, in tema di aiuti ed assegnazione di alloggi. Sarebbe ora che coloro che "caldeggiano", l'immigrazione clandestina, ministro Kyenge e papa compresi, cominciassero ad impegnare proprie risorse per il mantenimento di costoro.

giottin

Gio, 26/12/2013 - 11:24

Se il papa si è scagliato contro gli scafisti, ovvero la tratta degli esseri umani, delle due l'una, o vorrebbe che fossero organizzati dei voli ciarter fatti in totale sicurezza oppure vuol dire che anche lui la pensa esattamente come noi: se ne stiano a casa loro.

marcomasiero

Gio, 26/12/2013 - 11:31

ma basta !!! SONO CLAN-DE-STI-NI !!! basta con la solfa del "anchenoisiamostatimigranti" !!! gli italiani che andavano negli USA DOVEVANO avere i documenti in ordine e senza NON si entrava !!! AVETE ROTTO ! chi non ha i documenti NON entra PUNTO ! se ne sta a casa SUA ... oppure cari terzomondisti li portate a casa vostra e date loro da mangiare dormire vestire e lavorare !

Ritratto di alejob

alejob

Gio, 26/12/2013 - 11:32

Più che giusto scrivere al Papa, lui parla di fratellanza di amore di aiuto, bene, parlare va bene, ma bisogna anche fare. Questi che cercano un posto mogliore, il posto migliore è in casa propria. Prima si devono mettere d'accordo cosa vogliono, se non si trovano si dividono e ognuno comanda in casa propria. E per secondo non devono trovare lavoro in altri paesi, hanno sufficiente lavoro per decenni in casa loro cha l'hanno distrutta ma loro vogliono la casa degli altri pronta, costa meno fatica.

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Gio, 26/12/2013 - 11:32

Era già più di un sospetto il fatto che questi mussulmani d’importazione non fossero dei ferventi fedeli. Infatti è sufficiente aggirarsi in qualsiasi città italiana, grande o piccola che sia, specialmente nelle zone limitrofe alle stazioni per poter scorgere nutrite schiere di questi signori con la loro bottiglia di birra d’ordinanza in mano, a dispetto dei dettami del Profeta. Quanto all’aiuto morale del Papa, è probabile che il nuovo loquace pontefice abbia una parola anche per loro, del resto è questa la sua missione, una bella mano di vernice bianca per coprire privilegi ed intrallazzi di ogni sorta, a sostegno di ciò che Cicerone definiva “tutto ciò che riguarda la cura e la venerazione rivolti ad un essere superiore la cui natura definiamo divina” cioè, l’eterno inganno!

gigetto50

Gio, 26/12/2013 - 11:34

.....non se ne puo' piu'...assediati da zingari ed "emigranti" vari in strada, davanti agli ingressi e uscite dei supermercati, nei parcheggi, ai semafori, davanti alle chiese, agli ospedali, ingressi dei cimiteri...

killkoms

Gio, 26/12/2013 - 11:42

i clandestini islamici che scrivono una lettera al papa della cristianità,mentre dalle loro parti i Cristiani sono perseguitati!

moshe

Gio, 26/12/2013 - 11:53

Non passa giorno che in Italia non si suicidi qualcuno per la miseria e noi dobbiamo continuare a mantenere cani e porci che ci invadono il paese, portando perdipiù delinquenza e malattie che da noi erano state debellate. Se li prendano il papa, la kyenge e la boldrini e tutti quelli come loro, NOI NE ABBIAMO LE PALLE PIENE !!!

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Gio, 26/12/2013 - 12:07

Dalle guerre scappano anziani, donne e bambini. I giovanottoni in forze dovrebbero essere considerati disertori e rispediti a difendere il loro paese. Per contro chi va in cerca di lavoro, ci va con i documenti in paesi dove scarseggia la mano d'opera, non a bivaccare a sbafo. Noi in amercica tanti anni fa si andava con DOCUMENTI REGOLARI e venivamo messi in quarantena .......

