Cina, bimbo perde lo smartphone: la madre lo uccide a bastonate

La donna ha picchiato il figlio per ben cinque ore. La mattina seguente lo ha trovato senza vita nel letto

Il figlio perde il smartphone mentre gioca con la neve. La madre lo picchia per cinque ore con un bastone e il bambino muore.

La storia raccontata dal Daily Mail arriva dalla Cina, precisamente dal distretto di Huang Qiao a Taizhou , nell'est del Paese, ed ha dell'incredibile. Un bambino di appena nove anni è stato picchiato a morte dalla madre per aver perso il suo smartphone. Lo scorso 5 gennaio il piccolo stava giocando con il suo telefono sulla neve. Ad un certo punto l'ha perso e, dopo alcune ore, è tornato a casa senza averlo ritrovato. Quando ha raccontato alla madre di non avere più lo smartphone è iniziata la tragedia.

La donna ha iniziato a picchiarlo con un bastone, sfogando la sua rabbia per ben cinque ore. La mattina dopo, quando la madre è andata a svegliare il figlio, l'ha trovato morto. L'ultima immagine del bambino è stata ripresa da una telecamera di videosorvegliaza poco vicino all'abitazione.

Commenti
Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 13/01/2018 - 18:26

questa txxxa deve essere incaprettata E STUPRATA DA 5 CAVALLI !!!

corivorivo

Sab, 13/01/2018 - 20:27

calma calma con le minacce...altrimenti asia"baubau"argenta ti denuncia