Colombiana ruba birre e prende a calci un vigilante

Una colombiana di 48 anni ha aggredito un vigilante sferrandogli calci alle parti basse a Firenze dove la donna aveva sottratto alcune birre da un supermarket

Aveva tentato di sottrarre alcune birre al supermarket Conad ma è stata vista dal vigilante che l'ha inseguita e quando ha tentato di bloccarla lei gli ha sferrato alcuni calci alle parti basse

Una colombiana di 48 anni è stata arrestata dai carabinieri intervenuti al Conad di Largo Alinari, Firenze, dopo che un vigilante è stato aggredito. La donna era entrata dentro il supermarket e ne stava uscendo apparentemente senza nulla, senonché il vigilante l'ha vista prendere alcune birre e infilarle in borsa. Immediato l'intervento, riferisce Firenze Today, peccato però che alla donna sia preso un vero e proprio raptus di violenza quando si è vista braccata dal vigilante. Ha infatti iniziato a scagliare contro di lui le bevande, successivamente anche contro i carabinieri che nel frattempo erano arrivati sul logo chiamati da un cassiere. Non contenta di aver bloccato il vigilante gli si è avvicinato e gli ha sferrato una serie di calci nelle parti basse. Ora si trova all'interno della camera di sicurezza della caserma di Largo Alinari, in attesa di essere giudicata con rito direttissimo.

Il vigilante è stato giudicato guaribile in una decina di giorni, non dovrebbe aver riportato comunque gravi conseguenze.