Maura S.

Gio, 26/12/2013 - 12:14

Che se ne tornino da dove sono venuti. Chi li vuole!!!!!!! In quanto al papa, innanzi tutto che non si intrometti in affari che non lo riguardano, e poi almeno un ricordo, una parola. una benedizione per i cristiani che in questi ultimi anni sono stati massacrati nei paesi mussulmani, a quanto pare sono figli di un DIO minore. VERGOGNA!!!!!!

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Gio, 26/12/2013 - 13:19

Il Vaticano (che è Opera Pia) dovrebbe vendere tuoo o in parte la proprietà di tesori che ha e cosi aiutare la gente. UN COMICO A DRIVE IN DICEVA: TROPPO GIUSTO - PURTROPPO QUEL CHE E' LORO E' LORO, SONO GLI ALTRI CHE DEVONO DONARE.

eolo121

Gio, 26/12/2013 - 13:21

che vadano a cucirsi la bocca a casa loro , siamo già troppo tolleranti nessuno gli ha detto di venire qui, in belgio un italiana viene espulsa perchè non ha reddito minimo , qui quanti ne dovrebbero essere espulsi??le carceri sono strapiene di loro basta leggere quanti reati fanno in rapporto alla popolazione , ormai l italia è un paese colabrodo

piedilucy

Gio, 26/12/2013 - 13:55

come fanno a scrivere al papa visto che sono in maggioranza musulmani? li ha consigliati maometto cosi ottengono più aiuti?

piedilucy

Gio, 26/12/2013 - 14:06

e per favore smettetela di chiamarli MIGRANTI sono invasori che vengono a farsi mantenere a vita

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Gio, 26/12/2013 - 14:54

Se si sta così male da noi, popolo di reazionari fascisti, perché non vanno in Spagna, in Francia, in Germania ecc. ecc.? E' un mistero gaudioso.

maan

Gio, 26/12/2013 - 15:10

Ha ragione la lettrice Laura - e non è la sola - : basta ci hanno rotto gli zeri questi pezzenti cialtroni ! Come se di problemi non avessimo abbastanza sia per la nostra vecchiaia che per il futuro dei nostri figli. Basta conla perfidia catto-comunista Vaticanoide e pidiellina che predica bene ma nello Stato papalino chissà come mai,non se ne vede uno di quelli che definiscono disperati ; basta con la bettolina di pece messa - chissà per quali meriti e chissà poi chi è -al ministero perml'integrazione quando poi i fuori posto siamo sempre più noi Italiani. BASTAAAA ! A' FFANC....questo letame !!!!

paspas

Gio, 26/12/2013 - 15:55

anziche' usare del papa per loro interessi piu' o meno condividibili sarebbe bene che scrivessero al papa per comunicargli che dopo averlo sentito sono pronti a seguire il suo esempio ed intrapprendere la via che porta a Cristo. Scrivano ai loro capi aguzzini per comunicarglielo e li invitino a fare altrettanto. Se avessero questo coraggio comincerei ad appoggiarli nelle loro proteste, se no tornino ai loro liberi paesi compresa la Kyenge

piertrim

Gio, 26/12/2013 - 16:06

Basta pietismi e basta ricatti. Questi sono clandestini sbarcati illegalmente in Italia e qui a nostre spese. Mandateli a casa loro e finiamola con i buonismi che non ce la facciamo più a forza di pagare per questa gente indesiderata.

Mario Marcenaro

Gio, 26/12/2013 - 16:12

Stando all'andazzo di ciò che si vede e si sente da quelle parti, c'è da temere che, se la lettera é scritta in italiano, a prima vista sia subito messa da parte nel cestino della carta straccia, come petizione di qualche disgraziato cittadino di razza Italiana, in second'ordine.

augus612

Gio, 26/12/2013 - 16:37

Mafia di stato e "Piano Kalergi". Disegno bel orchestrato dal Nuovo Ordine Mondiale che vuole la società multietnica e multiculturale per meglio ben controllarci! Se a questo associamo il potere rilevante della Massoneria, con il suo umanesimo anti cristiano e liberale interpretato da Bergoglio, il papa progressista siamo al completo!

augus612

Gio, 26/12/2013 - 16:43

Questa immigrazione selvaggia è incentivata la nei loro luoghi. Vengono quasi "forzati" ad andare via ed arrivare qui proprio per incrementare gli interessi economici dei Cie, della mafia di stato, insieme naturalmente ai disegni delle elite finanziarie che incrementano e finanziano in maniera criminogena questi flussi!

