Cinghiate a moglie e figli: "Guardano la televisione degli infedeli occidentali"

Un marocchino cinquantenne è stato denunciato dai carabinieri di Vigevano per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali: da vent'anni picchiava moglie e figli

Minacce e botte alla moglie, i tre figli picchiati perché guardavano, alla televisione, i programmi "degli infedeli occidentali".

Con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali i carabinieri di Vigevano hanno denunciato un operaio 54enne proveniente dal Marocco ma residente nella città viscontea. Ai tre figli di venti, quattordici e tredici anni, l'uomo avrebbe imposto di guardare solo alcuni programmi, scartando quelli considerati troppo "occidentali" o "da infedeli": per chi sgarrava, erano cinghiate.

La moglie, una quarantacinquenne anch'essa marocchina, aveva sporto denuncia presso il locale comando dell'Arma oltre un mese fa: i maltrattamenti fisici e psicologici, però, si sarebbero protratti per oltre vent'anni, racconta La Provincia Pavese. Così gli uomini del capitano Rocco Papaleo hanno avviato le indagini, accertando tutta una serie di soprusi che avrebbero caratterizzato la vita coniugale della coppia, coinvolgendo anche i figli, sin dal matrimonio.

Commenti

onurb

Ven, 10/04/2015 - 17:28

Sicuramente non sarà condannato: la loro cultura prevede che il maschio domini la donna.

CONDOR54

Ven, 10/04/2015 - 18:14

scusate ma mi domando. allah e. dio ho noo???? e quale dio comanda di prendere la moglie e i figli ha cinghiate. ma scherziamo ??????questa e una sua cultura ad personam e da deficiente sottosviluppato e scherotico. in galera il maiale senza se e senza ma punto e basta !!!!!!!

maurizio50

Ven, 10/04/2015 - 18:15

Ma che discorsi! Il Corano glielo consente e Madama MonDieu Boldrini predica che le abitudini culturali dei musulmani vanno rispettate!!!!!

plaunad

Ven, 10/04/2015 - 18:24

Uuuuuuh ! ma quanto si era "integrato" ......

buri

Ven, 10/04/2015 - 18:26

se la vaverà comunquem ancge se cindannaro non faeà yb fuirni di falera, e poi i suoi difensori diranno che si tratta di un problema culturale

mariod6

Sab, 27/06/2015 - 18:39

Galera ad oltranza e in un carcere per definitivi. Così prova quello che ha fatto passare alla moglie tutte le sere quando tornava a casa. E la Boldrini vuole integrarli??? E' sempre più fuori di testa, altroché un balcone!!