Como, Clooney vuole stare al lago in pace. 500 euro di multa ai "curiosi"

Un'ordinanza comunale mette le cose in chiaro: proibito avvicinarsi troppi alla residenza sul lago

Che anche le star abbiano bisogno della loro privacy, è un dato di fatto. Che magari ogni tanto i paparazzi esagerino con le "attenzioni" nei confronti dei famosi potrà essere anche vero. Ma farà quantomeno discutere un'ordinanza emessa dal comune di Laglio, non lontano da Como.

Sul suolo comunale si trova un'abitazione (Villa Oleandra) di proprietà di George Clooney, che proprio uno sconosciuto non è. E che sul lago nel nord Italia passa parecchio tempo. Una ragione sufficiente, per l'amministrazione locale, per avvertire gli incauti curiosi: niente barche vicino alla casa.

L'attore e la moglie, Amal Alamuddin, dovrebbero arrivare a breve sul lago con diversi amici, secondo quanto scrive il Times di Londra, che ha anche contattato il sindaco del paesino sulle sponde comasche, Roberto Pozzi. E il primo cittadino ha deciso così di inasprire le ordinanze vigenti, che già impedivano di stazionare vicino alla villa e navigare troppo vicino alla costa.

Chiunque si avvicinerà via mare a più di cento metri dalla casa sul lago dell'attore di fama hollywoodiana potrà essere multato fino a cinquecento euro. Come a dire: foto indesiderate, no grazie. George vuole stare in pace.

Commenti
Ritratto di inserraglio

inserraglio

Lun, 06/04/2015 - 22:09

Sxxxxxxxa colossale se non vale per tutti i cittadini.