Ingoia cocaina per sfuggire ai carabinieri e va in overdose

Un giovane di 33 anni è finito in overdose, per aver ingoiato cocaina mentre tentava di sfuggire ai controlli, i carabinieri lo notano e lo salvano

Un uomo di trentatré anni è finito in overdose, dopo aver ingoiato della cocaina.

Originario si Grumo Appula, in provincia di Bari, ma residente a Casamassima, ha ingoiato un grosso involucro, per non farsi scoprire dai carabinieri che l'avevano notato. I militari stavano perlustrando la zona quando si sono accorti del giovane, già conosciuto per i suoi trascorsi giudiziari, che stava tentando di sfuggire alla loro vista. Il comportamento ha insospettito ancora di più gli agenti che, dopo averlo fermato, l'hanno sottoposto a controlli. Per evitare l'accertamento, l'uomo ha prima tentato di fuggire a piedi poi, quando ha capito che non ce l'avrebbe fatta, ha ingoiato la droga.

L'involucro conteneva una quantità imprecisata di cocaina e il giovane ha iniziato ad avere difficoltà respiratorie, mentre i carabinieri lo stavano controllando. I sintomi presentati dal giovane, che ha rischiato il soffocamento, erano inoltre riconducibili a quelli di un'overdose.

I due militari hanno notato la criticità della situazione e hanno trasportato il ragazzo al pronto soccorso. E' stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Acquaviva delle Fonti, in regime di arresti domiciliari.

L'uomo ha poi superato la crisi ed è stato dimesso dall'ospedale.

I carabinieri l'hanno arrestato con l'accusa di resistenza e pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacentie e, dopo le dimissioni dall'ospedale, è stato portato al tribunale di Bari, dove è stata celebrata l'udienza per la convalida dell'arresto.

Commenti

mariod6

Lun, 16/04/2018 - 18:12

Tanto la droga non fa male...!!! Purtroppo però tocca ai contribuenti pagare per le cure dello spacciatore. Domani è già fuori e ricomincia.

autorotisserie@...

Lun, 16/04/2018 - 22:09

SPERO TIRI LE QUOIA.....