Coltellate per un banale scherzo al nonno durante un battesimo

La vicenda, che risale ad aprile, nasce da uno scherzo fatto durante un battesimo a Vigevano. Prima la lite, poi un'aggressione a coltellate ad Abbiategrasso

Tentato omicidio dopo uno scherzo al nonno fatto a un battesimo. La Procura di Pavia ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco S., un 40enne di origini siciliane e lucane accusato di avere quasi ucciso a coltellate il membro di una "famiglia rivale" dopo una goliardata fatta in occasione di una cerimonia battesimale.

Durante il ricevimento (in un agriturismo di Vigevano) qualcuno ha fatto uno scherzo al nonno, togliendogli la sedia e facendolo cadere.

I toni si sono alzati e le due famiglie accomunate dal battesimo sono passate in pochi secondi alle mani, dandosi appuntamento in altra sede. Qualche ora dopo l'aggressione, che per poco non costava la vita a un uomo di 31 anni.

A Vigevano gli uomini delle due famiglie si erano azzuffati tra loro, separati a fatica. Ma c'era ancora un conto da sistemare e nei cortili delle case popolari di Abbiategrasso, l'esponente di una delle due fazioni si è presentato sotto l'abitazione dei rivali sparando due colpi in aria a scopo intimidatorio con un fucile.

Due ore dopo il fatto più grave: il 40enne arrestato aggredisce il 31enne della fazione opposta, Giuseppe B., colpendolo all'inguine con una coltellata che gli lambisce l'arteria femorale. A causa dell'omertà delle due famiglie coinvolte, i carabinieri di Abbiategrasso hanno faticato a risalire all'identità dell'aggressore, che alla fine è stato arrestato.

Commenti

fifaus

Gio, 27/07/2017 - 12:26

Rispedire anche questi

rokbat

Gio, 27/07/2017 - 12:40

Cadendo addietro in questo modo il nonno, già fragile per via della sua età, poteva anche spacca

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Gio, 27/07/2017 - 12:48

Origini siciliane e lucane. Dispiace dirlo ma queste sono popolazioni avvezze, più di altre, alla violenza.

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 27/07/2017 - 14:01

Ecco un’altra notizia importantissima, la seconda della giornata dopo quella sulla tragedia di Grosseto. Credo che tutta l’Italia, da Trento ad Agrigento, sia sconvolta da questa notizia che cambia totalmente la vita di milioni di italiani. Una curiosità: ma voi queste notizie di morti ammazzati, accoltellamenti e duelli da Cavalleria rusticana, le andate a cercare apposta, oppure le trovate per caso? C’è una particolare clausola contrattuale o codice deontologico che vi obbliga a riportare ogni giorno in prima pagine notizie di cronaca nera e di morti ammazzati? Mistero.

cabass

Gio, 27/07/2017 - 14:03

Queste erano le "risorse" degli anni 60 e 70, quelle "senza le quali la Lombardia non sarebbe andata da nessuna parte"... E oggi la storia si ripete con le risorse boldriniane che "ci daranno un nuovo stile di vita e ci pagheranno le pensioni"... Chissà dove finiremo!

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 27/07/2017 - 15:03

(2) Ecco un’altra notizia importantissima, la seconda della giornata dopo quella sulla tragedia di Grosseto. Credo che tutta l’Italia, da Trento ad Agrigento, sia sconvolta da questa notizia che cambia totalmente la vita di milioni di italiani. Una curiosità: ma voi queste notizie di morti ammazzati, accoltellamenti e duelli da Cavalleria rusticana, le andate a cercare apposta, oppure le trovate per caso? C’è una particolare clausola contrattuale o codice deontologico che vi obbliga a riportare ogni giorno in prima pagine notizie di cronaca nera e di morti ammazzati? Mistero.

Ritratto di Vogelspinnen-ChrisLXXIX

Vogelspinnen-Ch...

Gio, 27/07/2017 - 15:09

Ah ah, il 'sangue caliente' di certi personaggi del Sud, unito ai loro pochi (ma ignoranti) neuroni, quando esplode provoca un mix di violenza e ilarità, visto i motivi per cui iniziano le loro dispute. Logicamente, è tutta colpa dei Savoia che, con la massoneria Inglese, hanno distrutto il "Regno delle Due Sicilie", si capisce -.-

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 27/07/2017 - 15:43

@fifaus 12,26. Appoggio la tua idea. In toto.

forbot

Gio, 27/07/2017 - 16:31

Il Sig. Giano, secondo il mio punto di vista, ha fatto una osservazione molto pertinente; infatti queste notizie di cronaca nera, parecchio nera, non fanno bene a nessuno. Anzi, molti possono pensare anche, sia normale comportarsi a quella maniera, e copiano nei casi analoghi. Perciò consiglierei di essere meno prolissi e dare l'informazione all'osso. Non sguazzarci dentro. All'ora di pranzo siamo costretti a spegnere i TG, pena avvelenamento pasto!

lento

Ven, 28/07/2017 - 07:16

Sarebbe stato bello vedere il video della sedia sfilata al nonno ! ---Video virale con 10 milioni di visualizzazioni----

mariolino50

Ven, 28/07/2017 - 09:05

cabass Da quelle parti in quegli anni c'era il solista del mitra, mica era siciliano.