Giardiello choc: "Volevo vendicarmi di chi mi ha rovinato"

Fermato a Villasanta, Giardiello ha detto: "Volevo vendicarmi di chi mi ha rovinato"

Si chiama Claudio Giardiello l'uomo che questa mattina ha sparato con una pistola all'interno del Palazzo della Giustizia di Milano e ha ucciso almeno tre persone.

L'ex legale di Giardiello lo ha definito come "una persona sopra le righe, ingestibile come cliente perchè non ascoltava mai i consigli. Era uno che pensava che tutti lo volessero fregare, era paranoide". L'avvocato Maraniello ha spiegato di avere difeso Giardiello fino ad un paio di anni fa e poi di avere lasciato il mandato proprio perchè era un cliente "difficile". Tuttavia, prosegue sempre il legale, "non avrei mai immaginato che fosse capace di una cosa del genere".

Giardiello, 57 anni, è nato a Benevento il 6 marzo del 1958, ed è residente a Brugherio, in Brianza. A quanto si è appreso aveva diverse società ma negli ultimi tempi si trovava in gravissime difficoltà finanziarie, sfociate in diverse cause giudiziarie.

L'immobiliare di Giardiello si occupava di mediazione e proprio rispetto al fallimento della stessa sarebbe legata l'azione di oggi. Resta da stabilire come l'uomo abbia fatto entrare l'arma all'interno del tribunale: "Probabilmente -spiega il legale- potrebbe essere entrato insieme all'avvocato e quindi avrebbe evitato i controlli presenti in tutti gli ingressi".

La società di cui Giardiello era socio di maggioranza, l'Immobiliare Magenta srl, è stata dichiarata fallita nel 2008 e l'udienza del processo era stata fissata nella stessa aula dove era previsto l'inizio di un altro procedimento, sempre per bancarotta, ovvero quello del gruppo di call center Eutelia-Agile. I due feriti, Davide Limongelli (in passato suo socio nella Immobiliare Magenta) e lo zio Giorgio Erba, erano o coimputati o testimoni nel processo sul fallimento dell'immobiliare.

Maurizio Stefanizzi, comandante provinciale dei carabinieri di Milano, ha detto che Giardiello "voleva uccidere un'ulteriore persona che riteneva compartecipe della sua bancarotta". Questa versione è confermata dalle prime parole del presunto killer: "Volevo vendicarmi di chi mi ha rovinato".

Commenti

mifra77

Gio, 09/04/2015 - 19:02

Dopo tanti suicidi....

Ritratto di Sniper

Sniper

Gio, 09/04/2015 - 19:34

Verra` fuori che era uno degli aficionados dal grilletto facile del Forum del Giornale, chissa` sotto quale pseudonimo scriveva...Ma forse no, i Rambo-da-Tastiera-in-Mutande che scrivono qui il grilletto se lo trastullano beatamente mentre scrivono con una mano sola.

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Gio, 09/04/2015 - 19:41

Sì, dopo tanti suicidi qualcuno ha iniziato a sparare. Chi è sorpreso vive su un altro pianeta (lo stesso di renzi, per intenderci).

fisis

Gio, 09/04/2015 - 20:44

@Sniper Se lei odia tanto e disprezza i lettori e commentatori di questo Giornale, perchè lo legge e frequenta questi forum? E' per caso un masochista?

Giovanni Aguas ...

Gio, 09/04/2015 - 23:49

Possibile che ogni giorno abbiate uno o piu' articoli con "qualcosa shock"? Almeno la parola scrivetela giusta!

bruna.amorosi

Ven, 10/04/2015 - 08:21

ha sbagliato ma voi che criticate lo sapete che giro cè dietro i fallimenti ? . bene allora i signori magistrati se sono apposto con la coscienza di cosa hanno paura ? sapete quanti si sono AMMAZZATI x fallimenti ?ecco io credo che qualcuno si cominci a stancare di questa storia facessero le persone oneste e nessuno li toccherebbe .

Mechwarrior

Ven, 10/04/2015 - 11:18

Era uno che pensava che tutti lo volessero fregare, era paranoide"............ no!!!! vive in italia! ;-P

Ritratto di Sniper

Sniper

Ven, 10/04/2015 - 11:56

Euterpe, Non ricordo il suo voltastomaco per molti post molto piu` pesanti da parte di certi allineati. Come mai con loro e` di bocca buona mentre con me, un commento un po' pesante, ma che certi commentatori meritano eccome, si agita...?