APG

Gio, 26/12/2013 - 16:52

Mandate a casa questa gentaglia! Cos'è venuta fare qui? A sfruttarci, a delinquere e a pesare su di noi. Questi sono i veri razzisti, non gli Italiani. Questa è la "linfa vitale" secondo il trinariciuto capo!

augus612

Gio, 26/12/2013 - 16:59

Dobbiamo andare a "monte" della questione e non basarsi su commenti "temporali" e superficiali!

Holmert

Gio, 26/12/2013 - 17:32

Per il CIE di Lampedusa lo stato spende per la Coop che lo gestisce (o gestiva) 41 euro a persona al giorno, così ho letto. 41 per 400 "ospiti" fanno 16.400 euro al dì x 30 fanno 492.000 euro al mese, x 12 mesi fanno 5.904.000 all'anno. Insomma per un solo centro ,quasi 6 milioni di euro/anno ,che paghiamo noi a suon di tasse. Questo penso che papa Francesco lo sappia. Ora quanti CIE ci sono in Italia e quanti "ospiti" abbiamo in totale? Ora sapendo il numero dei rimanenti ospiti degli altri centri, penso che ne viene fuori una somma impegnativa. Hai voglia quello a fare i conti per la spending review . A pensare che tanti giovani italiani sono senza lavoro. E quelli che hanno un lavoro precario glielo falciano sotto i piedi, chiudendo ospedali, fabbriche e bloccando qualsiasi turn over. Essere assunto oggi è come vincere all'enalotto. Tutti si strappano le vesti gridando di aiutare i "migranti", illustri sconosciuti, mentre nessuno pensa più ai nostri figli. Che luride carogne, cui abbiamo messo in mano la nostra nazione.

Tuareg33

Gio, 26/12/2013 - 18:20

Perchè non li chiamate con il loro nome? CLANDESTINI.

Tuareg33

Gio, 26/12/2013 - 18:23

@alfredido2 - t'illudi, non ne fanno entrare neanche uno.

augus612

Gio, 26/12/2013 - 18:32

Gli italiani sono "masochisti", votano gli stessi partiti perché vogliono soffrire ed essere "bastonati"

Tuareg33

Gio, 26/12/2013 - 18:34

@Holmert, parole sacrosantamente giuste, aggiungo che dai 'clandestini' neanche un grazie, ma sempre più pretese.

pastello

Gio, 26/12/2013 - 19:08

Ma c'è ancora in Italia un partito che li vuole cacciare a casa loro o no? Cosi, tanto per sapere chi dovrò votare alle prossime elezioni.

pastello

Gio, 26/12/2013 - 19:15

Si dice in giro che siano una risorsa per il nostro Paese. In parte, solo in parte è vero, per la caritas sono una miniera d'oro.

pastello

Gio, 26/12/2013 - 19:17

Visto che mangia a quattro palmenti contributi dello Stato qualcuno ha mai visto un bilancio della caritas? Ahahahahaha. E il popolo bue paga.

pastello

Gio, 26/12/2013 - 19:23

Una parola, un'azione, un po' di energia, un gesto che non fossero finalizzati al tornaconto economico? Ah, dimenticato stavo parlando della chiesa cattolica.

Mobius

Gio, 26/12/2013 - 22:23

L'Africa è ormai una vastissima cloaca, per smaltire i liquami serve una discarica attrezzata ed efficiente. L'Europa, il Papa e perfino il governo italiano hanno scelto l'Italia.